romani rampicandi

Pagina 6 di 16 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 11 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Topocane il Mer Set 03, 2014 2:08 pm

MILF rotfl

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Rugg il Mer Set 03, 2014 2:36 pm

buzz ha scritto:ripensandoci... Rolling Eyes

come si dice dalle mie parti: a chi ie preme a spina se a caccia

(a chi fa male una spina malauguratamente infissa nelle proprie carni, si da da fare per farla uscire. ndr) Rolling Eyes

ergo, rugg, essendo un forum di uominisessuali o di ammogliati che non si pone il problema (ovvero non percepisce il dolore della spina) siamo al punto in cui siamo.
tu che il dolore della spina lo percepisci, ovvero ti poni il problema della gnocca, datti da fare per risolverTElo.

asd


spero la metafora non induca a complicanze mentali as usual

Effettivamente il problema c'è....., è che probabilmente oltre ad avere tanti primati, sono anche il più giovane. Quindi...; altri hanno raggiunto la pace dei sensi....., beati loro.


Io mi sto districando e cercando di allontanarmi dal gineceo che mi assedia
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Mer Set 03, 2014 2:39 pm

c'è contraddizione

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  virgy il Mer Set 03, 2014 2:46 pm

Topocane ha scritto:MILF rotfl


ridi ridi Twisted Evil
che poi lo faccio io quando vedrò il tuo reportage di 100000000000,33 parole dei tuoi due viaggi tetesko-francesi Rolling Eyes
avatar
virgy

Messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  virgy il Mer Set 03, 2014 2:50 pm



comunque dopo settimane (ho il pc nuovo e mi devo relazionare lentamente con questo nuovo mostro della tecnologia: cioè non ci capisco nacippa!), ho scaricato pure io le foto delle vacanze e sono pronta per il reportage estivo del viaggio dei Rolling Eyes ......4 alberi sorry


avatar
virgy

Messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Mer Set 03, 2014 2:56 pm

si aspettano i reportage seri. senza foto delle massicciate della ferrovia per favore.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Silvio il Mer Set 03, 2014 3:02 pm

Rugg ha scritto:
buzz ha scritto:ripensandoci... Rolling Eyes

come si dice dalle mie parti: a chi ie preme a spina se a caccia

(a chi fa male una spina malauguratamente infissa nelle proprie carni, si da da fare per farla uscire. ndr) Rolling Eyes

ergo, rugg, essendo un forum di uominisessuali o di ammogliati che non si pone il problema (ovvero non percepisce il dolore della spina) siamo al punto in cui siamo.
tu che il dolore della spina lo percepisci, ovvero ti poni il problema della gnocca, datti da fare per risolverTElo.

asd


spero la metafora non induca a complicanze mentali as usual

Effettivamente il problema c'è....., è che probabilmente oltre ad avere tanti primati, sono anche il più giovane. Quindi...; altri hanno raggiunto la pace dei sensi....., beati loro.


Io mi sto districando e cercando di allontanarmi dal gineceo che mi assedia





___________________________
avatar
Silvio

Messaggi : 2503
Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Topocane il Mer Set 03, 2014 3:15 pm

3 volte, tre...

estigrannissimi cazzi, direi sticazzi

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Ad_adri il Mer Set 03, 2014 6:52 pm

virgy ha scritto:Luca, sono fuori concorso da tutte le categorie (relativamente gnocche, quasi gnocche, pseudo-gnocche, gnocche, gnocchissime) data l'età Crying or Very sad

mrgreen


Confermo che la Virgy anche se fa la gn..orri  è una gn..occa Very Happy
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1453
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  virgy il Gio Set 04, 2014 7:59 am



tu non fai testo, Adri
hai gli occhi foderati di prosciutto di S. Daniele Twisted Evil
avatar
virgy

Messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Rugg il Gio Set 04, 2014 2:32 pm

NO, No, chi non riconoscerebbe gli extra sexy e famosi, ma orami noti, polpacci della Virgy.

 

Con dei polpacci così, è già una extra-gnocca. Parola di uno che se ne intende!
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Rugg il Gio Set 04, 2014 2:34 pm

Topocane ha scritto:3 volte, tre...

estigrannissimi cazzi, direi sticazzi

 Topohund, ma che t'abbiamo "sfiorato", un tendine scoperto???
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  LucaVi il Gio Set 04, 2014 2:45 pm

Polpacci alla Virgy, sembra un piatto. Rolling Eyes
avatar
LucaVi

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Gio Set 04, 2014 3:08 pm

Rugg ha scritto: Parola di uno che se ne intende!


buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Sab Set 06, 2014 10:02 pm






che parete... una delle più belle del centro italia. peccato sia chiusa 7 mesi l'anno.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Lun Set 08, 2014 8:54 am

La visita alla falesia di Jenne mi ha fatto tornare alla mente uno scritto di un bel po' di anni fa di cui più o meno si era persa traccia.
L'ho recuperato e lo diffondo, sperando sia anche d'auspicio perché l'estensore torni ad allietare l'esistenza di noi climber della domenica, in questa epoca povera di personaggi.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Maggio 2001 D.C. ore 6 a.m. (ora di Greenwich). Domenico con il solito piedino leggero supera l’ennesimo semaforo rosso della Pontinia; io mi limito ad osservare le imprecazioni degli altri automobilisti con malcelato distacco in realtà il braccio destro, da diversi minuti abbrancato alla maniglia, è completamente acciaiato come su una ronchia del Grottone dell’Arenauta. Il pilota, maledetto lui, mi guarda ridendo e mi suggerisce” Sgrulla e prendi magnesite”. I piedi poi non ne parliamo soffrono anch’essi nel vano tentativo di mimare le frenate, “tipica sofferenza del placchista di mellica memoria” dico a me stesso. Ci stiamo dirigendo al Circeo per ripetere la neonata “Aracnofobia” scaturita dal cilindro del sopramenzionato Intorre, del falangista Robertone e dello zapatista Pollari reclutati per l’occasione al minimo salariale. Ma quanti tiri hanno aperto i debosciati sull’omerico scarrupo offendendo ora Eolo ora Poseidone e chissà anche il Nuovo Mattino?
Anche il sentiero lo facciamo correndo così come le sette lunghezze della via visto e considerato che alle 11 si deve tornare al lavoro. Durante il breve viaggio di ritorno, breve non certo per i km, con la lingua infeltrita comincio a parlare dei soliti problemi universali riguardanti i massimi sistemi “ ma il terzo tiro è 6b+ oppure è un severo 6c ?” e ancora “ sul sesto tiro la tacca la tieni di destro o di sinistro ?” Domenico con la maschera di un novello Gino Strada mi osserva perplesso e con fare ironico porta il discorso su tematiche ben più attuali, una su tutte “sta arrivando il caldo, dove andiamo a rampegher prossimamente?” aggiungo io “Be i posti li conosciamo, vie lunghe al Procinto, alle Torri di Monzone; certo la distanza non è poca e poi c’è sempre il Gran Sasso e per i monotiri se non temi attacchi di ulcera gastrica dovuti agli scavoni si può optare per !!!!! Che noia le solite cose e questi stramaledetti chiodatori che poltriscono e non ci offrono con maggiore solerzia nuove aree”. Domenico sorride sornione e con noncuranza risponde citando un antico adagio Tibetano” Se non ti piace calpestare spine e pietre aguzze mentre cammini sulla terra, hai due scelte; o rivesti di cuoio l’intero pianeta o ti fabbrichi un paio di sandali ”, che poi tradotto in vulgaris altro non vuol dire che armarsi di trapano, cercare, scovare, investire tempo e danaro e quindi chiodare. Subito dopo per alleviare il mio disagio aggiunge “ E poi qualche cosina c’è in giro a poca distanza a sud di Roma” non raccolgo la provocazione. Tornato al lavoro, mentre sfoglio “I Falliti”, l’utima frase dell’amico continua a rimbalzare, con effetto doppler, nella testa. Mi chiedo che cosa volesse dire. Dove voleva andare a parare?
Due giorni dopo sotto le solari placche delle spalle al Gran Sasso, l’infame torna evasivamente a bomba sul discorso. Alla fine sbotto “Senti mio buon amico e mentore, l’ho capito che tu e Co. avete scovato una nuova falesia, e che probabilmente la volete tenere segreta. Comunque non ci tengo a visitarla per motivi di riservatezza”.
Una sera, complice una damigiana di rosso adulterato, l’amico della trinacria si confida “ Sai Drago da qualche tempo dalle parti dei M. Simbruini abbiamo scovato un gioiello, bè più di uno” guardo quel concentrato di energia e affatto stupito gli chiedo “non sarà mica dalle parti del giardino delle erbe magiche di Euforia?” non è lontano mi risponde. A quel punto preso dalla fobia arrampicatoria e fottendomene della proverbiale riservatezza accetto l’invito aprendo così l’ennesima questione meridionale.
Settembre 2001 D.C.(Emisfero Meridionale). Che sabato torrido neanche fossimo a Rawalpindi, “sarà per l’incazzare dell’effetto serra o per il buco nell’azzoto” dico a me stesso mentre Robertone contromano affronta la scorciatoia che conduce al Piglio e da lì agli Altipiani di Arcinazzo. La strada ora si insinua nella valle dell’Aniene traversando boschi secolari che infondono refrigerio alla mia esausta mente; come invidio tutti quelli che non sentono come me il bisogno, l’ineluttabilità di doversi misurare con simili prove.
Siamo arrivati e c’è tutta la banda di cercatori d’oro. Giancarlo mi invita a guardare in alto. Un enorme becco rosso affiancato da pareti color ocra, sovrasta il crinale. Inforchiamo il sentiero e dopo pochi minuti siamo alla base del primo settore. Una targa, che ricorda i ranch del Far West, indica il nome dell’oggetto misterioso “Rupe di San Matteo”. Rassicuranti teorie di fittoni resinati si perdono verso l’alto ed osservandoli, con etica alpinistica, professo arditamente “ In parete non voglio spits,……ce voio i fittoni !!!”. Mi spiegano che questo primo settore è denominato Eremo, non tanto per reminiscenze religiose quanto per una evidente realtà, palesata dalle scarne rovine che circondano il grottone. Per una forma di sottaciuto rispetto, nella spelonca non sono state aperte delle vie; sorrido di fronte a questa puerile asserzione e osservando l’estrema “liscezza” dell’antro condivido l’inviolabilità del medesimo. Certo che come ho letto da qualche parte “scavando con criterio qua e là!!!”. Il balenare di un’accuminata lama mi riporta a più miti consigli.
Poco dopo l’approccio topografico e storico introduttivo, corda, imbrago e ammenicoli vari sono posti alla base delle ipotizzate vie di riscaldamento. Seguono le solite litanie: Domenico “Drago devi fare Mare nero”, Massimo “ Pierluigi fatte Fiori d’Arancio” e Roberto “ Micè nun te poi perde Don’t Worry”.
Dopo qualche ora, complice un leggero appesantimento degli arti superiori, mi convinco a visitare gli altri due settori. La Noce e La Tana non hanno niente da invidiare al precedente Eremo. Giocando con la diversa esposizione dei tre settori, è possibile arrampicare al sole come all’ombra sfruttando in quest’ultimo caso la piacevole brezza generata dai rilievi circostanti e poi the last but not the least si arrampica anche quando piove (forse perché alcune vie sono leggermente aggettanti ?). Ma quanta roccia c’è e quanti fittoni hanno piazzato questi trapanodipendenti mi chiedo mentre osservo le ultime vie. E siccome non si vive di sola arrampicata, dato un ultimo sguardo ai gioielli “40 Ruggenti” e alla Yukoniana “Zanna Bianca” vengo sollecitato a visitare Gilda.
Arcani racconti circondano questo personaggio; presagi esoterici ne indicano il cammino. Si pone ai miei occhi come una sibilla di cumana memoria e alla fine, osservando il mio deambulare dovuto al dolorante ginocchio, professa il vaticinio” Sparatore(1) pe lo Caprone, Cacavascio(2) pe lo Piedone”. Annuisco e con affranta riverenza mi accommiato.
A sera rifocillato dalle sapienti virtù culinarie di Alessia del “San Giorgio” cerco di pianificare la giornata successiva, pronosticando dei tentativi sulla neonata “Insurrezione”. Vengo subito stoppato dai sorrisi sardonici degli altri. Chissà cosa avranno in serbo per l’indomani ? So che una notte agitata mi aspetta temendo innanzitutto l’ira del sopramenzionato San Giorgio nei confronti dell’araldo che spicca tatuato sulla mia spalla.
Domenica ore 7. Siamo tutti assiepati dentro il furgone di Robertone. Ad un certo punto, dopo analitica consultazione di bussola e GPS, insorgo verso il “driver” facendogli notare che la strada per San Matteo dovrebbe essere un’altra. Euforia alzando gli occhi dai “Cento Nuovi Mattini” risponde con eccellente eloquio alle mie perplessità “A Micio abbi fede le vie de San Matteo sò nfinite”.
Parcheggiato il Van nei pressi di un fontanile vengo invitato dall’allegra brigata ad osservare l’isolata barra rocciosa che sovrasta l’inclinato pendio. Ecco l’altra pepita, sembra la ruota del pavone.
Un facile sentiero dopo pochi minuti ci conduce alla sua base. Anche qui la toponomastica è evidenziata da una targa lignea. Santa Chelidonia. Si ripetono le ritualità del giorno prima, ma con movenze diverse. Gli itinerari, dopo una breve partenza in strapiombo, proseguono con una inesorabile placca di oltre venti metri. Gocce e buchetti di non facile lettura provocano un leggero malessere (emicrania) nel climber non più aduso a questo stile. Sceso dal 6c più a buon mercato della falesia, faccio osservare con dotte considerazioni legate alla incontrovertibile sapienza et esperienza come sia importante l’uso dei piedi su questa “amichevole placconata”; ne consegue la sagace risposta di Tonio “A micè ma si nun l’hai mai usati i piedi quanno arampichi”. Tana libera tutti, ho perso l’ennesima occasione per starmene zitto. Toccato nel profondo decido l’on sight di prestigio sull’ultima nata, ma la musica non cambia. Dopo 20 anaerobici minuti e svariate ravanate che vengono accompagnate da frasi del tipo “A Gatto de Piombo!”, “Ma chi sei Gatto Silvestro!” opto per la resa incondizionata; mallion-rapid e conseguente calata nelle braccia amorevoli dei simpatici partner.
A terra, mentre il cielo imbrunisce, medito propositi di vendetta. Faccio presente che per l’indomani, usando la solita scusa di una morte prematura del gatto o della nonna, sarei disponibile a non lavorare e a tornare agli strapiombi della Rupe di San Matteo. Gli altri mi osservano sornioni e dopo qualche minuto di imbarazzante silenzio l’affabile Giancarlo provocatoriamente mi dice “non ami le novità?”. Novità, ma quali altre novità è disposto ad affrontare un ominide rampicante? In due giorni mi hanno portato in due nuove ed inedite falesie. Sono perplesso, ma vengo subito illuminato dall’antico adagio “Non c’è due senza tre”. Faccio correre rapidamente la notte sognando le calde carezze di queste rocce(3). L’alba arriva presto; siamo nuovamente tutti assieme come picari. Curve, dossi, frenate, sentiero, salita, affanno. Mi torna alla mente il Gogna del ”Mezzogiorno di Pietra”. Terzo giorno terzo scoop.
Ma questa è un’altra storia già perché per fare questo breve sentiero come direbbe il Walter Nazionale serve “ Il fanatismo dei profeti e l’ostinazione dei maniaci”.
E poi dopo il terzo c'è anche il quarto, il quinto scoop....and so on
Ma intanto gli anni passano le frequentazioni aumentano e di conseguenza aumenta in maniera esponenziale la voglia di starsene da soli.


Pierluigi Vesica



(1)
Con il termine generico di Sparatore le popolazioni autoctone indicano l’arma da fuoco. Nella fattispecie è lo strumento necessario per eliminare una sorta di Gigiat che nottetempo si aggira per quelle lande isolate, creando non poco spavento all’incauto viandante. Attualmente la stessa sorte sembra essere toccata ad alcuni climber romani.
(2)
Il termine “ Cacavascio” è riferito ad una particolare specie arborea endemica. Gli autoctoni la utilizzano per preparare una particolare pozione che risulta terapeutica nell’ambito delle microlesioni tendinee et cartilaginee che tanto affliggono il moderno arrampicatore. Uno studio di dettaglio è stato recentemente pubblicato dagli scriventi su Science Reviews.
(3)
I siti di arrampicata sopraccennati secondo obsolete ricostruzioni geostratigrafiche farebbero parte della tipica sequenza carbonatica meso-cenozoica riferibile alla serie laziale-abbruzzese.
Studi isotopici più recenti effettuati dallo scrivente, hanno dimostrato come la genesi di questi litotipi è legata essenzialmente a submovimenti avvenuti durante il Medio-Evo; riconducibili probabilmente all’atto divinatorio avvenuto nella vicina Santissima Trinità.
In particolare le ricostruzioni palinspastiche ci permettono di affermare che gli estesi affioramenti ad Ostracodi altro non sono che scarti di qualche antenato buontempone che in un passato relativamente recente si era preparato la tipica Impepata di Cozze.

:::::::::::::::::::::::::::::::

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Rugg il Lun Set 08, 2014 11:19 am

Marò che parete, Jenne, da andarci di corsa.


Dalla foto, mi sembra la parete perfetta per me: un susseguirsi di zanche, ronchie, zappe, poi unghiate e svasi rovesci. Li ci vuole tutto, technica, movimento di baricentro, e sensibilità nelle dita. Sto week-end no, ma il prossimo....ci devo andare di corsa.


Ma qualcosina di tranquillo sul 5a-5b, quelli facili, c'è?, non è per me ovviamente.....
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Lun Set 08, 2014 4:58 pm

no figurati e chi pensa che sia per te... Rolling Eyes 

no, partono dal 6b

cioè no, ci sono due 6a+ ma hanno passi di blocco più duri dei 6b.



la chiodatura è allegra...

le due vie della foto sopra sono "mare nero" (dove sta manu) 6c
e "casca l'asino" (dove sto io, noblesse oblige Rolling Eyes ) 6b

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Rugg il Lun Set 08, 2014 6:29 pm

buzz ha scritto:no figurati e chi pensa che sia per te... Rolling Eyes 

no, partono dal 6b

cioè no, ci sono due 6a+ ma hanno passi di blocco più duri dei 6b.



la chiodatura è allegra...

le due vie della foto sopra sono "mare nero" (dove sta manu) 6c
e "casca l'asino" (dove sto io, noblesse oblige Rolling Eyes ) 6b


Grazie Buzz, gentile come sempre.

Comunque se c'è la "zanca allegra" al 6b+ ci arrivo allegro e soddisfatto, magari sull'unghiata di placca ci ho dei problemi. Poi comunque, male che vada, ci ho il secondo di razza, che mi risolve i problemi.....
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Mar Set 09, 2014 8:45 am

lo metto qui tanto per 4 messaggi al giorno che girano su sto forum un topic vale l'altro
http://www.zerocalcare.it/2014/09/08/i-litigi-su-internet/#more-1052

assolutamente perfetto mrgreen

quando ho iniziato con internet il 56k non esisteva... quando arrivò mi sembrava una grande conquista asd
sono passato attraverso tutti i gradi e arrivare al chittesencula è stata una grande conquista.

certo che l'ipotesi wikileaks dei cloni mi inquieta Rolling Eyes Shocked

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  LucaVi il Mar Set 09, 2014 11:19 am

Tanto te li abbiamo sgamati sempre tutti i tuoi cloni. Wink 

Sintetiche e istruttive la vignette, mi ci ritrovo per questi miei ultimi anni sulla rete. E due o tre nomi li ho scritti pure io nell'agenda. Cool
avatar
LucaVi

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Mar Set 09, 2014 11:27 am

seeee ... tu poi... sei proprio uno "sgamatore di cloni" asd asd asd

credo che mi sia stato sgamato un clone, si e no, in tutti questi anni.
il resto, o sono rimasti segreti, o li ho sputtanati io dopo un po' di divertimento (che poteva essere di alcune ore o di un paio di giorni)

se poi lo sgamare i mie cloni voleva dire che ogni personaggio "strano" che poteva capitare sui forum mi veniva appioppato  Rolling Eyes   beh così sono buoni tutti... ma avete sempre sbagliato.


i miei cloni non li ha mai sgamati nessuno se non volevo io.

(tranne uno, ma ero scoglionato e lo feci male)

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  LucaVi il Mar Set 09, 2014 11:29 am

Very Happy
avatar
LucaVi

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  LucaVi il Mar Set 09, 2014 11:41 am

Il sorriso era per Kalamaro...
avatar
LucaVi

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  buzz il Mar Set 09, 2014 12:22 pm

kalamaro ha minato profondamente le basi della visione sul senso della vita di schen

per non contare gisella venditti

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: romani rampicandi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 16 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 11 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum