In questo progresso scorsoio: Andrea Zanzotto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

In questo progresso scorsoio: Andrea Zanzotto

Messaggio  Ospite il Mer Ott 17, 2012 10:22 pm

« In questo progresso scorsoio
non so se vengo ingoiato
o se ingoio
»

Come passa veloce il tempo! Eccome se passa. Un anno fa meno un giorno aprivo su fv un topic quasi uguale a questo. Era appena morto Andrea Zanzotto, novantenne, poeta di Pieve di Soligo. Mi sentii allora improvvisamente orfano. Di poesia ovviamente, ma anche e soprattutto di cultura civile ed etica.

« Mi pare che per molti aspetti sia sempre l’Italia secentesca raccontata dal Manzoni nei Promessi sposi, il nostro vero libro etnico e purtroppo ancora futuribile. E non vedo significative differenze tra la Prima e la Seconda Repubblica di una nazione che non ha mai avuto una vera religione civile, un ethos comune. Il nostro era e resta un banalissimo e torvo teatrino (nonostante la storia letteraria abbia sempre tenuto in campo l’idea di un’unità del paese, fin dal Medioevo), con una classe dirigente che si è autosqualficata facendo collassate le stesse strutture dello stato, per il prevalere di una corruzione che ha coinvolto interi ceti, di una classe che ha di fatto osteggiato l’opera di veri e propri eroi lasciati soli contro i pidocchi mafiosi, che anzi vennero distribuiti a metastasi in tutte le regioni. E’ un paese dominato da una volgarità fatua e rissosa (sostenuta da una certa devastante tv), inserito senza troppa coerenza e convinzione tra l’Europa invecchiante e le esplosioni demografiche vicine. Come dire che siamo sospesi tra un mare di catarro e un mare di sperma, mentre intorno a noi enormi mutamenti sono in corso e scienza e tecnica ne trascinano il gioco, a loro volta giocate dai tortuosi e occulti poteri economici. »

Che forza (e che lucidità!) quel vecchietto di quasi novant'anni...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: In questo progresso scorsoio: Andrea Zanzotto

Messaggio  LucaVi il Mer Ott 17, 2012 10:32 pm

Quanto mancano queste persone! Pasolini, Fortini, Zanzotto...
avatar
LucaVi

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: In questo progresso scorsoio: Andrea Zanzotto

Messaggio  Ospite il Mer Gen 15, 2014 10:30 am

Stasera sui RAI 5 (si vede bene anche in streaming) l'intervista di Paolini al poeta di Pieve di Soligo (regia di Mazzacurati). ciao!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: In questo progresso scorsoio: Andrea Zanzotto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum