Suoni delle Dolomiti 2013

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Topocane il Mer Lug 03, 2013 3:26 pm

...per chi non è snob come voialtri,
un programma di ottimi artisti in dei *bei posti* Rolling Eyes 

http://www.isuonidelledolomiti.it/IT/i-suoni-delle-dolomiti-musica-sulle-montagne-del-trentino/

cià 

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Ospite il Mer Lug 03, 2013 4:08 pm

Il programma come ogni anno è interessante ma è la *cornice* di sponsor, aziende di promozione turistica, sindaci e assessori vari che mi tiene lontano da qualche anno ormai da questa manifestazione. E poi una volta c'erano concerti organizzati in posti impensabili, raggiungibili con qualche ora di cammino (ricordo un concerto strepitoso di Sollima in un circhetto glaciale sotto il Fravort!). Adesso mi sembra che si raggiunga quasi sempre la sede della manifestazione o in auto, o con navette varie Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes e sempre nelle vicinanze di qualche bel rifugio (Vajolet per non far nomi Twisted Evil Twisted Evil ).

Vedremo... anche se un Mario Brunello come ogni anno magari me lo vado ad ascoltare (e quel Bubola poi... chissà Wink )

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Topocane il Mer Lug 03, 2013 4:50 pm

....proprio al vajolet c'è capossela alle 6 del mattino Laughing 

e guardacaso apron la funivia alle 3 Rolling Eyes 

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Mer Lug 03, 2013 6:10 pm

Topocane ha scritto:....proprio al vajolet c'è capossela alle 6 del mattino Laughing 

e guardacaso apron la funivia alle 3 Rolling Eyes 

 Due anni fa con Paolini al Vaiolet è venuto giù il finimondo asd asd asd asd asd

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  tummu il Gio Lug 04, 2013 12:00 pm

Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
avatar
tummu

Messaggi : 649
Data d'iscrizione : 12.03.12
Località : Cagliari

http://www.flickr.com/photos/tummu/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Lun Lug 29, 2013 10:57 pm

Ma guarda te che bravi...
I suoni delle dolomiti ha scritto:Cari amici de I Suoni delle Dolomiti, ci fa piacere e ci sembra opportuno condividere il motivo per il quale vi chiediamo di rispettare il divieto di campeggio libero nella Valle del Vajolet in occasione dell'Alba di sabato 3 agosto.

I motivi alla base della nostra scelta, condivisa con tutti i partner che a vario titolo partecipano all'organizzazione di questo evento, sono la vostra sicurezza (un temporale improvviso, un malore o qualsiasi altra necessità possono, in quota e di notte, diventare un problema) e l'impossibilità di organizzare i servizi necessari ad ospitarvi in tenda in tanti: dai servizi igienici al cibo e all'assistenza necessaria. Dovete tener presente che i rifugi presenti sul quel territorio saranno già sovraccarichi di lavoro e quindi nell'impossibilità di essere punto di riferimento per altre persone. Non è un problema di organizzazione del lavoro, perché i gestori dei rifugi coinvolti nell'evento si stanno facendo in quattro per cercare di lavorare al meglio e poter soddisfare il più possibile il pubblico.

Siamo certi di poter contare sulla vostra comprensione e vi chiediamo di rispettare questo divieto. Darete così una grande dimostrazione di civiltà e di rispetto per la montagna e ci aiuterete inoltre ad organizzare al meglio questo appuntamento.

Ci piace in questa occasione ricordare che il valore dell'Alba delle Dolomiti è alzarsi nel cuore della notte, incamminarsi lungo il sentiero, magari in silenzio, quando la notte lascia spazio alle prime luci del giorno e raggiungere il luogo del concerto insieme ad altre persone con cui condividere la fatica di una splendida avventura.

Speriamo di poter contare su di voi per organizzare al meglio questo appuntamento!

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Ospite il Lun Lug 29, 2013 11:16 pm

dove ripieghiamo allora asd asd asd 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Lun Lug 29, 2013 11:21 pm

In tenda al Vaiolet. Singolo insediamento occasionale secondo la legge provinciale 4 ottobre 2012 che loro citano.

È vietato campeggiare in tende o in mezzi mobili di soggiorno al di fuori delle strutture ricettive all'aperto e degli spazi aperti destinati a ospitare i turisti secondo quanto disposto dalla normativa provinciale in materia di agriturismo, a eccezione dei seguenti casi:
a)   insediamenti singoli occasionali, per un periodo non eccedente le ventiquattro ore, in zone dove non esistono espliciti divieti da parte delle competenti autorità;

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Ospite il Lun Lug 29, 2013 11:31 pm

ma non hai sentito il proclama che è appena passato alla radio!!!

Gli organizzatori dei Suoni delle Dolomiti, riconosciuta l'impossibilità di organizzare i servizi necessari e la impari lotta ad ospitare in tenda la soverchiante potenza del pubblico, nell'intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure ai gestori dei rifugi ha chiesto un divieto di campeggio al presidente della giunta provinciale Pacher, comandante in capo delle forze alleate tri-dentine.
La richiesta è stata accolta.

Conseguentemente, ogni possibiltà di campeggio nella conca del Vajolet deve cessare al di fuori delle strutture ricettive all'aperto.

Esse però saranno concesse nelle strutture a valle da qualsiasi altra provenienza.



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  LucaVi il Lun Lug 29, 2013 11:48 pm

Non serve la tenda. Telo da imbianchino 4 x 4 m, stuoia e sacco a pelo. Abbasso i rifugisti/albergatori. Lotta dura senza paura.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Michelasso il Mar Lug 30, 2013 9:20 am

AndreaVe ha scritto:In tenda al Vaiolet. Singolo insediamento occasionale secondo la legge provinciale 4 ottobre 2012 che loro citano.

È vietato campeggiare in tende o in mezzi mobili di soggiorno al di fuori delle strutture ricettive all'aperto e degli spazi aperti destinati a ospitare i turisti secondo quanto disposto dalla normativa provinciale in materia di agriturismo, a eccezione dei seguenti casi:
a)   insediamenti singoli occasionali, per un periodo non eccedente le ventiquattro ore, in zone dove non esistono espliciti divieti da parte delle competenti autorità;

Sempre che appunto non sia stato emanato un divieto temporaneo.
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Mar Lug 30, 2013 9:33 am

Penso che citerebbero anche l'esplicito divieto senza limitarsi a citare solo l'articolo della legge provinciale

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Mar Lug 30, 2013 9:59 am

però dai, tende o non tende, con eventi del genere i rifugi saranno pieni comunque. Più di quelli che ci stanno, non ci possono stare. Quindi la polemica con i rifugisti a che serve??
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Mar Lug 30, 2013 10:08 am

Per quel che mi riguarda non è una cosa contro i rifugi a prescindere.
Il problema è che, come accade sempre più spesso, viene utilizzato il territorio ad uso e consumo di pochi affaristi. E se non entri in questo meccanismo con il tuo portafoglio non sei gradito, alla faccia della cultura e di tutte le minchiate di facciata che propinano.
Succede lo stesso a Venezia, la guerra al panino consumato sui gradini di un ponte o in un angolo di piazza San Marco si combatte a suon di ronde di Vigili Urbani manganellomuniti con blocchetto di multe in mano per far rispettare l'ordinanza. E per la gioia dei commercianti/ristoratori....

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Mar Lug 30, 2013 10:13 am

Ah, mi domanderei inoltre che senso ha organizzare un megaevento (perchè ormai un converto di Vinicio è tale) quando sai già in partenza che non sarai in grado di gestirlo se non regolando gli afflussi.
E quale modo migliore per regolarli se non camuffare la gratuità dell'evento con il versamento dell'obolo quasi obbligatorio alle strutture ricettive della valle?

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Ospite il Mar Lug 30, 2013 10:26 am

AndreaVe ha scritto:Penso che citerebbero anche l'esplicito divieto senza limitarsi a citare solo l'articolo della legge provinciale
Dagli tempo... siamo solo a martedì Twisted Evil 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Mar Lug 30, 2013 10:53 am

AndreaVe ha scritto:Ah, mi domanderei inoltre che senso ha organizzare un megaevento (perchè ormai un converto di Vinicio è tale) quando sai già in partenza che non sarai in grado di gestirlo se non regolando gli afflussi.
E quale modo migliore per regolarli se non camuffare la gratuità dell'evento con il versamento dell'obolo quasi obbligatorio alle strutture ricettive della valle?

ah beh si, se allarghi giustamente il discorso alla Valle e non solo ai rifugi in quota, sono pienamente d'accordo.
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  paoloC il Gio Ago 01, 2013 4:22 pm


___________________________
L'Enrosadira non ha bisogno di Photoshop
avatar
paoloC

Messaggi : 701
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 35
Località : Segusino

http://www.paollocolombera.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Michelasso il Gio Ago 01, 2013 4:59 pm


Condivido integralmente, soprattutto questo passo:

Continuiamo tuttavia a non comprendere per quale ragione i turisti scendano in massa alla mattina, con un bel sole che annuncia una magnifica giornata. “Ma perché scendete così presto?” chiediamo incuriositi. La risposta é sconfortante: “E cosa facciamo su?”. Ecco, questa sarebbe la valorizzazione della montagna che costa ai contribuenti fiori di milioni.
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Gio Ago 01, 2013 6:47 pm

Sono d'accordo solo in parte. A me le frasi fatte tipo "le montagne sono il luogo del silenzio" mi fanno ridere. Alla fine stiamo parlando di un po' di eventi ma sparsi in un range molto ampio, mica si tratta di una occupazione di tutta una estate in un posto solo.
Alla fine, quelle 10000 persone al Fuciade hanno procurato danni? No? Bene, allora tutti i discorsi sono "aria fritta".
La Val Canali è intasata di gente tutta l'estate. Sei preoccupato per il parco? Bene, allora vietiamo escursionismo ed alpinismo, perché UN concerto in tutta l'estate non mi pare un gran danno in confronto a tutta la gente che la risale ogni weekend.

Un concerto ha bisogno anche della scenografia. Se la scenografia è bella, il concerto ne guadagna e a chi piace quel particolare artista avrà vissuto un bel evento. Se non ti interessa, vai da un'altra parte.

Dove sta scritto che può godersi la montagna solo l'alpinista o l'escursionista, e non anche un amante della musica, se si può ovviamente gestire la cosa?

Beninteso, io non sono mai andato ad un evento di Suoni delle Dolomiti.
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Michelasso il Gio Ago 01, 2013 11:44 pm

mork ha scritto:Sono d'accordo solo in parte. A me le frasi fatte tipo "le montagne sono il luogo del silenzio" mi fanno ridere.

Ma pensa un po', invece per me è uno dei motivi per cui (anche) vado in montagna.

mork ha scritto:
La Val Canali è intasata di gente tutta l'estate. Sei preoccupato per il parco? Bene, allora vietiamo escursionismo ed alpinismo, perché UN concerto in tutta l'estate non mi pare un gran danno in confronto a tutta la gente che la risale ogni weekend.
Che però si suppone la risalga ogni week-end perché interessata ad andare lì in quanto val Canali, non in quanto scenografia di un concerto.

mork ha scritto:
Dove sta scritto che può godersi la montagna solo l'alpinista o l'escursionista, e non anche un amante della musica, se si può ovviamente gestire la cosa?

Ma infatti è per quello che costruiscono seggiovie, cabinovie, funivie, parchi divertimento, gite in elicottero, in quad, in motoslitta, perché un po' tutti possano goderne. Evviva!
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Ven Ago 02, 2013 8:31 am

Michelasso ha scritto:
mork ha scritto:Sono d'accordo solo in parte. A me le frasi fatte tipo "le montagne sono il luogo del silenzio" mi fanno ridere.
Ma pensa un po', invece per me è uno dei motivi per cui (anche) vado in montagna.

Che discorsi, anche per me. Ma il motivo per cui io e te andiamo in montagna, non può essere preso come unica motivazione per cassare qualsiasi altra cosa.
E' il dire semplicemente "Non si può fare un concerto in montagna perché le montagne sono il luogo del silenzio" che mi fa ridere. Le montagne non sono "il luogo" di niente, sono le montagne, punto e basta.

Michelasso ha scritto:
mork ha scritto:
La Val Canali è intasata di gente tutta l'estate. Sei preoccupato per il parco? Bene, allora vietiamo escursionismo ed alpinismo, perché UN concerto in tutta l'estate non mi pare un gran danno in confronto a tutta la gente che la risale ogni weekend.
Che però si suppone la risalga ogni week-end perché interessata ad andare lì in quanto val Canali, non in quanto scenografia di un concerto.

Quindi? che vuol dire? Che l'escursionismo è "meglio" della musica? Che l'escursionista ha diritto ad inquinare il Parco di Paneveggio (non sono io che ho tirato fuori il problema "Parco", è l'articolo) ma l'amante della musica no?
Ripeto, si tratta di UN concerto in Val Canali, durante l'arco di un anno, non di una costruzione di un teatro in val Canali.

Michelasso ha scritto:
mork ha scritto:
Dove sta scritto che può godersi la montagna solo l'alpinista o l'escursionista, e non anche un amante della musica, se si può ovviamente gestire la cosa?
Ma infatti è per quello che costruiscono seggiovie, cabinovie, funivie, parchi divertimento, gite in elicottero, in quad, in motoslitta, perché un po' tutti possano goderne. Evviva!

No, non hai capito. Io presuppongo a tutto il rispetto dell'ambiente. L'articolo citato parla di 10.000 persone al Fuciade. Bene, che danni hanno procurato? Quali infrastrutture sono state costruite per portarle su o per organizzare questo concerto?
Nessun danno, nessuna seggiovia nuova, nessun albergo. Sono salite una mattina, e sono sparite la sera. Probabilmente non lasciando nemmeno una cartaccia, a differenza di tanti "amanti dei luoghi del silenzio".

Mettiamola così: per una giornata (peraltro, spesso in infrasettimanale) un luogo "nostro" viene prestato alla musica (alla musica eh, non alle selezioni di X-Factor). Fermo restando che il luogo ci venga "restituito" come l'hanno trovato, è un così grosso problema? Tanta da scriversi una pappardella su un blog?
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  zietta il Ven Ago 02, 2013 9:32 am

mork ha scritto:No, non hai capito. Io presuppongo a tutto il rispetto dell'ambiente. L'articolo citato parla di 10.000 persone al Fuciade. Bene, che danni hanno procurato? Quali infrastrutture sono state costruite per portarle su o per organizzare questo concerto?
se penso ai miliardi gettati al vento ad ogni evento sportivo internazionale!
piscine, campi da calcio, hotel costruiti in fretta per mondiali o europei ed abbandonati altrettanto in fretta!


questo incidente mi era proprio sfuggito
http://www.ladige.it/news-2008_lay_notizia_01-4-35150?id_cat=4&id_news=35150
"Il secondo ingrediente (il buon senso) è toccato proprio ai soccorritori alpini delle stazioni Moena, Centro Fassa e Alta Fassa «distribuirlo» alle persone trovatesi orfane della funivia, convincendole a scendere a piedi - premurosamente assistite dai soccorritori - dalla forcella del Sass Pordoi"

Diciamo che mork ha la sua parte di ragione, non è un gran danno finchè gli eventi restano sparsi in luoghi diversi, per il solo mese di agosto. Ci può stare.
Però io vorrei che lo scopo fosse quello di avvicinare le persone alla montagna attraverso la musica. Quindi dovrebbero impegnarsi di più nel rendere i concerti un evento nella montagna, "conquistato" come una montagna,  lasciandolo accessibile con i mezzi della montagna: gambe, scarponi e zaino.
Farlo solo dove c'e' una funivia o dove si giunge in auto lo rende un concerto in una bella location, ma non avvicina nessuno alla montagna. Infatti non ci sono mai andata, perchè diventa un evento che non mi interessa. Meglio il teatro o le feste della birra.
drunken
avatar
zietta

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : BZ-forse torno a RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Ven Ago 02, 2013 9:39 am

C'è qualcosa che mi ricorda molto il famoso concerto dei Pink Floyd a Venezia....

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Ven Ago 02, 2013 10:02 am

zietta ha scritto:...
Farlo solo dove c'e' una funivia o dove si giunge in auto lo rende un concerto in una bella location, ma non avvicina nessuno alla montagna. Infatti non ci sono mai andata, perchè diventa un evento che non mi interessa. Meglio il teatro o le feste della birra.
drunken

ma io invece credo che non ci sia bisogno di "avvicinare la gente alla montagna" (anzi, di allontanarla Twisted Evil Twisted Evil ).
anzi, credo proprio che debba restare un bel concerto in una bella location. Se già ci arriva una strada o una funivia, che me frega se un giorno all'anno (UN GIORNO ALL'ANNO) ci organizzano un concerto? Io non ci sono mai stato, ma tante persone mi hanno parlato entusiasticamente di questo e quel concerto sentito per i Suoni delle Dolomiti, gente a cui piace la musica e che per una volta si è goduta un concerto in un bellissimo posto. Perché secondo voi lo stesso concerto, con le stesse identiche note, è sempre uguale indipendentemente dalla scenografia?

Io credo che il post di Agh, sia un ridicolo criticare qualsiasi cosa venga fatta sopratutto se c'è di mezzo la Provincia (atteggiamento tipico dei Trentini-AltoAtesini).
Del resto arriva da uno che criticava l'uso dell'ARVA o che si è scagliato contro le oasi del WWF...
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum