[FOTOreport] Val Tovanella bassa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  kala il Mer Apr 15, 2015 12:51 pm

E' una di quelle valli che partono basse, poco invitanti, sfociando con stretta gola sul fiume (in questo caso la Piave). Le vedi passando via veloce in auto, o neanche quello: ché ormai le gallerie han tagliato fuori tutto. Ti riprometti di visitarle, una volta o l'altra: tanto "son vicine". E infatti ci ho messo anni prima di metterci piede. Ho rivisto con piacere Termine, e la sua pissa, che era un punto di riferimento quando ero bambino: occhi sul finestrino, "ecco la diga del Vajont", mille volte ma sempre là, incollato; e dopo "ecco la cascata", e a volte buttava poco, altre abbondante, ed era sempre uno spettacolo. Ci ho fatto pure qualche passo, per la prima volta, a Termine: ne valeva la pena. Più sono piccoli più tempo ci si perde volentieri, in questi paesi di montagna che in qualche modo riescono a sopravvivere a loro stessi, ma sempre con meno memoria.
Ma sto divagando.
M'infilo dunque - in buona compagnia - in questa valle, "Riserva naturale orientata e riserva naturale biogenetica" della Regione Veneto. Nientepopodimeno. E più m'addentro più il tempo diventa insignificante. Sì, la retorica dell'alpe, cajanesimo imperante, bla bla bla. Ok, Drugo, allora fottiti. (Sento anche le voci, ora.) Ma veramente quando ti addentri - senza fretta - in una valle così, e ad ogni passo vedi i segni del tempo e dell'uomo ed una natura sopra tutto che si concede a fatica, e senza sforzo riprende possesso d'ogni cosa appena ogni sentiero viene abbandonato... allora perdi la cognizione del tempo, appena tieni d'occhio la luce per saper ritornare prima di sera, ma la meta diventa secondaria mentre ad ogni particolare vorresti conoscere, vorresti ricordare. Sì, ok, forse giusto un tantino retorico. Per uno che poi, di quella vecchia vita, continua a raccoglierne solo brandelli senza imparare a conoscerla.
Allora vi lascio una successione di foto, senza commento e senza report: tanto il sentiero si trova, è quello principale ed in un certo senso unico, ché per andare più su nella valle non si viene certo incoraggiati da segni troppo evidenti. Queste foto invece catturano un po' di particolari, un po' di punti di vista, giusto per stimolare la voglia d'una visita.
Andateci.

































avatar
kala

Messaggi : 1657
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  alessandro il Mer Apr 15, 2015 2:17 pm

mipiace Wink
avatar
alessandro

Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  giangi4 il Mer Apr 15, 2015 2:20 pm

belle foto, la prima è un'unione?
mai fatta la val tovanella, sempre partito da termine per andare al busnich, molto carina quella mulattiera.
zecche?
avatar
giangi4

Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 30.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  Drugo Lebowsky il Mer Apr 15, 2015 3:13 pm

la prima...
la prima evidenzia La Pissa!
"il sogno nel cassetto di ogni cascatista del nord est" [cit.]
più o meno così la definiva Maurizio Gallo nella prima guida di cascate apparsa per il nostro ambito territoriale
ma erano altri tempi, quando gli inverni con freddo costante anche a bassa quota, facevano sempre sperare che ghiacciassero i flussi più incredibili.
comunque, tanto per far chiacchiere sul cosa si possa fare su di là, subito a monte della pissa nella piave c'è un ottimo spot, come dicono i fighi, ovvero un'ottima buca con tante belle trote.
piave che fortunatamente lì ha una delle poche zone Ciàpa&Mòea (Catch&Release) sopo per pesca a mosca (fly fishing).
Oppure poco più a nord, sopra davestra, ormai una tantum si fanno ancora belle cascatelle...
E volendo ci sarebbero ancora linee da aprire (per chi ama dare nome e cognome ai flussi gelati, ovviamente).
Quindi, proprio volendo entrare in val tovanella, si può anche fare un breve percorso di torrentismo, o canyoning per i fighi.
Se invece si è prorio gallinari Ixodofili e sfigati, non resta che andarvi a camminare.

avatar
Drugo Lebowsky

Messaggi : 854
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  kala il Mer Apr 15, 2015 4:01 pm

Apprezzo l'approfondimento mrgreen
E' vero che sopra Davestra, anche molto in alto, ho sempre visto colate di vario genere, e mi chiedevo se qualcuno sia mai andato a salirle. Certo che devono essere posti infami, anche solo raggiungerli non dev'essere una passeggiata.

Per rispondere anche a giangi4 nonostante abbia dovuto vincere la mia ixodofobia per addentrarmi nella valle non ne ho riportato ospiti (tieni conto che si era esattamente un mese fa, il 15 marzo).

Ho fatto più foto panoramiche: quella di Termine (in realtà fotografata a fine giornata, scendendo da Casera Pescol), quella dell'opera di captazione Enel (due scatti), quella delle due persone su ponticello di fronte al piccolo anfiteatro, la panoramica finale della Val Tovanella (molti scatti, non ricordo quanti).
avatar
kala

Messaggi : 1657
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  piazarol il Gio Apr 23, 2015 10:39 am

kala ha scritto:E' vero che sopra Davestra, anche molto in alto, ho sempre visto colate di vario genere, e mi chiedevo se qualcuno sia mai andato a salirle.
Certo che devono essere posti infami, anche solo raggiungerli non dev'essere una passeggiata.

presente (più o meno) Mad
pero ho 3 possibilità:

1 - val del Fogo (sopra Davestra, appunto).
avvicinamento piuttosto lunghetto: ci sono alcune cascate,
mi sembra un paio; belle, ma non più lunghe di un paio di tiri
sorry
2 - un po' più avanti, salendo verso Cortina
sempre sulla sx idrografica (per me è è più Ospitale).
avvicinamento sempre piuttosto lunghetto e ritorno anche di più, e in + tortuoso e incasinato
per me la cascata doveva assere quella chiamanta 'Mephisto' nella guida 'dolomiti di ghiaccio' di Gallo
Neutral
3 - tra le due in alto su per una delle valli penso in zona Peralrolo (forse potrebbero essere 'val Tamai' o 'val Repair')
si vedono a su mezza valle sulla sinistra....ma...
avvicinamento molto lungo anche passaggi su roccia e molto incasinato
io fatto solo mezzo tiro tra cavolfiori, anche enormi... impossibile mettere chiodi...
ritirata arrampicando all'indietro con corde passate dietro un cavolfiore, appunto
affraid
si... in generale come comodità per me sono 'posti infami' al cubo
avatar
piazarol

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 23.10.13
Età : 47
Località : belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  kala il Gio Apr 23, 2015 12:38 pm

intanto piacere di rileggerti Wink

PS: proiettore ricevuto alla fine, grazie!!  Very Happy
avatar
kala

Messaggi : 1657
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  piazarol il Gio Apr 23, 2015 8:59 pm

kala ha scritto:intanto piacere di rileggerti Wink

PS: proiettore ricevuto alla fine, grazie!!  Very Happy
almanco quèl!  asd
avatar
piazarol

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 23.10.13
Età : 47
Località : belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  Drugo Lebowsky il Ven Apr 24, 2015 10:43 am

piazarol ha scritto:

si... in generale come comodità per me sono 'posti infami' al cubo

concordo

avatar
Drugo Lebowsky

Messaggi : 854
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: [FOTOreport] Val Tovanella bassa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum