Suoni delle Dolomiti 2013

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Ven Ago 02, 2013 10:11 am

Nello specifico, però, organizzare un mega concerto al Rifugio Vaiolet (che non è Val Canali o San Pellegrino dove si arriva in macchina) mi pare più che un azzardo. Una forzatura dell'idea iniziale dei Suoni delle Dolomiti.

Come spesso succede nasce una bella idea (portare musica e cultura - nello specifico - in luoghi altri) che in quanto bella, intelligente e originale funziona pure e a quel punto la si cavalca per spremerla il più possibile fino a stravolgerla rendendola di massa e macchina per far fare soldi ai soliti noti a spese dei soliti ignoti.



___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Ven Ago 02, 2013 10:23 am

AndreaVe ha scritto:Nello specifico, però, organizzare un mega concerto al Rifugio Vaiolet (che non è Val Canali o San Pellegrino dove  si arriva in macchina) mi pare più che un azzardo. Una forzatura dell'idea iniziale dei Suoni delle Dolomiti.

Come spesso succede nasce una bella idea (portare musica e cultura - nello specifico - in luoghi altri) che in quanto bella, intelligente e originale funziona pure e a quel punto la si cavalca per spremerla il più possibile fino a stravolgerla rendendola di massa e macchina per far fare soldi ai soliti noti a spese dei soliti ignoti.



beh dai, la strada e la funivia arrivano a mezz'ora di cammino dal Vajolet.

Comunque, sui singoli eventi, sono d'accordo che alcuni possono essere discutibili, se non del tutto condannabili.
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Lun Ago 05, 2013 10:22 am

Chi c'è stato racconta di un concerto cominciato con due ore di ritardo per permettere a tutti quelli che erano in coda per la navetta di salire.
Hanno portato al Vaiolet qualcosa come 5000 persone, il doppio del limite che si erano imposti...
Alla faccia di sicurezza e balle varie....

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  AndreaVe il Lun Ago 05, 2013 10:27 am

Questi erano i presupposti per il divieto di campeggiare...
I suoni delle dolomiti ha scritto:Cari amici de I Suoni delle Dolomiti, ci fa piacere e ci sembra opportuno condividere il motivo per il quale vi chiediamo di rispettare il divieto di campeggio libero nella Valle del Vajolet in occasione dell'Alba di sabato 3 agosto.

I motivi alla base della nostra scelta, condivisa con tutti i partner che a vario titolo partecipano all'organizzazione di questo evento, sono la vostra sicurezza (un temporale improvviso, un malore o qualsiasi altra necessità possono, in quota e di notte, diventare un problema) e l'impossibilità di organizzare i servizi necessari ad ospitarvi in tenda in tanti: dai servizi igienici al cibo e all'assistenza necessaria. Dovete tener presente che i rifugi presenti sul quel territorio saranno già sovraccarichi di lavoro e quindi nell'impossibilità di essere punto di riferimento per altre persone. Non è un problema di organizzazione del lavoro, perché i gestori dei rifugi coinvolti nell'evento si stanno facendo in quattro per cercare di lavorare al meglio e poter soddisfare il più possibile il pubblico.

Siamo certi di poter contare sulla vostra comprensione e vi chiediamo di rispettare questo divieto. Darete così una grande dimostrazione di civiltà e di rispetto per la montagna e ci aiuterete inoltre ad organizzare al meglio questo appuntamento.

Ci piace in questa occasione ricordare che il valore dell'Alba delle Dolomiti è alzarsi nel cuore della notte, incamminarsi lungo il sentiero, magari in silenzio, quando la notte lascia spazio alle prime luci del giorno e raggiungere il luogo del concerto insieme ad altre persone con cui condividere la fatica di una splendida avventura.

Speriamo di poter contare su di voi per organizzare al meglio questo appuntamento!

___________________________
crediamoci! [cit.]
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Michelasso il Lun Ago 05, 2013 12:12 pm

AndreaVe ha scritto:Chi c'è stato racconta di un concerto cominciato con due ore di ritardo per permettere a tutti quelli che erano in coda per la navetta di salire.

Cioè "sì bello il concerto in montagna, ma che che mi ci portino senza fatica..."

Altro che "Alba delle Dolomiti"!
avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  agh il Mer Ago 07, 2013 10:20 am

undefined ha scritto:Io credo che il post di Agh, sia un ridicolo criticare qualsiasi cosa venga fatta sopratutto se c'è di mezzo la Provincia (atteggiamento tipico dei Trentini-AltoAtesini).
Del resto arriva da uno che criticava l'uso dell'ARVA o che si è scagliato contro le oasi del WWF...

scusa ma perché devi scrivere queste MINCHIATE? Ti sfido a riportare gli ipotetici post a sostegno di quanto (risibilmente) affermi (e che oltretutto non c'entrano nulla col discorso sui Suoni). Capisco che quando si è a corto di argomenti decenti ci si attacchi a tutto ma insomma... Very Happy
avatar
agh

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.08.13

http://www.girovagandoinmontagna.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Gio Ago 08, 2013 10:02 am

AndreaVe ha scritto:Questi erano i presupposti per il divieto di campeggiare...
I suoni delle dolomiti ha scritto:Cari amici de I Suoni delle Dolomiti, ci fa piacere e ci sembra opportuno condividere il motivo per il quale vi chiediamo di rispettare il divieto di campeggio libero nella Valle del Vajolet in occasione dell'Alba di sabato 3 agosto.

I motivi alla base della nostra scelta, condivisa con tutti i partner che a vario titolo partecipano all'organizzazione di questo evento, sono la vostra sicurezza (un temporale improvviso, un malore o qualsiasi altra necessità possono, in quota e di notte, diventare un problema) e l'impossibilità di organizzare i servizi necessari ad ospitarvi in tenda in tanti: dai servizi igienici al cibo e all'assistenza necessaria. Dovete tener presente che i rifugi presenti sul quel territorio saranno già sovraccarichi di lavoro e quindi nell'impossibilità di essere punto di riferimento per altre persone. Non è un problema di organizzazione del lavoro, perché i gestori dei rifugi coinvolti nell'evento si stanno facendo in quattro per cercare di lavorare al meglio e poter soddisfare il più possibile il pubblico.

Siamo certi di poter contare sulla vostra comprensione e vi chiediamo di rispettare questo divieto. Darete così una grande dimostrazione di civiltà e di rispetto per la montagna e ci aiuterete inoltre ad organizzare al meglio questo appuntamento.

Ci piace in questa occasione ricordare che il valore dell'Alba delle Dolomiti è alzarsi nel cuore della notte, incamminarsi lungo il sentiero, magari in silenzio, quando la notte lascia spazio alle prime luci del giorno e raggiungere il luogo del concerto insieme ad altre persone con cui condividere la fatica di una splendida avventura.

Speriamo di poter contare su di voi per organizzare al meglio questo appuntamento!

diversi miei amici sono saliti con le tende CERTI del fatto che nessuno gli avrebbe detto niente (come gli altri anni). Non è che forse il divieto è solo un problema di responsabilità? tipo che se c'è il temporale sono cavoli tuoi perché il campeggio era vietato? E che quindi gli albergatori del fondo valle non c'entrano niente.
Anche perché, ritardi a parte, il concerto iniziava alle 6. Ma tu credi che qualcuno prenoti una notte in un albergo per andare al concerto se deve svegliarsi alle 3? Non è che forse negli alberghi c'erano i turisti che comunque già erano li quindi il concerto non ha aggiunto niente alla frequentazione di turisti in valle?

Certo che poi, dei limiti vanno imposti: certo non si può montare il palco di Madonna...
Ma se guardi le foto del concerto, non hanno fatto niente, non c'era neanche l'accenno di un palco. Tutti i musicisti su sedie sul prato. Ok, c'erano 5000 persone che sono indubbiamente tante, ma quante ne salgono in una settimana di Agosto?

E poi, per ogni turista che, come racconta Agh, scende alla fine del concerto perché non sa cosa fare in montagna, ce n'è sono altrettanti che tornano proprio perché grazie a questi eventi hanno scoperto dei posti nuovi. Chiedete a chi va a "Suoni delle Dolomiti".
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  LucaVi il Gio Ago 08, 2013 10:21 am

In Dolomiti non si muove più foglia che l'albergatore non voglia.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3642
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Gio Ago 08, 2013 10:34 am

agh ha scritto:
undefined ha scritto:Io credo che il post di Agh, sia un ridicolo criticare qualsiasi cosa venga fatta sopratutto se c'è di mezzo la Provincia (atteggiamento tipico dei Trentini-AltoAtesini).
Del resto arriva da uno che criticava l'uso dell'ARVA o che si è scagliato contro le oasi del WWF...

scusa ma perché devi scrivere queste MINCHIATE? Ti sfido a riportare gli ipotetici post a sostegno di quanto (risibilmente) affermi (e che oltretutto non c'entrano nulla col discorso sui Suoni). Capisco che quando si è a corto di argomenti decenti ci si attacchi a tutto ma insomma... Very Happy

lascia perdere Agh, ti prego. Ci conosciamo "forumisticamente" già da un po' anche se probabilmente non hai realizzato chi sono su altri forum. Se vuoi posso fare una antologia delle boiate che hai scritto in giro per i forum e delle risposte che hai ricevuto.

Il tuo articolo è un coacervo di luoghi comuni. E se credi che io sia "senza argomenti decenti" allora non hai letto niente di quello che ho scritto nei post precedenti. A meno che tu non consideri "decenti" solo gli argomenti a tuo sostegno, ma questo è un problema tuo. Io i miei argomenti li ho scritti, senza pretesa che siano la Verità, e peraltro chi ha voluto rispondere ha risposto, nessun problema da parte mia.

avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  mork il Gio Ago 08, 2013 10:36 am

LucaVi ha scritto:In Dolomiti non si muove più foglia che l'albergatore non voglia.

ma si, certo, ma il divieto di campeggio per il concerto di Capossela non credo c'entri niente con gli albergatori.
Ripeto, diversi miei amici sono saliti al Vajolet con le tende, sapendo del divieto, e sapendo che nessuno gli avrebbe detto niente. Come gli altri anni...
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  agh il Ven Ago 09, 2013 8:19 pm

lascia perdere Agh, ti prego. Ci conosciamo \"forumisticamente" già da un po' anche se probabilmente non hai realizzato chi sono su altri forum. Se vuoi posso fare una antologia delle boiate che hai scritto in giro per i forum e delle risposte che hai ricevuto. ha scritto:
Il tuo articolo è un coacervo di luoghi comuni. E se credi che io sia "senza argomenti decenti" allora non hai letto niente di quello che ho scritto nei post precedenti. A meno che tu non consideri "decenti" solo gli argomenti a tuo sostegno, ma questo è un problema tuo. Io i miei argomenti li ho scritti, senza pretesa che siano la Verità, e peraltro chi ha voluto rispondere ha risposto, nessun problema da parte mia.

il mio nome è noto, mentre tu ti nascondi dietro un nick (o più nick suppongo). Ma non è questo il problema, anche se definisce il personaggio. Ti ho sfidato a postare i post con le scemenze che mi attribuisci, ma ovviamente devi "sorvolare" (non puoi fare altro). Peccato perché sarei stato davvero curioso di leggere "l'antologia di boiate e le risposte che ho ricevuto". Lanci accuse a casaccio, attribuisci ad altri alti cose mai dette, ma quando ti si chiede di entrare nel merito ecco che svicoli penosamente. Tipico. Riguardo i Suoni, la mia opinione vale quanto la tua, se permetti. Poi c'è modo e modo di argomentare, ma quello non mi pare proprio il tuo forte visto quello che hai scritto Smile
avatar
agh

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.08.13

http://www.girovagandoinmontagna.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  zietta il Lun Ago 19, 2013 2:44 pm

azz ... venerdì i Baustelle in val Canali
avatar
zietta

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : BZ-forse torno a RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Suoni delle Dolomiti 2013

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum