La Cesta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Cesta

Messaggio  panoramix il Mar Ago 07, 2012 3:12 pm

"A me l'idea a voi la realizzazione", rivolto soddisfatto ai miei soci una volta ritornati con i piedi sui ghiaioni sopra forcella Ciadìn.
Eppure era parecchio tempo che di quando in quando balenava l'idea di salire La Cesta, ma la descrizione arcigna della via dal Vandelli, offerta da LucaVi, ci aveva sinora rediretto ad altre mete. Perchè allora non tentare la via "più normale" della cresta nord? Confortati anche dai parsimoniosi consigli offerti da Paolo C in un vecchio MP, ci incamminiamo alle 7 e mezza dal Tre Croci ed in un'oretta abbandoniamo il sentiero 213 poco prima di Forc Ciadìn per svoltare a destra verso la nostra cima, seguendo fiduciosi una fila di ometti. Un paletto rosso piantato alla base della parete appoggiata ci suggerisce dove attaccare la cresta, siamo in versante Faloria, quasi sullo spigolo. Al ritorno seguiremo un canale alternativo, un 50m più oltre verso la testata del cadin. In entrambi i casi, visto che avevamo portato il peso, mettiamo giù la corda, per superare con meno patema un 40m di I e I+ continuo e per lo più solido.
Guadagnando quota ammiriamo alle nostre spalle le canne d'organo delle cime Ciadin di Loudo (ottimo obiettivo per future esplorazioni Wink)


Riavvolta la corda puntiamo senza grosse incertezze alla cupola sommitale, con qualche divertente passaggio in cresta


In 2h e 40 siamo a beccarci la brezza fredda in cima, con la visione del Sorapiss purtroppo compromessa dalle nubi


Il libretto nascosto nel grande ometto di vetta racconta di numerose salite annue anche dal Vandelli


Fa piuttosto freddo e da prassi consolidata non passa neppure un quarto d'ora che siamo già sulla via del ritorno. I miei compari d'avventura si concedono un po' di momenti esplorativi, niente niente che troviamo il modo di scendere sul versante del Vandelli in prossimità dell'intaglio con le cime Ciadin di Loudo




Alla fine toniamo a più miti consigli e l'unica divagazione sarà il canale di discesa, un po' più diretto dello spigolo salito in mattinata




ciao a tutti (in particolare ad Alessandro )
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  paoloC il Mar Ago 07, 2012 4:10 pm

Porca..anche voi non avete trovato condizioni ottimali per far foto Rolling Eyes
maledetta Cesta Rolling Eyes

la montagna, tra tutte, dove son tornato più volte per fare una foto decente senza riuscirci...

bravi!

___________________________
L'Enrosadira non ha bisogno di Photoshop
avatar
paoloC

Messaggi : 701
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 35
Località : Segusino

http://www.paollocolombera.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  Ospite il Mer Ago 08, 2012 10:59 am

panoramix ha scritto:"A me l'idea a voi la realizzazione"
Qualche volta mi dovresti prestare i tuoi soci allora mrgreen

Scherzi a parte bella realizzazione... non so se ne sarei stato all'altezza Rolling Eyes (vedo parecchio friabile da quelle parti Rolling Eyes Rolling Eyes )

Tra le altre cose, sei riuscito a scattare alcune tra le più belle immagini del Ghiacciaio Occidentale del Sorapiss, una delle più belle inquadrature mai viste. Eravate proprio di fronte ok
(se ne hai altre c'è un topic nella sez. ambiente)

Alla prossima, ciao!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  Ospite il Mer Ago 08, 2012 11:04 am

Ma se non ho capito male (come al solito asd ) voi non avete fatto la "normale", descritta da Visentini e che origina dal Vandelli, ma un'altra strada dalla Forcella Ciadin, giusto?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  panoramix il Mer Ago 08, 2012 3:16 pm

Giusto, ma stavolta ti assicuro che non abbiamo inventato nulla di nuovo Laughing.
Per un confronto tra le due vie penso che PaoloC le abbia fatte entrambe e potrà dire una parola in piazza in caso.
E' vero che abbiamo avuto la tentazione di scendere per il versante del Vandelli, ma l'idea di restare a vagare per ore in parete est ci ha fatto rinunciare. Più che le possibili difficoltà da superare non sapevamo lo stato delle segnalazioni esistenti (leggasi ometti chiaramente). Ti ringrazio per la foto, quella con l'ometto in primo piano è di uno dei miei amici. Ti sbagli invece sulla friabilità delle roccia; certo detrito ne trovi essendo scarsamente percorsa, ma ti assicuro che la media è decisamente buona rispetto ad altre zone a noi tanto care Cool,
ciao!
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  Lorenzago il Lun Ago 20, 2012 9:28 am

La salita in versante Vandelli non presenta grandi difficoltà tecniche, se non eventualmente un camino di 15 metri di 2° nel finale ma che si può agevolmente aggirare: prevalentemente si sale lungo bellissimi prati spesso molto ripidi, individuando i passaggi migliori per evitare fasce di mughi e diversi salti. Utile farsi un'idea della direttiva del percorso già dal rifugio Vandelli. Sconsigliabile in discesa se non si è saliti per quel versante: gli ometti sono scarsi e dall'alto non è immediato trovare il percorso (alcuni amici sono stati costretti ad un paio di doppie su mughi).

Lorenzago

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Cesta

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum