Il libro delle cenge

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  kala il Ven Mar 15, 2013 1:20 pm

Mi son chiesto (ma non gli ho chiesto) con quale criterio però abbia inserito cenge piuttosto note tralasciandone altre; per es. il viàz de l'ors sì, l'autostrada dei cengioni al S. Sebastiano pure e l'Oliana o il Gonela no, o robe così...
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Ven Mar 15, 2013 1:27 pm

kala ha scritto:Mi son chiesto (ma non gli ho chiesto) con quale criterio però abbia inserito cenge piuttosto note tralasciandone altre; per es. il viàz de l'ors sì, l'autostrada dei cengioni al S. Sebastiano pure e l'Oliana o il Gonela no, o robe così...
Sì... anch'io più o meno la stessa impressione. Per esempio proprio sul San Sebastiano c'è il viaz dei cengioni appunto che è poco più che una passeggiata, mentre non viene descritto il viaz quello... non ricordo il nome, che corre più sopra ed è tutta un'altra faccenda. Così come sugli Spiz, come dici te.

Probabilmente per dare un equilibrio al volume penso io, se no finiva con il sbilanciare gli itinerari in zona feltrine-Agordino, che già così la maggior parte delle cenge descritte sta in queste zone.

Rimane comunque un'impressione più che positiva del lavoro... mi intrigano soprattutto quelle dalle parti dei Tre Scarperi (cengia della caccia su tutte... anche solo per andare a curiosare Wink ).

Come sempre se qualcuno condivide queste turbe mentali faccia un fischio più avanti... mrgreen

P.S. anche per il Verdal... Wink


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ad_adri il Ven Mar 15, 2013 1:37 pm

Ho letto che c'è anche la cengia del Sole sotto l' Avanza , bellissima Very Happy

Peccato che poi dopo la Cima della Miniera scenda giu e muoia nei prati Crying or Very sad
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  kala il Ven Mar 15, 2013 1:43 pm

Viaz Aut (alto, appunto): ce n'era una spassosissima descrizione in rete prima che il sito dell'amico Z. chiudesse sorry

Resta comunque - a mio avviso - una selezione arbitraria.

E comunque d'estremo interesse, come dici tu.

(PS: la cengia del Verdàl l'ha fatta a metà Smile )
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Ven Mar 15, 2013 1:48 pm

Viaz Aut...

Mi pare una descrizione anche su LAV

La prosecuzione sul Verdal sarebbe continuando sulle pendici del Cernera dopo l'incrocio con il canale che scende dalla F.la della Ciazza? (vedi che ti seguivo su FV asd asd ).

E cosa aspetti a completarla Very Happy (già ricognizionato?)


ciao! cià

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  LucaVi il Ven Mar 15, 2013 4:18 pm

alessandro ha scritto:...finiva con il sbilanciare gli itinerari...
Temo tantissimo per mia figlia, nata nel Nord-Est... Rolling Eyes
avatar
LucaVi

Messaggi : 3650
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Ven Mar 15, 2013 5:01 pm

Luca proprio tu parli... mrgreen




cià

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  LucaVi il Ven Mar 15, 2013 5:10 pm

Immaginavo, appena ho visto il primo fotogramma... Laughing
Comunque mi risulta che in quel libro venga riportata anche la cengia della Vacalizza: siete pregati di non scassarmi i marroni giù in paese quando la percorrerete. asd
avatar
LucaVi

Messaggi : 3650
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Dom Mar 17, 2013 7:57 pm

LucaVi ha scritto:Immaginavo, appena ho visto il primo fotogramma... Laughing
Comunque mi risulta che in quel libro venga riportata anche la cengia della Vacalizza: siete pregati di non scassarmi i marroni giù in paese quando la percorrerete. asd
Penso sia un po' fuori dalla mia portata... Wink

Invece sempre dalla guida del Mason ci sono due/tre foto imbarazzanti Rolling Eyes Rolling Eyes della Cengia Alta del Duranno... segni di vernice ogni metro, un vero schifo (solita firma...?)


ciao Luca! cià

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  kala il Dom Mar 17, 2013 8:31 pm

il Gongo ha chiesto alla signorina Panorama: avete messo apposta 'ste schifo di foto per stigmatizzare l'imbecillità dei tremila segni rossi sulla cengia? e lei candidamente ha detto di no e passato la palla a Vittorino dicendo che in effetti avrebbero potuto prender spunto per la successiva edizione ma non ho visto Mason più di tanto accalorato... Rolling Eyes
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  kala il Mar Lug 30, 2013 2:26 pm

alessandro ha scritto:La prosecuzione sul Verdal sarebbe continuando sulle pendici del Cernera dopo l'incrocio con il canale che scende dalla F.la della Ciazza? (vedi che ti seguivo su FV  asd  asd ).

E cosa aspetti a completarla  Very Happy (già ricognizionato?)

ciao!  cià

Fatto. La cengia prosegue con analoghe caratteristiche per un breve tratto, poi risulta più boscosa e meno lineare ma non abbiamo avuto difficoltà a seguirla nella sua logica prosecuzione, chiudendola con un'esaltante uscita attraverso il Rio Loschiesuoi. La cengia possiede una sua logicità nell'interezza del percorso Verdàl-Cernera, come pure risulta visivamente da qualunque angolazione si osservi il massiccio sul lato della Val Fiorentina. Appena metto ordine tra le foto scrivo due righe di relazione. Wink
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Mar Lug 30, 2013 2:37 pm

bella lì Kala ok 


P.S. passa a trovarci ogni tanto nel topic degli "indefessi di turno" Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Michelasso il Dom Ott 13, 2013 11:05 pm

Segnalo agli eventuali interessati che martedì 5 novembre V. Mason sarà alla sede del Cai di Padova a presentare il libro, ospite della "rassegna" 'I martedì del CAI':

http://www.caipadova.it/fileadmin/user_upload/cai_sezione/varie/I_MARTEDI__DEL_CAI.pdf

Caianissimi saluti a tutti.
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Michelasso il Mer Nov 06, 2013 3:11 pm

Sono stato ieri sera alla presentazione del libro di Mason, affascinanti gli itinerari che descrive, ma non ho preso il libro perché ce ne saranno sì e no due o tre alla mia (forse) portata, se ne riparlerà quando sarò più "adulto".

Ma mi preme soprattutto riportare che dopo la presentazione, e senza nessuna sollecitazione da parte del (scarso) pubblico presente, ha raccontato di quanto accaduto a fine settembre nel parco delle Dolomiti Friulane (http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/09/21/news/alpi-cartelli-e-rocce-imbrattati-con-vernice-spray-1.7783872), da lui scoperto e denunciato. Vedendo probabilmente qualche sorriso in platea quando ha citato il fatto che è stata messa una specie di "taglia" di 500 euro per scoprire l'autore del misfatto, si è subito premurato di sottolineare, molto seriamente, che si tratta di una cosa seria su cui non c'è nulla da scherzare, e ha condannato fermamente l'atto compiuto e l'"ideologia" che ha mosso gli autori dello stesso. Si è poi accalorato molto quando ha citato la (ben nota ai frequentatori del forum) presa di posizione del Gongo, ovverosia la decisione di non pubblicare più alcuna relazione dei suoi  itinerari per preservarli da scempi di questo tipo, decisione che il Gongo gli ha comunicato via e-mail, chiedendogli alla fine se anche lui (Mason) ne sarebbe stato capace. Mason ha quindi raccontato che questa sollecitazione lo ha costretto a riflettere a lungo, ma che alla fine ha deciso che continuerà a scrivere e pubblicare le sue relazioni perché non ritiene giusto riservare solo a se stesso la bellezza e le emozioni che si possono provare percorrendo un certo tipo di itinerari.
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Michelasso il Mer Nov 06, 2013 3:27 pm

Ah, dimenticavo: pare che Mason stia realizzando anche un film sulla sua avventura per cenge, durata sette anni se non ricordo male, che ha portato alla realizzazione del libro.
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  biemme il Mer Nov 06, 2013 4:11 pm

Michelasso ha scritto:Sono stato ieri sera alla presentazione del libro di Mason, affascinanti gli itinerari che descrive, ma non ho preso il libro perché ce ne saranno sì e no due o tre alla mia (forse) portata, se ne riparlerà quando sarò più "adulto".

Ma mi preme soprattutto riportare che dopo la presentazione, e senza nessuna sollecitazione da parte del (scarso) pubblico presente, ha raccontato di quanto accaduto a fine settembre nel parco delle Dolomiti Friulane (http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/09/21/news/alpi-cartelli-e-rocce-imbrattati-con-vernice-spray-1.7783872), da lui scoperto e denunciato. Vedendo probabilmente qualche sorriso in platea quando ha citato il fatto che è stata messa una specie di "taglia" di 500 euro per scoprire l'autore del misfatto, si è subito premurato di sottolineare, molto seriamente, che si tratta di una cosa seria su cui non c'è nulla da scherzare, e ha condannato fermamente l'atto compiuto e l'"ideologia" che ha mosso gli autori dello stesso. Si è poi accalorato molto quando ha citato la (ben nota ai frequentatori del forum) presa di posizione del Gongo, ovverosia la decisione di non pubblicare più alcuna relazione dei suoi  itinerari per preservarli da scempi di questo tipo, decisione che il Gongo gli ha comunicato via e-mail, chiedendogli alla fine se anche lui (Mason) ne sarebbe stato capace. Mason ha quindi raccontato che questa sollecitazione lo ha costretto a riflettere a lungo, ma che alla fine ha deciso che continuerà a scrivere e pubblicare le sue relazioni perché ...
... cajani si nasce mrgreen
avatar
biemme

Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  LucaVi il Mer Nov 06, 2013 4:14 pm

Quoto Biemme.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3650
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Mer Nov 06, 2013 4:35 pm

Quoto Vittorino!


anche se alla fine ho preferito juve-real... asd 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Michelasso il Mer Nov 06, 2013 5:33 pm

biemme ha scritto:... cajani si nasce mrgreen
Posso scrivere che questo tipo di ironia ha un po' stufato?

Fra l'altro Mason è stato abbastanza critico nei confronti di un certo modo "caiano" di promuovere la montagna e  di raccontarla attraverso la rivista (Montagne 360°), tant'è che il presidente della sezione si è sentito in dovere di rintuzzare l'osservazione e difendere l'operato dell'associazione, e della sezione in particolare, concludendo con il salomonico motto "La montagna è per tutti!".

Rolling Eyes Rolling Eyes
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Mer Nov 06, 2013 6:10 pm

Sono d'accordo con te Michelasso (penso che il termine cajano sia usato come sinonimo di retorico... solite storie da forum asd ).

In quanto alla segnalazione abusiva dell'Oltrepiave o di altre cime, cioè di salvaguardia dell'ambiente, che è di questo di cui si stava parlando, Vittorino mi pare di capire che non la pensi poi tanto diversamente da noi, e la tua testimonianza non fa che confermare questa mia impressione. Tra l'altro il fatto di portare avanti questa discussione nelle sue serate è un'ulteriore nota di merito (ma non mi stupisco ancora, considerando il suo impegno con MW, la battaglia in difesa del Cansiglio etc).

Ce ne fossero di più di cajani così mrgreen


P.S. se passi al Rex martedì prossimo magari ci facciamo una birretta! Per riconoscermi vestirò una maglietta con l'acquilotto... Wink 


Ultima modifica di alessandro il Mer Nov 06, 2013 6:14 pm, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  LucaVi il Mer Nov 06, 2013 6:14 pm

Ragazzi, quel cajano non l'ho quotato a caso, né per superficialità, né per irridere.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3650
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  biemme il Mer Nov 06, 2013 6:35 pm

Michelasso ha scritto:
biemme ha scritto:... cajani si nasce mrgreen
Posso scrivere che questo tipo di ironia ha un po' stufato?

Fra l'altro Mason è stato abbastanza critico nei confronti di un certo modo "caiano" di promuovere la montagna e  di raccontarla attraverso la rivista (Montagne 360°), tant'è che il presidente della sezione si è sentito in dovere di rintuzzare l'osservazione e difendere l'operato dell'associazione, e della sezione in particolare, concludendo con il salomonico motto "La montagna è per tutti!".

Rolling Eyes Rolling Eyes
certo che puoi

in realtà ci avevo pensato un attimo, se mettere o meno quell'emoticon

premesso che non conosco nè gongo nè mason, nè mi interessa se siano soci appassionati o critici di cai o arci o circolo cacciaepesca, quel mio aggettivo cajani, scevro da positività o negatività di sorta, rifletteva - con riferimento specifico alla vicenda che hai linkato - la differenza sostanziale che passa tra i due comportamenti adottati da due appassionati veri :

quello di gongo (che personalmente condivido) che oltre a condannare fermamente l'episodio prende una decisione che testimonia ed antepone il suo amore personale per la montagna e la natura al piacere di diffondere questo suo amore al prossimo (vedendo nel prossimo anche una crescente e preoccupante presenza di immancabili, emeriti e in questo caso dannosi imbecilli come l'autore dell'episodio)

quello di mason che pur condannando l'episodio con pari fermezza (mi par di capire) prende decisione opposta, declinando l'invito/provocazione di gongo e continuando invece "a scrivere e pubblicare le sue relazioni perché non ritiene giusto riservare solo a se stesso la bellezza e le emozioni che si possono provare ..." . Dunque anteponendo la diffusione e promozione dell'andar per monti (anche se al prezzo di favorire quella percentuale di imbecilli sopra indicata) all'egoistico piacere di andar per monti per goderne e provare emozioni personali punto e basta.  Modo "cajano", questo di mason (e senza emoticon nè accezioni positive o negative) di promuovere la montagna raccontandola attraverso la pubblicazione delle sue relazioni, appunto. 

Dunque quel salomonico "la montagna è per tutti" , che la si promuova attraverso la rivista Montagne 360 o attraverso internet con "le mie relazioni", è un motto che appartiene sia al cai che a mason. e ripeto non ne faccio di questo una colpa ma tuttaltro, perchè promuovere e diffondere l'amore per montagna e natura è azione ammirevole e condivisibile e anch'io l'ho fatto dedicandovi moltissimo del mio tempo libero per anni, anzi decenni , ma il motto sarebbe oggi più salomonico se fosse "la montagna è per tutti, compresi gli imbecilli che la danneggiano e la addomesticano, in buona o cattiva fede".

di questo passo ne rimarrà solo un parco giochi del cazzo in cui rimarrano a giocarci soprattutto gli imbecilli, perchè chi la ama veramente piuttosto se ne sarà andato al mare.
avatar
biemme

Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  tomaso il Mer Nov 06, 2013 6:46 pm

Ho partecipato anch'io alla serata;

conoscevo Mason solo dai sui libri e dagli articoli sulla rivista del CAI;
mi è piaciuto come persona, ha un modo di presentarsi molto spontaneo, una passione contagiosa per il suo genere di escursionismo;

per quanto riguarda la presentazione del libro, ha ringraziato molto i suoi compagni di avventura, in particolare Bepi Nart e Franco Miotto; alcuni aneddoti sui due sono memorabili:
Bepi Nart che non ha mai sete e si porta soltanto una mezza bottiglia di vino anche per le gite di piu' 10 ore in piena estate;
Franco Miotto che durante una traversata sui Feruch, ostinatamente vuole bivaccare a tutti i costi su un'amaca;
alcune descrizioni colorite dei percorsi del libro: un passaggio bagnato sulla parete del Burel, uno 'slimego' dove per passare ha dovuto buttare del ghiaino.

Personalmente sono contento che abbia scelto di continuare a pubblicare, questo libro per me e'  una fonte di preziosi suggerimenti e stimoli.
avatar
tomaso

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 30.09.13
Località : Padova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  kala il Mer Nov 06, 2013 6:48 pm

biemme ha scritto:...
Mi sembra una disamina quanto mai cisrcostanziata e condivisibile. Wink
Seconda soltanto al trattato sulla differenza tra sticazzi e mecojoni.

Volevo solo chiosare ricordando che ora tra veri appassionati di montagna ci si trova solitamente a Cortellazzo.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Ospite il Gio Nov 07, 2013 9:43 am

Non capisco quale sia il nesso tra "promuovere" la montagna o la propria attività in montagna e la trasformazione della stessa in parco giochi confused 

Veramente... vedo sempre più l'arroccarsi su posizioni estremiste che non portano a nulla, anzi al contrario quando bisognerebbe fare più cultura, più informazione, più educazione. All'opposto quindi del modus operandi chiamiamolo *alla gongo* Wink  che poi, a quanto mi risulta, non ha certo chiuso il suo sito né smesso di relazionare sul web...

Anche storicamente non mi pare che rifugiarsi sull'Aventino abbia portato poi 'sti grandi risultati. E mi stupisco del quote di LucaVi... smettiamo anche di pubblicare guide allora!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libro delle cenge

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum