PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  . il Gio Gen 24, 2013 10:22 am

http://www.mountainblog.it/?p=63494

regodatevelo eh se state a casa.


.

Messaggi : 3987
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 67

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  AndreaVe il Gio Gen 24, 2013 3:35 pm

Strano che non parlino della storia dei forums di montagna asd


___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  grip il Gio Gen 24, 2013 5:40 pm

io ho pagato il canone e voi??
avatar
grip

Messaggi : 1582
Data d'iscrizione : 26.03.12
Età : 44
Località : nordest

http://www.ilrisuolatore.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  . il Mer Gen 30, 2013 8:42 am



qualcuno l'ha vista?

.

Messaggi : 3987
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 67

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  zietta il Mer Gen 30, 2013 8:52 am

Il telefone malefico ha scritto:

qualcuno l'ha vista?

cazzo mi sono scordata
andiamo sul sito Evil or Very Mad
avatar
zietta

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : BZ-forse torno a RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  . il Mer Gen 30, 2013 8:53 am

metti il link dello streaming se lo trovi

.

Messaggi : 3987
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 67

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  biemme il Mer Gen 30, 2013 9:49 am

Il telefone malefico ha scritto:

qualcuno l'ha vista?

la prima parte storica (quella che mi interessava) mi è piaciuta moltissimo ... spettacolari (e di ottima qualità per l'epoca) le immagini filmate di günter
dyhrenfurth & c. nel 1930 al kangchenjunga (impensabile cosa riuscirono a fare allora Shocked) e ancor più emozionanti
le spedizioni, coi loro progetti visionari, di norman dyhrenfurth &
c., con dougal haston, don whillans, ecc, dall'incredibile
traversata del 1963 salendo dalla west ridge traversando a nord e su per
l'hornbein mentre altra squadra saliva dalla normale, fino al 1971 con
l'incredibile e sfortunata salita diretta da sudovest ... mi pare abbia
detto che diyrenfurth portò la cinepresa sino a 8600 metri Shocked Shocked
.. impressionanti i filmati del recupero del corpo di bahaguna, calato e
portato a spalla lungo la parete, davvero un bel pezzo da cineteca,
commentato ogni tanto da messner che come sempre sa parlare diretto e
senza fronzoli nè retorica, armando aste pure intervistato ma inevitabilmente scaduto nella retorica ... belle le immagini aeree delle guide-attori ripresi sul bianco (rochefort, gigante, ecc) in abiti d'epoca in ricostruzioni delle salite di allora, come quella di diyrenfuth padre e figlio ... ogni tanto veniva intervistato messner che con la solita capacità riassumeva senza fronzoli nè retorica le immagini e le storie, a differenza di una armando aste (anche lui intervistato ogni tanto) che quando parla sembra l'abbate priore di montecassino

cmq tutto molto bello Very Happy

la seconda parte pure interessante, ma nulla di particolare, con immagini dagli anni 80 ad oggi, e interviste alla destivelle, al mitico huber, unico tedesco al mondo che parla italiano Laughing, poi la nord lavaredo slegato e altre cose più recenti. incredibile profit .. nn l'avevo più visto ... mi pareva mio nonno Rolling Eyes

unica nota stonata hervè barmasse ... per carità bravissimo e ha fatto e fa grandi cose, ma sono io che non lo posso sentir parlare ... lo trovo inespressivo Rolling Eyes
avatar
biemme

Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Frentano il Mer Gen 30, 2013 9:58 am

biemme ha scritto:
Il telefone malefico ha scritto:

qualcuno l'ha vista?

la prima parte storica (quella che mi interessava) mi è piaciuta moltissimo ... spettacolari (e di ottima qualità per l'epoca) le immagini filmate di günter
dyhrenfurth & c. nel 1930 al kangchenjunga (impensabile cosa riuscirono a fare allora Shocked) e ancor più emozionanti
le spedizioni, coi loro progetti visionari, di norman dyhrenfurth &
c., con dougal haston, don whillans, ecc, dall'incredibile
traversata del 1963 salendo dalla west ridge traversando a nord e su per
l'hornbein mentre altra squadra saliva dalla normale, fino al 1971 con
l'incredibile e sfortunata salita diretta da sudovest ... mi pare abbia
detto che diyrenfurth portò la cinepresa sino a 8600 metri Shocked Shocked
.. impressionanti i filmati del recupero del corpo di bahaguna, calato e
portato a spalla lungo la parete, davvero un bel pezzo da cineteca,
commentato ogni tanto da messner che come sempre sa parlare diretto e
senza fronzoli nè retorica, armando aste pure intervistato ma inevitabilmente scaduto nella retorica ... belle le immagini aeree delle guide-attori ripresi sul bianco (rochefort, gigante, ecc) in abiti d'epoca in ricostruzioni delle salite di allora, come quella di diyrenfuth padre e figlio ... ogni tanto veniva intervistato messner che con la solita capacità riassumeva senza fronzoli nè retorica le immagini e le storie, a differenza di una armando aste (anche lui intervistato ogni tanto) che quando parla sembra l'abbate priore di montecassino

cmq tutto molto bello Very Happy

la seconda parte pure interessante, ma nulla di particolare, con immagini dagli anni 80 ad oggi, e interviste alla destivelle, al mitico huber, unico tedesco al mondo che parla italiano Laughing, poi la nord lavaredo slegato e altre cose più recenti. incredibile profit .. nn l'avevo più visto ... mi pareva mio nonno Rolling Eyes

unica nota stonata hervè barmasse ... per carità bravissimo e ha fatto e fa grandi cose, ma sono io che non lo posso sentir parlare ... lo trovo inespressivo Rolling Eyes
io nanna quando ha fatto vedere Uli Stek che correva sulla N dell'Eiger...
che mi sono perso? ci mancava molto?

Riguardo al filmato quoto più o meno al 90% il pensiero di BM...riguardo Profit (anche a me è parso mio nonno) non mi ricordave delle 3 pareti N in giornata! incredibile!...per il resto il mio giudizio finale è buono ma si poteva fare di più. La seconda parte non era avvincente e i filmtati inseriti erano troppo a spezzoni per cui non si faceva in tempo a capire e a godere delle sensazioni di questo o di quell'alpinista in azione. Ma questo è un pò il linguaggio moderno della televisione. Infatti non la guardavo da almeno 15gg...la prox volta sarà per guardare i ridultati delle elezioni Razz

Frentano

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 11.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  zietta il Mer Gen 30, 2013 9:59 am

Il telefone malefico ha scritto:metti il link dello streaming se lo trovi

non c'e' o non l'ho trovato
gli ho scritto una mail
avatar
zietta

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : BZ-forse torno a RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Rugg il Mer Gen 30, 2013 11:17 am

Un biglietto del cinema costa 8 euri....la puntata di ieri sera, di certo di più.

Incominciamo a scalare dal totale dal costo del canone.......pagato anche questanno 2 volte!!!! Quelli della RAI non riescono a capire che una sola testa.......

Comunque i filmati erano molto belli, la sequenza appropriata, un pò le solite montagne........basta!

l'Alpinismo è anche altro: Badile Cengalo Marmorada, Drù, l'Agner, Rosa e migliaia di altre montagne belle bellissime dove si è scritta anche lì la storia dell'alpinismo quello di scoperta, quello senza telecamere.

Che l'Aiger viene orami fatto in 3 ore e mezza, beh mi sembra che ormai interessi a pochi (spero).

Personalmente mi interessa chi l'ha fatto, come c'è andato, quanti tentativi, chi non è tornato, le loro storie, le loro vite.
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  biemme il Mer Gen 30, 2013 11:48 am

Rugg ha scritto:Un biglietto del cinema costa 8 euri....la puntata di ieri sera, di certo di più.

Incominciamo a scalare dal totale dal costo del canone.......pagato anche questanno 2 volte!!!! Quelli della RAI non riescono a capire che una sola testa.......

Comunque i filmati erano molto belli, la sequenza appropriata, un pò le solite montagne........basta!

l'Alpinismo è anche altro: Badile Cengalo Marmorada, Drù, l'Agner, Rosa e migliaia di altre montagne belle bellissime dove si è scritta anche lì la storia dell'alpinismo quello di scoperta, quello senza telecamere.

Che l'Aiger viene orami fatto in 3 ore e mezza, beh mi sembra che ormai interessi a pochi (spero).

Personalmente mi interessa chi l'ha fatto, come c'è andato, quanti tentativi, chi non è tornato, le loro storie, le loro vite.

ciao rugg, non so che documentario tu abbia visto ieri, o forse hai visto solo la seconda parte? chè mi pare che le immagini di steck e la corsa di huber sul capitan siano durate qlc secondo (e commentate mi pare da messner e altri che parlavano di come ci siano oggi diversi modi di andare in montagna) rispetto a un paio d'ore di filmati e interviste, gran parte delle quali di carattere storico, e sulla Storia dell'alpinismo

se poi secondo te l'alpinismo è altro, forse è meglio tu ti dia una letta su chi fossero dyhrenfurth, don whillans, dougal haston, armando aste, e poi messner, profit, ecc. magari provando un attimo a immaginare cosa significasse andare a cacciarsi nel 1930 sul kangchenjunga o nel 1963 sui versanti sudovest e nord dell'everest

anch'io preferisco l'alpinismo classico, quello di un casarotto ad esempio, ma quando vedo un christoph heinz o un ueli steck che realizzano certe imprese, beh tanto di cappello, immensa invidia e ammirazione, perchè liquidare l'eiger in tre ore significa ridurre al minimo i rischi di fare la fine dei tanti che ci hanno passato interi giorni in quel merdaio, a giocare alla roulette russa
avatar
biemme

Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Silvio il Mer Gen 30, 2013 12:33 pm

Rugg ha scritto:Un biglietto del cinema costa 8 euri....la puntata di ieri sera, di certo di più.

Incominciamo a scalare dal totale dal costo del canone.......pagato anche questanno 2 volte!!!! Quelli della RAI non riescono a capire che una sola testa.......

Comunque i filmati erano molto belli, la sequenza appropriata, un pò le solite montagne........basta!

l'Alpinismo è anche altro: Badile Cengalo Marmorada, Drù, l'Agner, Rosa e migliaia di altre montagne belle bellissime dove si è scritta anche lì la storia dell'alpinismo quello di scoperta, quello senza telecamere.

Che l'Aiger viene orami fatto in 3 ore e mezza, beh mi sembra che ormai interessi a pochi (spero).

Personalmente mi interessa chi l'ha fatto, come c'è andato, quanti tentativi, chi non è tornato, le loro storie, le loro vite.

il Badile mi potrebbe interessare;

tu per caso hai fatto qualcosa di consigliabile ???
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Ospite il Mer Gen 30, 2013 12:39 pm

1 - fichissimo Kennedy che prima non s'incula la spedizione, poi la riceve alla casa bianca in pompa magna;

2 - huber parla italiano attraverso lo spagnolo;

3 - la gopro in testa a barnasse (e a chiunque) non si sopporta proprio

4 - ma aste era così anche durante le scalate?

5 - destivelle uber alles

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Rugg il Mer Gen 30, 2013 12:44 pm

biemme ha scritto:
Rugg ha scritto:Un biglietto del cinema costa 8 euri....la puntata di ieri sera, di certo di più.

Incominciamo a scalare dal totale dal costo del canone.......pagato anche questanno 2 volte!!!! Quelli della RAI non riescono a capire che una sola testa.......

Comunque i filmati erano molto belli, la sequenza appropriata, un pò le solite montagne........basta!

l'Alpinismo è anche altro: Badile Cengalo Marmorada, Drù, l'Agner, Rosa e migliaia di altre montagne belle bellissime dove si è scritta anche lì la storia dell'alpinismo quello di scoperta, quello senza telecamere.

Che l'Aiger viene orami fatto in 3 ore e mezza, beh mi sembra che ormai interessi a pochi (spero).

Personalmente mi interessa chi l'ha fatto, come c'è andato, quanti tentativi, chi non è tornato, le loro storie, le loro vite.

ciao rugg, non so che documentario tu abbia visto ieri, o forse hai visto solo la seconda parte? chè mi pare che le immagini di steck e la corsa di huber sul capitan siano durate qlc secondo (e commentate mi pare da messner e altri che parlavano di come ci siano oggi diversi modi di andare in montagna) rispetto a un paio d'ore di filmati e interviste, gran parte delle quali di carattere storico, e sulla Storia dell'alpinismo

se poi secondo te l'alpinismo è altro, forse è meglio tu ti dia una letta su chi fossero dyhrenfurth, don whillans, dougal haston, armando aste, e poi messner, profit, ecc. magari provando un attimo a immaginare cosa significasse andare a cacciarsi nel 1930 sul kangchenjunga o nel 1963 sui versanti sudovest e nord dell'everest

anch'io preferisco l'alpinismo classico, quello di un casarotto ad esempio, ma quando vedo un christoph heinz o un ueli steck che realizzano certe imprese, beh tanto di cappello, immensa invidia e ammirazione, perchè liquidare l'eiger in tre ore significa ridurre al minimo i rischi di fare la fine dei tanti che ci hanno passato interi giorni in quel merdaio, a giocare alla roulette russa

biemme hai sicuramente ragione, il doc di ieri sera era molto bello, senz'altro meglio che andare al cinema e spendere 8 euro....

poi andare in himalaya negli anni trenta era una vera avventura, hanno menzionato che per arrivare al kangchenjunga hanno impiegato 7 settimane non incontrando anima viva!!!!

quello che intendevo era che in televisione oramai si vedono solo i soliti personaggi e le solite montagne: l'altra settimana ho visto il film di ueli steck che corre tra le Alpi e il Capitan, film bellissimo spettacolare. Poi alla serata del cai c'è stato il film della caterina, stesse immagini di ieri sera.

Il senso che intendo è, fateci vedere qualcos'altro, raccontateci di altri. La grande massa non sa chi è Casarotto, ho non sa chi era Royal Robbins (quelli che mi vengono in mente al volo). Tra Sky, Rai e altre televisioni minori i personaggi sono sempre gli stessi.

Dopotutto anche Messner ieri sera era preiciso, essenziale, ottimo parlatore.....quando scalava gli ottomila non era tanto simpatico....mi sembra di ricordare.
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  biemme il Mer Gen 30, 2013 1:05 pm

Rugg ha scritto:biemme hai sicuramente ragione, il doc di ieri sera era molto bello, senz'altro meglio che andare al cinema e spendere 8 euro....

poi andare in himalaya negli anni trenta era una vera avventura, hanno menzionato che per arrivare al kangchenjunga hanno impiegato 7 settimane non incontrando anima viva!!!!

quello che intendevo era che in televisione oramai si vedono solo i soliti personaggi e le solite montagne: l'altra settimana ho visto il film di ueli steck che corre tra le Alpi e il Capitan, film bellissimo spettacolare. Poi alla serata del cai c'è stato il film della caterina, stesse immagini di ieri sera.

Il senso che intendo è, fateci vedere qualcos'altro, raccontateci di altri. La grande massa non sa chi è Casarotto, ho non sa chi era Royal Robbins (quelli che mi vengono in mente al volo). Tra Sky, Rai e altre televisioni minori i personaggi sono sempre gli stessi.

Dopotutto anche Messner ieri sera era preiciso, essenziale, ottimo parlatore.....quando scalava gli ottomila non era tanto simpatico....mi sembra di ricordare.

forse ti avevo capito male io, cmq se vuoi vedere filmati di Alpinismo nel senso che intendi, ti suggerisco di ... spegnere la tv Wink Cool (io l'ho accesa ierisera solo xchè sapevo di questo speciale, e cmq raistoria in genere non passa cose da buttar via, anzi) e di accattarti dvd dell'alpinismo che ti interessa (cose molto interessanti girano pure in rete Wink)

OT : messner per me è stato un grande, allora come adesso (e considera che anch'io all'epoca ero "pro-kukuczka", e ammiro l'alpinismo e il percorso di jerzy molto più del suo), ma pur con le ombre e le antipatie che si è attirato dietro, messner ha sempre saputo e voluto andare a fare prima arrampicata libera e poi alpinismo di punta, di ricerca ed esplorazione dove e come ha voluto, sperimentando la ricerca e i relativi rischi su sè stesso (vedi salite senza ossigeno in tempi in cui luminari di medicina gli davano del suicida), e senza mai mandare avanti gli altri, nè sottomettersi agli sponsor, che pure ha e ha avuto (ma non avrebbe potuto fare altrimenti per perseguire i suoi fini e fare quello che ha fatto)
avatar
biemme

Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Silvio il Mer Gen 30, 2013 1:48 pm

scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  KAZAN1975 il Mer Gen 30, 2013 1:50 pm

Silvio_AD ha scritto:scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!

ti dai al giardinaggio come il rostrocane?
avatar
KAZAN1975

Messaggi : 805
Data d'iscrizione : 14.03.12
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Silvio il Mer Gen 30, 2013 1:55 pm

KAZAN1975 ha scritto:
Silvio_AD ha scritto:scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!

ti dai al giardinaggio come il rostrocane?

guarda, non sarebbe mica una cattiva idea !

asd asd asd
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Rugg il Mer Gen 30, 2013 2:10 pm

Silvio_AD ha scritto:scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!

Silvio,

purtroppo video sul badile non ne fanno.............o io non ne conosco o più probabilmente non li ho semplicemente visti. E si che non è che il Badile e il Cengalo (lato Svizzera) offrino di meno del Half Dome o di non so dove.

Ma sulla Ringo Star nessuno ci ha fatto mai un film, oppure sugli stessi fratelli Rusconi...tanto per dire e poi tutti quelli che ci hanno smazzato sulle loro vie?.

Mi immagino che sulle loro imprese e le loro vite ci possa venire un film, forse nessuno lo vedrà, oppure pochi invasati (come lo scrivente) se lo guarderanno fino alla nausea....



.....poi per me il Badile, è un capitolo ancora aperto......luglio si avvicina.
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Silvio il Mer Gen 30, 2013 2:14 pm

Rugg ha scritto:
Silvio_AD ha scritto:scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!

Silvio,

purtroppo video sul badile non ne fanno.............o io non ne conosco o più probabilmente non li ho semplicemente visti. E si che non è che il Badile e il Cengalo (lato Svizzera) offrino di meno del Half Dome o di non so dove.

Ma sulla Ringo Star nessuno ci ha fatto mai un film, oppure sugli stessi fratelli Rusconi...tanto per dire e poi tutti quelli che ci hanno smazzato sulle loro vie?.

Mi immagino che sulle loro imprese e le loro vite ci possa venire un film, forse nessuno lo vedrà, oppure pochi invasati (come lo scrivente) se lo guarderanno fino alla nausea....



.....poi per me il Badile, è un capitolo ancora aperto......luglio si avvicina.

grazie Rugg, a buon rendere ed in bocca al lupo per luglio !!!
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Rugg il Mer Gen 30, 2013 2:22 pm

Silvio_AD ha scritto:
Rugg ha scritto:
Silvio_AD ha scritto:scusate, ma io starei ancora aspettando info sul Badile;

grazie !!!

Silvio,

purtroppo video sul badile non ne fanno.............o io non ne conosco o più probabilmente non li ho semplicemente visti. E si che non è che il Badile e il Cengalo (lato Svizzera) offrino di meno del Half Dome o di non so dove.

Ma sulla Ringo Star nessuno ci ha fatto mai un film, oppure sugli stessi fratelli Rusconi...tanto per dire e poi tutti quelli che ci hanno smazzato sulle loro vie?.

Mi immagino che sulle loro imprese e le loro vite ci possa venire un film, forse nessuno lo vedrà, oppure pochi invasati (come lo scrivente) se lo guarderanno fino alla nausea....



.....poi per me il Badile, è un capitolo ancora aperto......luglio si avvicina.

grazie Rugg, a buon rendere ed in bocca al lupo per luglio !!!

ANCHE QUESTA E' STORIA DELL'ALPINISMO:



D’inverno al Pizzo Badile



…il fascino della grande Montagna alle porte della Valchiavenna nella storia delle sue salite d’inverno



Testo e foto di Renata Rossi
guida alpina

www.renatarossi.it

…Già alle porte di Chiavenna, salendo verso la Bregaglia, il profilo della grande Montagna ci appare all’orizzonte.



Il Pizzo Badile , con la parte alta della sua parete Nord Ovest spunta fra le cime della Valle ,inconfondibile per statura e bellezza.

Ad ogni stagione dell’anno questa montagna assume un fascino particolare e sempre diverso . L’estate è roccia viva, gigantesco blocco di grigio granito …in primavera e d’autunno cambiano i colori e il granito si copre d’arabeschi di ghiaccio. Ma è d’inverno che il Badile ci appare in tutta la sua selvaggia bellezza e ci fa vivere la dimensione e respirare l’aria delle lontane montagne della Patagonia…

Provate a salire in Bondasca d’inverno…già all’imbocco della Valle l’aria cruda che scende dal ghiacciaio vi prende e vi accompagna per tutto il cammino… fin dove il bosco finisce e iniziano i pendii morenici che salgono ai piedi della Parete…

…la Parete d’inverno, sogno degli ”alpinisti d’inverno…”


Da qui possiamo leggere il Badile come fosse un libro di storia. Pagine scritte dagli alpinisti che hanno scelto la stagione del gelo, del vento freddo, della neve e del ghiaccio per scalare la Montagna… Perché ?…Domandatelo a loro. Ognuno vi darà risposta, una diversa dall’altra. Chiedetelo ai loro occhi, vi racconteranno l’avventura vissuta nel cuore della Montagna. Stringete loro la mano, sentirete tutta la forza della Montagna .

La prima grande invernale al Badile è ad opera della cordata italo.svizzera di Armando,Calcagno e Gogna con Darbellay, Bournissen ,Troillet .


Nei giorni tra il 21 dic. ’67 e il 2 genn. ’68 salgono la mitica “Via Cassin” alla parete NordEst. Pochi anni dopo , (14-19 marzo ’70) i fratelli Antonio e Giovanni Rusconi di Valmadrera-specialisti delle grandi salite d’inverno, aprono una nuova via alla parete EstNordEst , la”Via del Fratello”.
Da menzionare pure la prima salita invernale del leggendario spigolo Nord , ad opera dei Ragni di Lecco Pino Negri, Aldo Anghileri e Casimiro Ferrari. ( inverno 1965 ).

Sulla parete NordOvest nei giorni 22.24 dicembre ’74 la bella impresa della cordata dei fratelli Gugiatti di Sondrio con il nostro Carlo Pedroni di Chiavenna : prima salita della classica “Via Bramani-Castiglioni”.

Negli anni a seguire altre notevoli realizzazioni , fra le quali spiccano la salita in prima invernale della “Via degli Inglesi” alla parete EstNordEst, un itinerario di estrema difficoltà , ad opera delle ragazze Cecoslovacche Zusana Hofmanova e Alena Stehlikova ( febbraio ’82). Negli stessi giorni i loro compagni ( Franta e Honza) salgono la “Via Memento Mori” , una “direttissima” very very hard alla parete NordEst.
Nell’inverno ’84,’85 la prima invernale al Pilastro EstNordEst, la “Via Nardella” ad opera di due giovani lecchesi, Antonello Cardinale e Danilo Valsecchi.

E ancora la bella realizzazione dei fratelli Lisignoli di Piuro, Guido e Massimo. La loro prima invernale alla mitica “Ringo Star” sulla parete NordOvest è una “ pietra miliare “ nella storia del nostro alpinismo di Valchiavenna…

Senza dimenticare le notevoli salite di Stefano Pizzagalli e compagni al “Gran Diedro” e a “Galli delle Alpi” sempre sulla parete NordOvest.


#gallery-1 {
margin: auto;
}
#gallery-1 .gallery-item {
float: left;
margin-top: 10px;
text-align: center;
width: 33%; }
#gallery-1 img {
border: 2px solid #cfcfcf;
}
#gallery-1 .gallery-caption {
margin-left: 0;
}











L’ alpinismo invernale, nella storia dell’alpinismo stesso, fa parte di un capitolo speciale .


Le cordate che scalano la montagna nella stagione più cruda e fredda dimostrano tecnica, audacia ed esperienza ai massimi livelli- ma l’espressione più “pura” , più intima e più completa è sicuramente l’alpinismo solitario invernale.
Cosa vuol dire ?… Significa che l’uomo alpinista è solo , nel cuore della montagna d’inverno. Scala su rocce coperte da arabeschi di ghiaccio , sulla neve tante volte inconsistente…i suoi compagni sono le fredde notti stellate , il vento che si alza gelido . La montagna con le sue Voci.

E il Badile d’inverno è la loro Montagna.


Tre nomi conosco , tre nomi per il Badile, da soli, d’inverno.


Per lo spigolo Nord ricordo Giorgio Anghileri di Lecco.
Da Soglio lo avevamo seguito e visto uscire in vetta …solo lungo gli oltre mille metri di spigolo , veloce nella sua progressione, in un inverno già lontano.

Poi, per anni,nessuno.

Ma , come si dice, “il vento fa il suo giro… e prima o poi ritorna…”.
Così è successo in questi ultimi anni. Il vento delle grandi invernali al Badile è tornato.

Tra il 2004 e il 2008 Rossano (Libera) e Fabio (Valseschini ) hanno “firmato” quattro capolavori sulla Montagna.

Prime solitarie assolute alla “Ringo Star” sulla parete NordOvest (Rossano , 2004 ) – alla “Via del Fratello” e alla “Via degli Inglesi “ (Fabio, 2007-2008 ) sulla parete EstNordEst , alla “ Via Cassin” sulla grande lavagna di granito della NordEst (Rossano ,2008).
…Emozioni forti e uniche che Rossano ci comunica , presentando nelle sue serate – incontro le immagini di quei giorni lassù nel cuore di ghiaccio della Parete.

Chiudo qui il gran libro del Badile d’inverno .


Vi ho “ trasportato” per qualche attimo fra le pagine di ghiaccio, neve e roccia scura della Montagna … non mi resta che invitarvi a risalire quest’inverno con le ciaspole ai piedi la magica Valle alle pendici del Badile,la Val Bondasca…per vivere da vicino il fascino e l’atmosfera d’un ambiente ancora incontaminato e selvaggio, sulle tracce dell’orso… (…ma questa è un’altra storia…)

Alpinismo & Co ringrazia la guida alpina Renata Rossi per testo e foto.

Testo e foto di Renata Rossi – guida alpina

Sito: www.renatarossi.it
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  zietta il Gio Gen 31, 2013 1:09 pm

Il telefone malefico ha scritto:metti il link dello streaming se lo trovi

Gentile Giorgia,
la puntata richiesta sarà trasmessa, sia in tv che sul sito,
sabato 2 febbraio alle ore 15.00.

Grazie per averci scritto.
Cordiali saluti
La redazione di Rai Storia
avatar
zietta

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : BZ-forse torno a RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  . il Gio Gen 31, 2013 1:33 pm

zietta ha scritto:
Il telefone malefico ha scritto:metti il link dello streaming se lo trovi

Gentile Giorgia,
la puntata richiesta sarà trasmessa, sia in tv che sul sito,
sabato 2 febbraio alle ore 15.00.

Grazie per averci scritto.
Cordiali saluti
La redazione di Rai Storia


"perfetto".... non sono a casa, scratch silent altrimenti la prelevavo e mi tenevo il file video da parte.

cmq buono a sapersi per tutti i ritardatari

.

Messaggi : 3987
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 67

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Ospite il Gio Gen 31, 2013 6:35 pm

E stasera su raisport alle nove c'è quaccosa sull'iceclimbing (coppa del mondo?).

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Rugg il Sab Feb 02, 2013 10:06 pm

Ma qualcuno ha visto ier sera la puntata de "fino alla fine del mondo"?

S P E T T A C O L A R E

Film documentario su DEEJAY TV alle ore 21.30....

Titolo: iCORE - my climbing family http://vimeo.com/51758981 e http://vimeo.com/27287198

Bellissimo, racconti e presentazione della famiglia e della vita di Christian Core. Dagli inizi, a quando è divenuto campione del mondo di boulder nel 2003, alla realizzazione di GIOIA 8c+ - http://www.youtube.com/watch?v=SBivfjAU_fA - forse il blocco più duro del mondo, fino ai progetti della sua vita nel futuro. Belli i racconti, bella la fotografia e il ritmo del film.

Per chi l'ha persa, una cosa è certa la ridanno......peccato che non si sa quando????!!!! in questo canale - come molti altri - non si sa nulla sia del palinsesto che delle repliche.

....al solito, poi uno và a letto mortificato, in pieno panico esistenziale..........mortificato ho tentato il coma etilico.......con la samba!
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: PUNTATA SPECIALE DI -RAI STORIA- SULL’ALPINISMO - 29 gennaio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum