[FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Dom Ott 05, 2014 9:59 pm

Estremo rilievo settentrionale del gruppo del Duranno - Cima dei Preti, prelude al gruppo dei Monfalconi che di là di Forcella Spe principia intanto colle svettanti Cime Cadin. L'accesso, garantito da una discreta traccia che si diparte dall'omonima forcella, non risulta banale ma rientra nelle possibilità dell'escursionista, che solitamente vi si approccia dalla Val Cimoliana per la Val di Santa Maria o la Val dei Frassin. Il percorso della via normale, ben segnato da numerosi ometti, presenta modeste difficoltà, riconducibili in pochi brevi tratti al I grado; impegna maggiormente il terreno, che alterna ad alcune roccette neanche tanto friabili le onnipresenti ghiaie cementate, cruccio di tanti percorsi impegnativi della zona.

- - -

Al Falco propongo - neanche a dirlo - un accesso alternativo; lui, che non ha ormai più forza di opporsi alle mie esuberanze pseudo-giovanili, non ribatte neanche quando avanzo la possibilità di un fantasioso concatenamento con la Cresta di Santa Maria ed il Cadin degli Elmi. Per contro si vendica avanzando per buona parte del viaggio i più improbabili dubbi sul tempo previsto, tanto da indurmi insani pensieri di ammutinamento. Ci riconciliamo di fronte al solito cappuccino e brioche al Quattro Valli, prima tappa obbligata delle nostre escursioni lungo la via del Piave. Più avanti abbandoniamo l'auto al di là del lago di Centro Cadore, mentre ancora un velo di nubi rende incerta la giornata, e ci incamminiamo non senza dar luogo ad un grazioso siparietto dovuto alla senescenza galoppante (anche del sottoscritto, sia chiaro).



All'altezza della diga imbocchiamo una stradina asfaltata: entrambi già la percorremmo tempo innanzi per arrampicarci fin sul Picco di Roda. Dopo  un breve tratto recenti segnalazioni ci conducono per un più breve percorso verso sinistra, per un tratturo che muore a ridosso di ristrutturati tabià, in amena radura.



Ci alziamo ora per sentiero, sempre più ripidamente, fino a riprendere la strada innanzi abbandonata dove questa s'interna tagliando il ripido costone nella cupa Val Anfela. Di là della valle precipiti pareti incombono.



Sulla destra lasciamo partire il sentiero per il Picco di Roda.



In falsopiano ci inoltriamo per la comoda strada sterrata, superiamo un ponte (al di là una ripida traccia segnata risalirebbe verso la Casera Tamari), e proseguiamo con modestissima pendenza per la valle ancora buia. Dietro di noi, però, le Marmarole assolate già promettono una grandiosa giornata.



La strada termina senza preavviso contro un'ennesima presa dell'acquedotto, sul torrente, lasciandoci il breve imbarazzo di districarci sui viscidi massi del torrente per riprendere al di là una labile traccia, peraltro sempre ottimamente segnalata da radi e ben piazzati segnavia.
Dopo un tratto anche ripido nella vegetazione al di qua del torrente ci riportiamo sul greto, risalendo un paio di volte sulla sponda destra e distaccandoci in via definitiva dall'alveo ghiaioso in un punto purtroppo non evidenziato, dato che il torrente evidentemente ad ogni pioggia si mangia un pezzettino di sponda. Dopo poco giungiamo in una radura nel bosco: le piante di rabarbaro sono segno di un vecchio pascolo, e infatti nelle vicinanze dovrebbero essere ancora visibili i ruderi di una casera (bivio per un sentiero che risale ripido al Passo di roda). Guadagnata un po' di quota traversiamo una serie di torrentelli che scendono dalla costa del Monte Pera.



Il sentiero ora ci riserva il tratto più impervio, dovendo risalire nella lussureggiante vegetazione la testata ripida della valle.







Ne usciamo, in alto, su prati sempre più ampi circondati da boschetti di larici. Una breve deviazione ci permette di visitare la casera del Pian dei Lares, chiusa e ben ristrutturata probabilmente ad uso venatorio.



Approdiamo definitivamente sulle praterie superiori.



In breve siamo al bivio decisamente ben segnalato dove già giungemmo entrambi - ancorché in tempi diversi - traversando dalla fantastica casera Cavalèt.



Con breve traverso siamo a ridosso della vicina forcella dei Lares: controluce occhieggià la lontana Cima dei Preti, mentre davanti a noi sta il turrito Crìdola. Ma è la conca delle cime Cadin che rivela - prossimo - lo spettacolo più superbo.









Non faccio mancare all'incolpevole Falco - il quale mai smetterà d'essermene grato - una breve e simpatica divagazione su per la cresta e giù per un ameno canalino franoso: eccolo qui, sorridente, mentre divalla con mal celata allegria verso la traccia di sentiero che ho individuato da qualche parte più avanti.



La risalita verso Forcella Spe avviene per quelle ghiaie cementate che caratterizzano la zona; ma il percorso è breve e tosto siamo ai cartelli segnalatori, colla nostra cima che ammicca non lontana.



La salita si svolge sempre per chiaro percorso per la cresta o nei pressi, lungo tracce a volte appena accennate - a causa del terreno duro - ma ribadite sovente da buoni ometti. Flavio decide di indossare addirittura i ramponcini, io proseguo accelerando sentendo la meta vicina. Un paio di simpatici passaggi per brevi cengette, un poco esposte, ci richiamano alla prudenza.





La vista si apre spettacolare verso la Val Cimoliana e verso la Cima Cadin degli Elmi, al di là della forcella che abbiamo appena abbandonato.





Sotto una paretina rocciosa non si può più seguire il filo di cresta: esplorata brevemente la facile cengia di destra, segnata da ometti, lascio ivi procedere il Falco mentre io vado in esplorazione per l'opposta traccia, pure segnalata. Questa mi impegna con un breve tratto più difficile (passaggio di I+) e in genere con un terreno più scosceso; alla medesima forcelletta di cresta si arriva per l'altro percorso con molta più naturalezza, senza difficoltà, per cengia prima e quindi per facile canale franoso. Su quindi per l'ultimo pendio, verso il sole e verso la vetta!



Dalla cima inutile parlare del panorama, che s'apre a giro d'orizzonte; notevole comunque il colpo d'occhio sul dispiegarsi di Antelao e Marmarole.



In fondo individuo pure il gruppo della Croda da Lago e del Cernera.



Rientriamo entrambi per l'itinerario della cengia.



Il Falco si impegna a ritroso sui graziosi passaggi dell'andata.



Nuovamente a Forcella Spe divalliamo; mangiando un boccone ammiriamo l'incombente Cima Cadin degli Elmi, spalleggiata dalla meno appariscente Cresta di Santa Maria.



A lungo ora il sentiero ci conduce per la Costa Vedorcia, segnato dal passaggio delle vacche e via via sempre più marcato e largo.



Dietro di noi la vista si allarga sul trittico delle cime Cadin.



Dopo lungo percorso arriviamo nei pressi del Rifugio Tita Barba, dove incontriamo i gestori (di quarta generazione, ormai, come ci ragguagliano loro stessi), che stanno preparando il ricovero al riposo autunnale.



Siamo già distanti dalla nostra cima.



Sotto di noi la Casera Vedorcia sorge in mezzo ad uno splendido alpeggio.



Diamo un ultimo sguardo verso il circo degli Spalti di Toro.



Un lungo rientro ci attende. Smetto senz'altro di far foto, e dopo un po' pure di fare qualsiasi altra cosa salvo contare i (troppi) metri che ancora ci separano dal lago e dall'auto. Questa volta potè più lo sviluppo che il dislivello. Rientriamo con i piedi in ebollizione e le articolazioni scricchiolanti. Mi sento un quarantenne, ma in discesa. L'amicizia si rinnova con un buon gelato a Tai, prima del doveroso rientro.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  panoramix il Lun Ott 06, 2014 11:52 am

La via più breve per andare in cima Spe eh ?  Very Happy Very Happy Very Happy
C'è da dire che anch'io quella volta mi son fatto il sentiero Marini...  Shocked
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Lun Ott 06, 2014 1:33 pm

panoramix ha scritto:La via più breve per andare in cima Spe eh ?  Very Happy Very Happy Very Happy
C'è da dire che anch'io quella volta mi son fatto il sentiero Marini...  Shocked

Sentiero Marini? Saliti da Pian Fontana per Laghèt de Sora, raggiunta la Cavalèt e traversato al Gervasutti per dietro tornammo (2007, mi pare) per il Sentiero Marini: infinito, non scendeva più! Poi ci aspettava pure la strada di ritorno dal Pordenone...

No no, prossima volta dal Padova.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  panoramix il Lun Ott 06, 2014 2:21 pm

kala ha scritto:
panoramix ha scritto:La via più breve per andare in cima Spe eh ?  Very Happy Very Happy Very Happy
C'è da dire che anch'io quella volta mi son fatto il sentiero Marini...  Shocked

Sentiero Marini? Saliti da Pian Fontana per Laghèt de Sora, raggiunta la Cavalèt e traversato al Gervasutti per dietro tornammo (2007, mi pare) per il Sentiero Marini: infinito, non scendeva più! Poi ci aspettava pure la strada di ritorno dal Pordenone...

No no, prossima volta dal Padova.
si, volevo dire che anch'io mi ero un po' complicato la vita per andare su sta cima Spe. Rientro per la Val di Santa Maria, avendo deciso che non avrei MAI rifatto a ritroso il Marini... speranzoso poi di beccare un passaggio di ritorno al parcheggio del Pordenone... passaggio che tardò abbastanza a concretizzarsi!
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Lun Ott 06, 2014 5:31 pm

eh, ma allora è volersi male mrgreen , noi la strada la facemmo almeno in discesa (ed era pure più facile trovare un passaggio)
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  gongo il Lun Ott 06, 2014 5:37 pm

Bei posti, belle foto! 
Non tirare troppo l'anziano che ci lascia la pelle...
Studia un po' di botanica.
Ma: il Cernera e ammenicoli non li avevano spianati per farci un bel Lidl?
avatar
gongo

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Lun Ott 06, 2014 7:02 pm

L'anziano ha ancora buone riserve asd
Perché botanica? So poco e su quel poco mi astengo è vero ma meglio così.
Sul Cernera hanno fermato tutto, pare ci sia una disputa tra le Regole e può darsi che al posto del Lidl facciano una Coop con garage sotterraneo.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Mar Ott 07, 2014 9:04 pm

Ecco il forum di oggi.
Falco non scrive qui e non può replicare.
Paolo è super impegnato.
Luca ci mette giornate intere solo a scaricar le foto e probabilmente gli passa la voglia.
Il Drugo so che legge (il titolo) ma non mi dà soddisfazione.
Il buon Panoramix apprezza, e pure l'orsaccio a modo suo.
Qualche altro avrà apprezzato ma non scrive.
E gli altri... Quali altri?
A me piace scrivere ma chi me lo fa fare di metter giù 34 foto commentate?
Uff!
Adesso replico il post su Forum al Femminile per farmi dire bravo belle foto ti invidio molto.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  Ad_adri il Mar Ott 07, 2014 9:12 pm

bravo , belle foto...

ma non sono del forum femminile , mi spiace mrgreen

sul serio, bel post Wink 

ma oramai siamo in pochi ad apprezzare

evidentemente si preferisce la superficialità di Fb Rolling Eyes


Ultima modifica di Ad_adri il Mar Ott 07, 2014 9:21 pm, modificato 1 volta
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  ludwig van il Mar Ott 07, 2014 9:20 pm

io ho apprezzato, ma dopo aver letto "ghiaie cementate" ho sudato freddo e non sono più riuscito ad andare avanti, né a tornare indietro... asd asd asd


bis bald! Wink

ludwig van
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  virgy il Mar Ott 07, 2014 9:38 pm

Ad_adri ha scritto:bravo , belle foto...

ma non sono del forum femminile , mi spiace mrgreen

sul serio, bel post Wink 

ma oramai siamo in pochi ad apprezzare

evidentemente si preferisce la superficialità di Fb
Rolling Eyes


sicuramente chi frequenta la montagna e ha frequentato i forum di montagna per tanti anni (fuorivia e verticalmente) adesso si trova bene solo (a svaccare  mrgreen ) su fb!  
Non sono morti i forum in genere, anzi...forum di altre attività hanno, ogni giorno, molte nuove iscrizioni (come mi confermava un'amica proprio poco fa)

se decidiamo, quindi, di postare qualcosa, facciamolo per noi stessi, senza aspettarci nulla!



Belle foto, Kala....sicuramente non le avrai fatte con il cellulare come faccio io  Embarassed


Wink
avatar
virgy

Messaggi : 3121
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  LucaVi il Mar Ott 07, 2014 11:00 pm

Dai Kala non fare così. Io l'ho letto tutto e ammirato tutto. Ma a volte non ti viene da aggiungere niente, può capitare.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3649
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  Rugg il Mar Ott 07, 2014 11:00 pm

Su Fb, regna il copia e incolla....

Su Fb, regna la cattiva scrittura e spesso le banalità, indice di poca fantasia.....


....... Su Verticalmente, tocca scrivere decentemente e dare un minimo di senso compiuto alle frasi......


....... per Buzz - anticipandoti - , ovviamente derogando lo scrivente!


Ecco perchè, FB ha avuto un successo mondiale e i nostri Admin, devono andare a lavorare tutti i giorni.
avatar
Rugg

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 28.01.13
Località : Dalla vaccareccia nazionale!

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  giangi4 il Mar Ott 07, 2014 11:59 pm

molti come me, leggono e non commentano.
cosa dovrei dirti? bravo, belle foto, bel giro?
è per questo che scrivi? allora sei proprio caiano dentro!
scherzo!
bene hai fatto a scrivere, ma ormai sui forum di montagna siamo rimasti in pochi, cosa ti aspetti?
avatar
giangi4

Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 30.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  _LETAP_ il Mer Ott 08, 2014 9:12 am

kala ha scritto:Ecco il forum di oggi.
Falco non scrive qui e non può replicare.
Paolo è super impegnato.
Luca ci mette giornate intere solo a scaricar le foto e probabilmente gli passa la voglia.
Il Drugo so che legge (il titolo) ma non mi dà soddisfazione.
Il buon Panoramix apprezza, e pure l'orsaccio a modo suo.
Qualche altro avrà apprezzato ma non scrive.
E gli altri... Quali altri?
A me piace scrivere ma chi me lo fa fare di metter giù 34 foto commentate?
Uff!
Adesso replico il post su Forum al Femminile per farmi dire bravo belle foto ti invidio molto.

Aspetto il link del forum al femminile per commentare Wink
Ciao Kala, bel giro, belle foto, belli voi, belle montagne Very Happy

(ho letto e mi son salvata la "relazione" per eventuali gite futuri o gite che in parte incrociano questa o semplicemente per eventuali futuri.. ma solitamente non lo scrivo ghign)

Ciao Kala, aspetto la beer ... mi arrivano voci che hai della birra in più ultimamente firulì
avatar
_LETAP_

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 04.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  kala il Mer Ott 08, 2014 8:51 pm

Grazie cari, sapete che ogni tanto ho bisogno della pacca sulla spalla mrgreen

No, giusto per sapere se c'eravate o no, è come esser sul palco coi riflettori accesi e non vedi una mazza: fai, brighi e poi invece scopri che eran tutti al bar di fronte asd

@ ludovico : tranquillo, qualcosa si riesce ben a smuovere anche da 'ste parti, soprattutto il Falco qualche buon sassetto l'ha tirato giù Laughing


- edit -

messaggio in codice
sto scaldando la birra (Cit)
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FotoReport] Cima Spe (Dolomiti d'Oltre Piave)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum