Il cadavere

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il cadavere

Messaggio  gongo il Sab Mar 24, 2012 10:06 am

La piantina di rododendro strappata al suo poco terriccio penzolava sul vuoto del canalino avvizzendo, mentre le sorelle vicine già aprivano i boccioli; tra le radici messe a nudo dalla slavina teneva una pietra, grande come un pugno.

***

Faticava su per il canalone, rifiutando la tentacolare mugheta, finché un salto ostico lo costrinse all'abbraccio con i ruvidi rami prostrati. Cercò di spostarsi sotto la parete rocciosa dove sapeva che il passaggio poteva essere più agevole: lo raggiunse un odore di cadavere come un calcio nello stomaco. Tappandosi il naso salì ancora qualche metro e lo vide.
Fu sconvolgente!
Ossa a nudo con ancora qualche brandello di carne putrida; i vestiti come sacchi vuoti, vele sgonfie senza vento, anneriti dagli effetti della decomposizione; a lato del cadavere uno zaino, ma si, un Cassin rosso e nero identico al suo. S'accorse che doveva respirare: fece un gesto istintivo quasi per fuggire.
Poi un senso di responsabilità civile s'impossesso di lui: doveva chiamare qualcuno, avvertire le autorità; fine dell'escursione per oggi, causa forza maggiore. Pensò di scattare una foto, poi un'altra, una zoomata e poi via che con quell'odore non si resisteva. Allontanatosi un poco, memorizzò il luogo, guardò l'altimetro e prese nota della quota, dell'ora e di altri particolari nel notes che portava nel taschino. Scendendo aveva la testa piena di domande e supposizioni; e poi quello zaino uguale al suo! Si maledì, troppo tardi, ormai era a valle, di non aver frugato nello zaino alla ricerca di un documento per capire chi fosse quel disgraziato, ma si perdonò: l'odore di putrefazione era davvero insopportabile.
Si cambiò in fretta una volta all'auto e scese la valle fino a Cimolais; parcheggiò nei pressi della caserma dei Carabinieri; prima di uscire dall'auto recuperò il notes e la macchina fotografica: fece scorrere le immagini sullo schermo per trovare quelle del cadavere, ma in una prima carrellata non le trovò; ripeté l'operazione con più calma e del cadavere nessuna traccia! Le fece scorrere a una a una, ripensando al luogo dello scatto e s'accorse che le ultime tre ritraevano la base di una parete con mughi, però niente cadavere.
Suppose di aver sbagliato l'inquadratura per lo sconvolgimento dato dalla situazione, però ricordava perfettamente di aver visto il cadavere ripreso nel piccolo monitor e nella zoomata di aver inquadrato i poveri resti del cranio.
Che gli stava capitando?
Sapeva che la fotocamera non mentiva, non per fiducia incondizionata nella tecnologia, bensì per un ragionamento razionale. Qualcosa non funzionava e probabilmente era nel suo cervello: forse un inghippo neuronale per qualche malattia ancora non manifesta che gli aveva procurato una allucinazione.
Ma, caspita! Il ricordo di quel cadavere lassù era talmente vivido e pieno di particolari che rifiutava di essere stato vittima di un inganno del suo cervello.
Decise che per fugare tutti i dubbi doveva immediatamente ritornare sul luogo e verificare: ripartì con l'auto alla volta della valle, si infilò gli scarponi e cominciò a salire furiosamente per sopire nella fatica il vespaio di pensieri, domande, supposizioni che aveva in testa.
Giunse così al salto ostico nel canalone, riprese la via tra i mughi attendendo ogni attimo l'arrivo alle nari di quell'odore nauseabondo: non arrivò: non trovò nessun cadavere; aiutandosi con le immagini memorizzate dalla fotocamera ritrovò il punto esatto dove qualche ora prima aveva visto il cadavere; restò lì lunghi attimi attonito, cercando una spiegazione.

***

Il camoscio pestò noncurante la piantina di rododendro strappandone dalla terra anche le ultime barbe: la piantina rotolò un poco rilasciando la pietra grande come un pugno che prese l'abbrivio lungo il canalino e poi frullò nel vuoto dello strapiombo sottostante. Lo colpì, facendogli esplodere il cranio mentre era attonito che cercava una spiegazione.
avatar
gongo

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Adriano il Sab Mar 24, 2012 10:20 am

cavolo ..........Gongo Shocked


Bello lo scritto però ogni volta mi vengono i brividi Sad

per fortuna metto spesso il casco

anche quella volta .....11\8\2010

Very Happy
avatar
Adriano

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : spilimbergo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Giò il Sab Mar 24, 2012 10:24 am

Adriano ha scritto: .....11\8\2010


ciao Adriano!

il racconto...Sad
avatar
Giò

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : Valtellina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  xee il Sab Mar 24, 2012 10:42 am

Ommiseria...Shocked



Bravo Gongo!
avatar
xee

Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 16.03.12
Località : villaggio gallico di Gignod - Vallée d'Aoste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Roberto il Sab Mar 24, 2012 10:57 am

Direi magistrale, gran bella scrittura. Complimenti.
avatar
Roberto

Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 22.03.12
Età : 18
Località : Cerveteri (Padania meridionale)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  ascur il Sab Mar 24, 2012 11:16 am

Carino Very Happy
bravo!
avatar
ascur

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 14.03.12
Località : Fra la via Emilia e il West

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  AndreaVe il Sab Mar 24, 2012 12:22 pm

Urca....

Benvenuto Gongo Wink
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  LucaVi il Sab Mar 24, 2012 12:56 pm

Caspiterina... a Cimolais!
avatar
LucaVi

Messaggi : 3643
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Adriano il Sab Mar 24, 2012 12:59 pm

magari lo ha ispirato un cimoliano Rolling Eyes
avatar
Adriano

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : spilimbergo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Admin il Sab Mar 24, 2012 1:27 pm

secco come la pietra che lo ha colpito.

bello.

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Ospite il Sab Mar 24, 2012 2:25 pm

bello.

bravo gongo, bella emozione.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Mr.Orange il Sab Mar 24, 2012 5:12 pm

steven king gli fa una pippa a gongo!
bravo bravo bravo!!!
avatar
Mr.Orange

Messaggi : 232
Data d'iscrizione : 15.03.12
Località : Tralfamadore

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  LucaVi il Sab Mar 24, 2012 9:44 pm

Le frane di sassi dall'alto sono ciò che insconsciamente ora più m'impressiona, dopo una vita passata su un certo tipo di vie e di montagne. Soprattutto nelle discese, con quelle calate in doppia da noi attrezzate a volte necessariamente lungo le gole e i camini. Come ho fatto a schivarli sempre, questi sassi? Mamma mia!
avatar
LucaVi

Messaggi : 3643
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  JB il Dom Mar 25, 2012 8:50 pm

mi piace bravo!!

D.
avatar
JB

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Tengri il Lun Mar 26, 2012 12:52 pm

Bello ... Very Happy
avatar
Tengri

Messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 13.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  giggio il Lun Mar 26, 2012 1:00 pm

Molto bello e ben scritto, bravo!
Secondo me sarebbe ancora più bello se alla fine lasciassi una sospensione... facendo solamente intuire quello che è accaduto, anziché esplicitarlo.

___________________________
Tutti i nostri passi hanno seguito un desiderio. Per esaudirlo abbiamo dovuto metterci i piedi sopra e calpestarlo.
avatar
giggio

Messaggi : 766
Data d'iscrizione : 14.03.12
Località : Penn-Ar-Bed

http://unfinishade.typepad.com/climbing/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  funkazzista il Lun Mar 26, 2012 1:15 pm

Thumbs up Wink

funkazzista

Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 15.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  mork il Lun Mar 26, 2012 1:21 pm

geniale.

certo però che "esplodere il cranio" è ben un po' splatter. Non bastava un "uccidendolo sul colpo"?
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  funkazzista il Lun Mar 26, 2012 1:24 pm

mork ha scritto:certo però che "esplodere il cranio" è ben un po' splatter...
Secondo me ci sta bene.

funkazzista

Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 15.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  AndreaVe il Lun Mar 26, 2012 1:33 pm

Oggi questo racconto (pur nella sua bellezza) pesa... Crying or Very sad
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  mork il Lun Mar 26, 2012 1:51 pm

AndreaVe ha scritto:Oggi questo racconto (pur nella sua bellezza) pesa... Crying or Very sad

già
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  gongo il Mar Mar 27, 2012 8:41 am

Mi spiace di aver proposto in questa circostanza tale scritto.
Ringrazio tutti per gli apprezzamenti.
Vorrei far notare che questo racconto è una metafora che se nessuno l'ha capita vuol dire che era troppo criptica e che quindi lo scrivente ha clamorosamente fallito i suoi intenti.
Il protagonista del racconto siamo noi che “vediamo” la nostra morte, ne siamo da sempre consapevoli, è l'unica certezza che abbiamo della nostra esistenza: il resto sono solo dubbi (almeno per chi non si nasconde dietro i dogmi religiosi), ricerca dei perché e del senso della vita, domande che assillano l'umanità da sempre (lo dimostrano secoli di Filosofia).
La morte ci coglierà, come accade al protagonista del racconto, mentre ancora stiamo riflettendo e cercando spiegazioni sul nostro essere vivi.
avatar
gongo

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  buzz il Mar Mar 27, 2012 9:16 am

Io non trovo che tu abbia fallito i tuoi intenti.
Hai espresso nell'unico modo possibile, con un paradosso, l'inesplicabilità della morte. La domanda sospesa.
La forma che ti introduce con leggerezza e curiosità per poi colpirti brutalmente è anche questa una metafora di quella che è la nostra vita.
Non penso nemmeno che sia inappropriata, in questa triste circostanza.
Enzolino cercava sulla nord dell'Ortles un qualcosa che risuonava dentro di lui, quel significato speciale che è anche una domanda. Il seracco che cade è lo stesso sasso del racconto.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  AndreaVe il Mar Mar 27, 2012 9:23 am

Buzz ha scritto:Io non trovo che tu abbia fallito i tuoi intenti.
Hai espresso nell'unico modo possibile, con un paradosso, l'inesplicabilità della morte. La domanda sospesa.
La forma che ti introduce con leggerezza e curiosità per poi colpirti brutalmente è anche questa una metafora di quella che è la nostra vita.
Non penso nemmeno che sia inappropriata, in questa triste circostanza.
Enzolino cercava sulla nord dell'Ortles un qualcosa che risuonava dentro di lui, quel significato speciale che è anche una domanda. Il seracco che cade è lo stesso sasso del racconto.

Non era inappropriato, anche perchè imprevedibile quello che è successo dopo.

Rileggendolo il racconto ieri il collegomento con Enzolino era fin troppo immediato. Tra sabato e ieri l'ho letto con due occhi e stati d'animo differenti.
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  giggio il Mar Mar 27, 2012 9:55 am

Nemmeno io credo tu abbia fallito.
Anche se non in maniera così esplicita, la sensazione dell'inesplicabilità ed imprevedibilità della morte e dell'incredulità di fronte ad essa mi sono arrivate eccome.
Per quanto riguarda enzolino, la penso come chi ha commentato prima di me.

___________________________
Tutti i nostri passi hanno seguito un desiderio. Per esaudirlo abbiamo dovuto metterci i piedi sopra e calpestarlo.
avatar
giggio

Messaggi : 766
Data d'iscrizione : 14.03.12
Località : Penn-Ar-Bed

http://unfinishade.typepad.com/climbing/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il cadavere

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum