questi stanno male....

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Gio Mag 23, 2013 2:13 pm

ma che stracazzo significa!!???

perchè secondo te chi va a scalare e poi scrive su climbook se la via gli sembra 5c o 6a che domande si pone? passerà mica la serata e la notte a tormentarsi se dare 5c.8 o 6a.0 ????
fino a che tremante ed esausto, al mattino prenderà la fiera decisione, col fiato sospeso, pensando che l'ora delle decisioni irrevocabili è giunta.

rotfl rotfl rotfl


ripeto: chi si fa un enorme cumulo di seghe mentali, dimostrando una intolleranza enorme su ciò che fanno gli altri, e una supponenza, e arroganza, sorprendenti sui diritti altrui di giocare questo gioco come stracazzo gli pare... siete voi, nascosti dietro la bandiera di una libertà che è solo la vostra libertà.

ma chi ve la tocca!!!

ma chi vi dice niente!

ma chi vi obbliga a rapportarvi al mondo con scale o quant'altro!!


vivete pure felici nella vostra isola dell'indefinizione e dell'indecidibilità, senza tirare fuori il naso ogni tanto con altezzosa aria di superiorità.

priva peraltro di qualunque argomento logico a sorreggerla.

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Gio Mag 23, 2013 2:16 pm

posso darvi ragione ma non avete ancora risposto al quesito fondamentale

qualsiasi scala di riferimento ha dei valori fissi, fino a qua siamo tutti d 'accordo.

climbook ha aggiunto dei sotto insiemi di grado alla scala francese
per cui tra il 6a e il 6b non c è più solo il 6a+ ma ci sono 10 livelli

da 0.1 a 0.9
ecco i vorrei capire i principi, che non siano umorali, per cui posso applicare questa scala.


il grado è la traduzione della difficoltà, ma è già un paradosso di per se perchè vengono gradate 7a vie di 45metri e vie di 8 metri, ovviamente anche se la difficoltà è la stessa le due vie sono agli antipodi per cui il 7a di 45metri sarà una scala verticale che l omino di climbook metterà come farlocco (errore 1) mentre il 7a di 8 metri sarà duro essendo un passo singolo di blocco per cui più selettivo e varrà gradato duro e 7a.09, a un passo dal 7b.
di fatto la scala si plasma sulle mancanze dei climber e si usa una sola scala per gradare
n tipi di roccia diversa
n tipi di scalata diversa
n tipi di movimenti diversi
per cui ci sono n eccezioni sul singolo scalatore che fanno variare la percezione del grado.

io NON dico che la scala sia sbagliata dico che per come è impostata può solo essere un indicazione e NON si arriverà mai al grado DEFINITIVO SEMPRE CERTO NEI SECOLI NEI SECOLI.

anche se piove, ho la febbre, nevica, ho il cazzo durissimo in quel momento etc etc una pista piana di 100mt è una pista piana di 100mt e posso inserire tutte le variabili partendo da un valore fisso.
non a caso alcuni record vengono invalidati in caso di evidente vento a favore.

ma in una falesia con 15 tiri di 7a non esiste un valore fisso di partenza per i 15 7a sono estremamente diversi tra loro, distanza appigli - inclinazione - lunghezza etc. etc.
per cui è utopico cercare il grado DEFINITIVO come detto da buzz in uno dei primi interventi.



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Gio Mag 23, 2013 2:21 pm

io???

ma che!? io non l'ho mai detto.

non lo penso, non posso averlo detto.

::::

io dico che è solo avvicinarsi per approssimazione al massimo possibile della precisione... che comunque sconterà semrpe tutte le cose che hai elencato tu, giustamente.

nessun pretesa di precisione soggettiva. (figuriamoci oggettiva!)
faccio due 7a, uno lo sento più "duro" dell'altro, lo dico.

se per venti persone che scalano in quella falesia la sensazione è la stessa, mi concederai che probabilmente quel 7a è più duro realmente?

dopodichè arrivi tu e dici ok, per me non è più duro. anzi, ho faticato più sull'altro.
ok, ci può stare. ma ...

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

.

Messaggio  soremilio il Gio Mag 23, 2013 2:24 pm

Dopo approfondita lettura di 9 pagine di topic sui gradi, ritengo
opportuno comunicare quanto segue: di qua state peggio che di là
avatar
soremilio

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 12.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Gio Mag 23, 2013 2:31 pm

si ma a questo
proprio per darci la martellata finale sulle palle
devi anche aggiungere l inaffidabilità del generatore di informazioni:
il climber!

lo stesso arrampicatore NON può dare un parere su una via partendo da una situazione oggettiva.

facendo l esempio estremo, se la sera prima ho preso una bella sbronza e poi vado a scalare, tutto mi sembrerà durissimo, però anche in questo caso ci si confronta col grado, ma le nostre sensazioni sono alterate!
viceversa se sono nel magic day tutto mi sembrerà facile quando nella normalità farei più fatica
etc etc etc etc
e in tutto questo non ho ancora citato il fattore endogeno per eccellenza: la testa.


per questo per me il grado può essere solo un indicazione e gli va data un importanza relativa nella scelta dell itinerario (ovvio che se ho un livello di 6b non vado su un 9a che non arrivo in catena)

ovviamente, per bloccare sul nascere futuri interventi, altro discorso è LA RICERCA DELLA DIFFICOLTA', ovvero scalare in funzione del grado per prestazionare (tradotto in superlavorato) ma questi sono approcci diversi alla scalata ed è un altro discorso.

rimane il fatto che se comprassi una guida e leggessi

6b.08 mi farebbe veramente ridere :-)
a questo punto ha più senso la scala australiana
http://www.febat.com/Alpinismo/Alpinismo_scale_della_difficolta'.html

sicuramente meno gargantuesca!!!!!!!!!!!!!

come fa climbok dal 6a al 6c compreso ho 30 livelli intermedi.

dal 6a al 9a
se non ho fatto male i conti
ci sono 100 livelli intermedi, un filino complicato orientarsi no?



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Gio Mag 23, 2013 2:37 pm

per la scala australiana un nostro 7a può essere 22 - 23 - 24 ma tenendo conto che non ci sono i +
in realtà 22 = 6c+ 23 = 7a 24 = 7a+
quindi solo questione di numeri...

e siccome noi contiamo in base dieci, avendo dieci dita, e facendo facilmente conti e medie in base dieci...
è normale, comodo, logico, se fa una suddivisione, farla in base dieci... tanto che ti costa?

l'importante poi è l'approssimazione statistica che ne deriva.

non è uscita nessuna guida con i gradi climbook,
ma se anche uscisse, non ci sarebbe nulla di più scandaloso dei gradi che già esistono.

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Gio Mag 23, 2013 2:43 pm

Ad_buzz ha scritto:
ma se anche uscisse, non ci sarebbe nulla di più scandaloso dei gradi che già esistono.

si ma avrebbe un impatto ambientale disastroso!!!

per far entrare 100 gradi al posto dei nostri 10 avremmo molte più pagine da stampare, dopodiché questa scomposizione dei gradi farà scuola e verrà applicata in tutti i campi generando nn pagine in più per pubblicazione adottante la nuova scala.
i consumi di carta saliranno alle stelle, per cui conviene investire in multinazionali della carta fin da ora, ma la materia prima=legno subirà un disastroso consumo che ridurrà le riserve planetarie in brevissimo tempo.

è l effetto farfalla
un minimo cambiamento nel presente
può avere effetti disastrosi nel futuro.

occhio.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Gio Mag 23, 2013 2:48 pm

bast

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  . il Gio Mag 23, 2013 2:52 pm

Ad_buzz ha scritto:

le pippe mentali sono molto più le vostre. visto che pretendete di "imporre" una diversità rispetto a quelli che sono canoni comunicativi assolutamente normali nel liguaggio umano.

come se riferendomi a qualsiasi esperienza umana, mi rifiutassi di usare come "seghe mentali" le unità di misura che usiamo da quando abbiamo una sorta di civiltà.


giustificare in maniera filosofica

che non ti tieni più un cazzo; non ha prezzo asd

.

Messaggi : 3987
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 67

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Gio Mag 23, 2013 2:54 pm

si è fatto prendere la mano Laughing

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Tengri il Gio Mag 23, 2013 3:34 pm

100 metri di pista piana sono 100 metri di pista piana. Due 7a non saranno mai uguali .... Fo ma lo vedi che paragoni entità diverse? Stai paragonando un'attività in ambiente umanizzato (la pista) a un'attività in ambiente naturale (due vie su roccia)

Prova a paragonare entità uguali.

Un muro boulder da competizione con le prese messe in un certo ordine e l'inclinazione a-35°. Ad esempio. Stabiliamo per ipotesi che questo diventi lo standard per la disciplina olimpica del free climbing ... ecco lì che come per i 100 metri la storia non cambia. A Londra come a New york ... non cambi? Più o meno ... perché come dicevamo tanto per i 100 metri che pe ril muro cambia la percezione dell'atleta.

Ora prendi vie su roccia e prendi il kilometro verticale in montagna (sky running). Non troverai MAI due km verticali uguali. Addirittura, per assurdo se corri 20 cm più a destra del tuo avversario, sopo un km le tue caviglie potrebbero essere state sottoposte a sollecitazioni COMPLETAMENTE diverse da quelle del tuo avversario. E di conseguenza la tua percezione (sulla stessa ... si fa per dire ... pista) è completamente diversa ...

parafrasandoti ... un kilometro COL CAZZO che è sempre un kilometro Wink

PS anche in ambiente umanizzato se la resina delle prese non è identica, la terra rossa non è identica .... ma anche il modello delle scarpe non è identico ... COL CAZZO che due piste o due muri che pur rispettano gli standard sono uguali ... nemmeno oggettivamente ....

E questo perché l'oggettività è una tendenza, non una certezza ... esattamente come la percezione ... l'unica cosa certa sono le astrazioni umane che servono a misurare queste grandezze ...

___________________________
In the wrong place at the wrong time. Is it here? Is it now? Will I know?
avatar
Tengri

Messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Gio Mag 23, 2013 3:58 pm

onestamente

scratch scratch scratch sorry

parafrasandoti ... un kilometro COL CAZZO che è sempre un kilometro

non sapevo che 1km a seconda di come mi sveglio potesse essere, che so, 987mt?
pensavo fossero sempre e cmq 1000mt


se poi lo corro su una gamba sola bendato e te lo fai in moto è un altro di scorso
ma indipendentemente da questo

1km=1000mt
7a=?
non esiste uno standard di 7a



e non hai ancora risposta alla domanda, quali son i principi non umorali, per cui
un 6a.01 non è tale ma è 6a.04?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  carlo.rossi il Gio Mag 23, 2013 4:25 pm

Sono nuovo e so che quando si arriva in un forum l'opinione di chi non ha post viene sempre presa male. Ma avendo letto la discussione vorrei dire due cose.

Una per Silvio_AD che ha scritto:

Silvio_AD ha scritto:discussioni inutili, futili, autoreferenziali, da spacconi, da frustrati, da coatti della peggiore risma;

E poi:

Silvio_AD ha scritto:me ne tengo lontano, e me ne terrei lontano anche se viaggiassi su gradi più alti di quelli che faccio oggi

Posto che è una bella contraddizione atteggiarsi da persona superiore a certe discussioni, anzi dire che te ne tieni lontano, ma poi aprire un post di schernimento. Chi veramente è superiore e se ne tiene lontano lo fa NON andando a postare prese in giro sui forum. Fidati. Fossi in te, visto che non ti piacciono le discussioni inutili ed autoreferenziali, mi disiscriverei da questo forum, dato che qui (e non su Climbook) sono state scritte 10 pagine altamente "inutili ed auoreferenziali".

La seconda è per Fo, che nonostante gli (apprezzati) sforzi non ha capito a cosa serve climbook.

Quando chiedi:

Fo3-The Awakening ha scritto:
quali son i principi non umorali, per cui
un 6a.01 non è tale ma è 6a.04?

La risposta è molto semplice e si chiama "statistica". Posto che nessuno (non certo Buzz - ho riletto adesso il thread) pretende che esista un grado DEFINITIVO, sicuramente esiste una percezione statistica del grado.
Per cui se una via viene ripetuta da 100 persone e l'80% di esse la fa rientrare nel range del 6a.1 piuttosto che del 6a.9, STATISTICAMENTE possiamo affermare che quella via viene considerata un 6a facile.

Climbook serve sostanzialmente a questo. Ti invito a leggere il testo di Jolly in cui spiega quali sono gli scopi del sito: http://www.climbook.com/articoli/2-cos-e-climbook

Ah, dimenticavo un'altra cosa molto utile per cui secondo me dobbiamo ringraziare Climbook è che ci offre uno strumento - a mio avviso molto utile - che è il fatto di potersi segnare le proprie salite. Quindi Climbook è anche un diario personale della carriera di ciascuno. Un posto dove sono segnate tutte le vie che ho fatto, con dei commenti a fianco in modo che mi possa ricordare una via, un'esperienza. Beh mica male, no?

Ciao


Ultima modifica di carlo.rossi il Gio Mag 23, 2013 5:04 pm, modificato 1 volta
avatar
carlo.rossi

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Silvio il Gio Mag 23, 2013 4:58 pm

allora...

mi fa ridere;

io sono rimasto al passo/non passo, e capisco che sia una cosa antica, superata;

ma anche quando esisteva solo questo metodo di valutazione, mi faceva ridere, bonariamente, senza alcun senso di superiorità, assistere allo spettacolo della gente che si accapiglia per un mezzo grado di meno o di più, come se fosse LA QUESTIONE FONDAMENTALE DELL'UNIVERSO !

se è vero che loro sono di applicare questo metodo, o altri metodi, per una valutazione della difficoltà, è un loro diritto, è anche un mio diritto ridere, non del metodo, ma del fatto che ci si accapigliano;

lo so bene che non tutti i 6a, 6b, o 7a, sono uguali tra loro;

per me già cambia tantissimo, a parità di grado, se la via è di placca o di strapiombo;

se è corta o lunga;

se è di boulder o di continuità;

eccetera;

e per carità, se questo metodo consente una valutazione alla fine della fiera più aderente alla realtà, ben venga;

io personalmente continuerò a guardare al grado come discrimine tra il passo e il non passo, tra il mi diverto e il non mi diverto, pèer me era così 20 anni fa ed è così oggi;

è ovvio che si può sorridere, o anchge ridere, del mio metodo;

io non rido del metodo;

rido, come ridevo e come riderò, sempre, della futilità della discussione !

il mondo andrà avanti tranquillamente anche senza di me;

il mondo andrà avanti tranquillamente anche se la tale via è di 6a.4 o di 6a.5;

tanto non ci passo uguale, io
!!!


e poi...




non ho detto che climbook è inutile;

anche io lo consulto, ma per altri motivi tipo quelli da te citati, i sentieri, la chiodatura, sassi pericolanti, nuove falesie;

sui gradi, ho già detto quello che penso;

se si è voluto ampliare l'intervallo della vecchia scala francese, ok, contenti loro e voi, contenti tutti;

io, semplicemente, non mi ci ritrovo;

e dicendo che non mi ci ritrovo, non mi pare di commettere un delitto di lesa maestà;

semplicemente dico che non mi ci ritrovo;

se agli altri va bene così, come detto, contenti loro contenti tutti;

le discussioni sui gradi, a me hanno sempre dato fastidio, sempre;

troppe volte le ho sentite, troppe volte le ho "subite", indirettamente, assistendo magari a scazzi epocali in falesia, a due metri da me, tra persone che manco conoscevo;

discussioni inutili, futili, autoreferenziali, da spacconi, da frustrati, da coatti della peggiore risma;


da persone che, magari, e ipotizzo, nella vita reale, quella di tutti i giorni, non sono neanche capaci di decidere se prendere un caffè in questo o in quel bar;

ma questi sono cazzi loro;

poi è arrivata internet;

con tutto quello di buono e di cattivo che ne consegue>;

se da una parte la maggior disponibilità di informazioni ha portato e mi ha portato, a conoscere posti di cui prima ignoravo l'esistenza, lo stesso veicolo di informazioni ha esaltato sia le discussioni sui gradi, sia la diffusione delle "imprese", con tanto di video su youtube e di foto spedite in tempo reale dalle falesie, o di avvisi in tempo reale sui forum e sui siti specializzati;

insomma, esattamente il contrario di quello che interessa a me;

ognuno è libero di andare, fare una via, e magari dalla falesia stessa, due minuti dopo che l'ha fatta, connettersi a internet e farlo sapere a tutto il mondo;

o dalla cima di una montagna;

o dalla base di un sasso;

benissimo;

ma se queste persone hanno il diritto di farlo, io ho il diritto di dire che questa modalità non mi piace, non la condivido;

me ne tengo lontano, e me ne terrei lontano anche se viaggiassi su gradi più alti di quelli che faccio oggi;


io, quello che ho fatto e quello che faccio, lo ho fatto e lo faccio solo ed esclusivamente per il mio personale piacere e per la mia personale gratificazione, in una attività che mi piace da matti;

non mi interessa farlo sapere all'universo mondo;

al massimo lo posso dire a quei due o tre amici veramente VERI che ho nell'ambiente, poi, la cosa finisce là;

tutto qui.

ma anche...

[quote]premessa numero 1: io non conosco nessuno dei protagonisti della discussione da me linkata;

perchè se li conoscessi, affronterei tranquillamente a voce quegli argomenti, magari davanti a una bella birra, invece di picchiare su una tastiera, senza sapere con chi sto parlando e di chi sto parlando;

è ovvio che loro sono padroni di ridere delle mie posizioni e della mia pippaggine;

così come è ovvio che io possa sghignazzare delle loro discussioni;

è una cosa insita nel mio DNA;

se faccio una cosa a qualcuno, devo accettare innanzi a tutto che qualcuno faccia la stessa cosa a me (ovviamente parliamo di cose lecite, non di cose da procedura penale);


il secondo gruppo di faccine ir_ridenti era una replica a quanto affermato da aletonella, non era un ribadire il primo e più numeroso gruppo di faccine ir_ridenti;

ho ritenuto mio diritto approfondire la mia posizione;

davo per scontato che, per chi mi conosce, fosse evidente che se rido di loro accetto che loro ridano di me;

e ho sbagliato a darlo per scontato.[quote]

___________________________
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Silvio il Gio Mag 23, 2013 5:00 pm

non è il massimo estrapolare dal contesto...

___________________________
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Silvio il Gio Mag 23, 2013 5:03 pm

non c'era "schernimento" nei confronti del metodo, delle persone, di jolly, di buzz, di sapu, e anche di fracazzo da velletri;

ridevo delle discussioni accese su un argomento futile, che in italiano significa di poco conto;

ah già, ma tu l'italiano lo sai, sei saputello...

Silvio Bagnini


p.s. = che non si dica che IO mi nascondo dietro a un nick, casomai sono altri a farlo, per ovvi motivi...

___________________________
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  soremilio il Gio Mag 23, 2013 5:04 pm

cavolo è dai tempi di fuorivia che non leggevo un topic così. devo rifarmi del tempo perduto.
avatar
soremilio

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 12.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Silvio il Gio Mag 23, 2013 5:06 pm

e per concludere in bellezza citerò un motto (che significa modo di dire abituale) del mio modello di riferimento culturale per eccellenza, ONOFRIO DEL GRILLO :

io sò io, e voi nun sete un cazzo !!!


rotfl rotfl rotfl

mia cara olimpia,

mettete in pompa, che quer grillaccio der marchese ancora zompa...

___________________________
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Tengri il Ven Mag 24, 2013 1:20 pm

Fo3-The Awakening ha scritto:onestamente

scratch scratch scratch sorry

parafrasandoti ... un kilometro COL CAZZO che è sempre un kilometro

non sapevo che 1km a seconda di come mi sveglio potesse essere, che so, 987mt?
pensavo fossero sempre e cmq 1000mt


se poi lo corro su una gamba sola bendato e te lo fai in moto è un altro di scorso
ma indipendentemente da questo

1km=1000mt
7a=?
non esiste uno standard di 7a



e non hai ancora risposta alla domanda, quali son i principi non umorali, per cui
un 6a.01 non è tale ma è 6a.04?

Guarda Fo ... alla prima cosa non so come altro risponderti. Se ancora mi metti a confronto 1000mt con 7a vuol dire che non leggi quello che scrivo. Ergo ti dico "rileggiti quello che ho scritto". La riposta è lì.

Alla domanda successiva ti ha risposto carlo.rossi ... statistica. E' il numero che fa l'utilità dello strumento. Un film recensito da 3 persone che dicono che è bello non lo sai se è bello. Un film recensito da 1000 persone di cui l'80% dice che è bello ... beh, magari non è una cagata. Poi è chiaro i gusti so gusti .... Wink Quindi anche qui metti a confronto capra e cavoli- Non stiamo dicendo che non sia vero che a seconda del giorno vai lì e sarà 6a.3 o 6a.5 ... (quindi confronto fra te e te stesso) ... ma che l'utilità nasce quando ci vanno 100 persone e il 70% dice che è 6a.9 (confronto fra te e la moltitudine) ... a quel punto, oltre a sapere che è 6a, hai un'informazione aggiuntiva. E' 6a "difficile". Punto ... senza rivoluzioni epocali, senza strali contro i burocratizzatori delle sacre attività verticali .... informazioni, comunicazione, condivisione di impressioni. E' tutto lì. Nessuna pretesa scientifica o assolutistica.

E' che vi siete inalberati. Basta che uno parla di grado e subito diventa un fanatico del grado (ovviamente una pippa perché i forti non ne parlano). Basta che uno parla di allenamento (e mi ricordo quando tradussi per questa comunità stralci del libro di McLoed successe lo stesso) e diventa immediatamente un fanatico del Pan Gullich (roba che manco uso il totem che c'ho dentro casa). Basta che uno parla di qualunque cosa tenda a trovare un percorso .... che subito arrivano gli strali dei puristi ... vai, vedi, prova, senti ... come se una cosa fosse necessariamente la negazione dell'altra. Come se "o esplorazione o morte". Come se uno dovesse sempre e comunque esplorare. Se sali sali, se non sali non sali ....

Magari ci sono persone a cui oggi piace esplorare. E non aprono climbooK, non comprano guide, non chiedono manco agli amici. Vanno e falliscono. Poi ci ritornano. E magari domani invece vogliono andare con un margine di incertezza minore. E allora chiedono, leggono, chiamano un amico che c'è stato, leggono le opinioni di climbook. Punto. Informazioni, comunicazione, condivisione. Lo faccio per un film, lo faccio per un paio di scarpe, non vedo perché non lo dovrei fare per l'arrampicata. Si tratta di un ragionamento puramente economico (nel senso etimologico). Non sono un ricco fricchettone che passa la vita sotto le pareti. Ho poco tempo. Certe volte ho voglia di esplorare. Certe altre faccio i conti con le ore ... e allora cerco informazioni ... climbook è uno degli strumenti che (MOLTO RARAMENTE) uso ...

Tutti dicono che è 7a.9 ... so che farò fatica ... tutti dicono che è 7a.1 ... forse in 3-4 giri ce la faccio. E non per questo penso di dover andare dallo psicoterapeuta dei climber ...

___________________________
In the wrong place at the wrong time. Is it here? Is it now? Will I know?
avatar
Tengri

Messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Ven Mag 24, 2013 1:27 pm

che poi, fo, perchè vai e quando torni scrivi:

bella falesia, c è una traversa storica di nicole anni 80
8c di traversa, scalata molto tecnica.

su muri vert. o legg. strap.
7a a vista
7b sbagliato a vista
7b+ flash

good job

che differenza c'è concettualmente fra definire una via 7a e definirla 7a.8

come se il falegname scazzasse il fabbro perché il primo misura in centimetri e il secondo in millimetri mrgreen

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Ven Mag 24, 2013 1:30 pm

a questo punto come strumento di condivisione preferisco 8a.nu, visto che di questo parliamo, che mi permette cmq di registrare e di tenere conto delle mie salite (blocchi e vie)
inoltre ha il più completo database di salite a livello mondiale credo.

mi da delle indicazioni di massima tra cui
a vista
lavorato
via scavata etc. etc.
i commenti dei climber
e il grado si basa solo su soft - hard oppure la bocciatura in toto dello stesso ( nuovo metodo).

è che proprio nella mia testa sto sistema 7a.01 non lo riesco a concepire.
tutto qua, mi par una forzatura.
e con questo rispondo anche buzz Very Happy


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  mork il Ven Mag 24, 2013 1:31 pm

Tengri ha scritto:
Fo3-The Awakening ha scritto:onestamente

scratch scratch scratch sorry

parafrasandoti ... un kilometro COL CAZZO che è sempre un kilometro

non sapevo che 1km a seconda di come mi sveglio potesse essere, che so, 987mt?
pensavo fossero sempre e cmq 1000mt


se poi lo corro su una gamba sola bendato e te lo fai in moto è un altro di scorso
ma indipendentemente da questo

1km=1000mt
7a=?
non esiste uno standard di 7a



e non hai ancora risposta alla domanda, quali son i principi non umorali, per cui
un 6a.01 non è tale ma è 6a.04?

Guarda Fo ... alla prima cosa non so come altro risponderti. Se ancora mi metti a confronto 1000mt con 7a vuol dire che non leggi quello che scrivo. Ergo ti dico "rileggiti quello che ho scritto". La riposta è lì.

Alla domanda successiva ti ha risposto carlo.rossi ... statistica. E' il numero che fa l'utilità dello strumento. Un film recensito da 3 persone che dicono che è bello non lo sai se è bello. Un film recensito da 1000 persone di cui l'80% dice che è bello ... beh, magari non è una cagata. Poi è chiaro i gusti so gusti .... Wink Quindi anche qui metti a confronto capra e cavoli- Non stiamo dicendo che non sia vero che a seconda del giorno vai lì e sarà 6a.3 o 6a.5 ... (quindi confronto fra te e te stesso) ... ma che l'utilità nasce quando ci vanno 100 persone e il 70% dice che è 6a.9 (confronto fra te e la moltitudine) ... a quel punto, oltre a sapere che è 6a, hai un'informazione aggiuntiva. E' 6a "difficile". Punto ... senza rivoluzioni epocali, senza strali contro i burocratizzatori delle sacre attività verticali .... informazioni, comunicazione, condivisione di impressioni. E' tutto lì. Nessuna pretesa scientifica o assolutistica.

E' che vi siete inalberati. Basta che uno parla di grado e subito diventa un fanatico del grado (ovviamente una pippa perché i forti non ne parlano). Basta che uno parla di allenamento (e mi ricordo quando tradussi per questa comunità stralci del libro di McLoed successe lo stesso) e diventa immediatamente un fanatico del Pan Gullich (roba che manco uso il totem che c'ho dentro casa). Basta che uno parla di qualunque cosa tenda a trovare un percorso .... che subito arrivano gli strali dei puristi ... vai, vedi, prova, senti ... come se una cosa fosse necessariamente la negazione dell'altra. Come se "o esplorazione o morte". Come se uno dovesse sempre e comunque esplorare. Se sali sali, se non sali non sali ....

Magari ci sono persone a cui oggi piace esplorare. E non aprono climbooK, non comprano guide, non chiedono manco agli amici. Vanno e falliscono. Poi ci ritornano. E magari domani invece vogliono andare con un margine di incertezza minore. E allora chiedono, leggono, chiamano un amico che c'è stato, leggono le opinioni di climbook. Punto. Informazioni, comunicazione, condivisione. Lo faccio per un film, lo faccio per un paio di scarpe, non vedo perché non lo dovrei fare per l'arrampicata. Si tratta di un ragionamento puramente economico (nel senso etimologico). Non sono un ricco fricchettone che passa la vita sotto le pareti. Ho poco tempo. Certe volte ho voglia di esplorare. Certe altre faccio i conti con le ore ... e allora cerco informazioni ... climbook è uno degli strumenti che (MOLTO RARAMENTE) uso ...

Tutti dicono che è 7a.9 ... so che farò fatica ... tutti dicono che è 7a.1 ... forse in 3-4 giri ce la faccio. E non per questo penso di dover andare dallo psicoterapeuta dei climber ...

Se andassi a rispondere post per post, mi troverei d'accordo con molte cose dette, da tutti gli attori di questa discussione.
Ma credo che il post di Tengri qui sopra, riassuma abbastanza bene un po' tutto.
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Admin il Ven Mag 24, 2013 1:33 pm

Fo3-The Awakening ha scritto:a questo punto come strumento di condivisione preferisco 8a.nu, visto che di questo parliamo, che mi permette cmq di registrare e di tenere conto delle mie salite (blocchi e vie)
inoltre ha il più completo database di salite a livello mondiale credo.

mi da delle indicazioni di massima tra cui
a vista
lavorato
via scavata etc. etc.
i commenti dei climber
e il grado si basa solo su soft - hard oppure la bocciatura in toto dello stesso ( nuovo metodo).

è che proprio nella mia testa sto sistema 7a.01 non lo riesco a concepire.
tutto qua, mi par una forzatura.
e con questo rispondo anche buzz Very Happy


ma guarda che mentre su 8a.nu su venti ripetizioni 20 climber danno il loro giudizio hard soft e tu ti devi fare una rapida conta per fare la media e capire se è hard o soft, con i numeri è il sistema che te la fa.
tutto qui.

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Ospite il Ven Mag 24, 2013 1:37 pm







mi arrendo
la ragione è vostra

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Tengri il Ven Mag 24, 2013 2:02 pm

Manco sapevo che esistesse 8a.nu ... pensa te ..... rotfl rotfl

___________________________
In the wrong place at the wrong time. Is it here? Is it now? Will I know?
avatar
Tengri

Messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: questi stanno male....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum