“L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

“L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Topocane il Mar Lug 14, 2015 10:22 am

vedo che, fortunatamente, la riflessione che m'è venuta spontanea nel leggere gli articoli riguardanti il recupero dei materiali rimasti in parete dopo il tragico incidente sul pilastro del freney lo scorso anno, non sono solo mie.... Rolling Eyes 


Riceviamo e pubblichiamo.
L’Incomprensibile leggerezza dell’essere (umano). 
Sono in un Rifugio delle Alpi Marittime, preso dai soliti discorsi da Rifugio, quando il ragazzo che parla con me, mi riferisce di una salita appena terminata da parte dei Ragni di Lecco sul Pilone Centrale del Frenèy … Subito, incomprensibilmente (ma forse no) ho un motto di orgoglio; il petto mi si gonfia (proprio come l’orgoglio di quel momento) ed esclamo : sì, sono miei amici!
Dentro di me capisco che lo faccio non solo per la loro prestazione, ma, data l’occasione, do per scontato che il secondo (o primo) fine della salita sia il recupero del materiale lasciato in parete da Marco. L’orgoglio si trasforma subito in commozione, gli occhi si bagnano, il petto si sgonfia ed il pensiero corre verso Aldo; immagino la sua reazione al recapito del materiale riportato a casa da quei tre valorosi ragazzi dei Ragni! Ho un comprensibile groppo in gola, alzo lo sguardo verso il Corno Stella inondato dal sole della sera… Bravi ragazzi! Grandi ragazzi!



Rossano Libera. foto: dfsportspecialist.it
Sono a casa, la mia compagna mi riferisce per filo e per segno ciò che sta leggendo sui siti di alpinismo. Incomprensibilmente (ma forse no) il materiale riportato a valle non è che una parte. Il resto rimane appeso; ma non dove Marco l’aveva lasciato, bensì più in su, al punto in cui quella via (Jory Bardill) ne incrocia un’ altra, una più ripetuta (la classica Via Bonington), in modo che sia possibile il recupero (o l’asporto…) da parte di eventuali altri alpinisti…
Sono comprensibilmente sbigottito, anzi deluso, anzi incazzato!
Non ne avrei nessun diritto, o forse sì, non lo so, non importa.
Penso a quei tre ragazzi, che potrebbero essere i miei nipoti, alle loro indiscusse capacità, alla loro forza data anche dalla giovane età, alla mia stima nei loro confronti che esce ogni volta che leggo di un loro exploit, ma in questo momento proprio non me ne esce nemmeno un po’, incomprensibilmente, ma forse no…
Non conosco le vere ragioni di quel gesto a metà, me ne faccio delle mie, forse non troppo lontane dalla verità, incomprensibile…
Penso all’inverno di due anni fa, penso a Marco, penso ad Aldo.
Ora le lacrime non sono più di commozione ma di rabbia.
La colpa non è di nessuno. Nessuno ha chiesto nulla a nessuno e quel gesto doveva nascere spontaneo (sicuramente è andata così) e finire nel migliore dei modi, con TUTTO il materiale tra le mani di papà Aldo, bagnato dalle sue e dalle nostre lacrime in ricordo di uno dei più grandi alpinisti che le Grigne abbiano avuto l’onore di accogliere.
Penso a quel sacco salito fin lassù… trasportato da un solo alpinista… in inverno. Penso ai tre giovani alpinisti molto forti che incomprensibilmente, ma forse no, in questi giorni di estate esagerata non riportano quel sacco a valle…
Le lacrime si asciugano, il petto si gonfia. Espiro buttando fuori tutta la sua aria, tutta la mia rabbia.
Torno a respirare, riflettendo sull’incomprensibile leggerezza dell’ essere umano…
Rossano Libera

...lascio poi perdere il mio incomprensible, continuo, quasi ossessivo, non capire l'atteggiamento del papà di Marco. probabilmente quando si è *dentro* a tali accadimenti la reazione umana -di sopravvivenza agli stessi- porta a conseguenze incomprensibili. ai più.

bau
tc

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  alessandro il Mar Lug 14, 2015 11:11 am

Che spiegazione hanno dato i tre Ragni? Che forse la decisione di lasciare appeso una parte del materiale fosse come un gesto di rispetto/di ricordo verso Marco?

avatar
alessandro

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Topocane il Mar Lug 14, 2015 11:19 am

alessandro ha scritto:Che spiegazione hanno dato i tre Ragni? Che forse la decisione di lasciare appeso una parte del materiale fosse come un gesto di rispetto/di ricordo verso Marco?


“Venerdì abbiamo raggiunto e bivaccato al colle Eccles, sabato abbiamo completato la via bivaccando in cima – spiega Della Bordella – Quando abbiamo trovato i materiali di Marco, la decisione è stata quella di portare a valle solo alcune cose; tutto non era possibile. Il saccone con le rimanenze lo abbiamo lasciato in un punto in cui la via Bardill si congiunge con la via Classica, dove prima o poi qualcuno passerà e, se vorrà, potrà portare a valle il resto; noi abbiamo messo nei nostri zaini: gli scarponi, il materassino e un po’ di attrezzatura”.

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Topocane il Mar Lug 14, 2015 11:20 am

...sei ancora troppo romantico e visionario, Ale Smile 

cerco le qualità che non rendono
in questa razza umana
che adora gli orologi
e non conosce il tempo


ahinoi....

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  alessandro il Mar Lug 14, 2015 11:43 am

Sai che la canticchiavo stamattina... Wink

Non conosco i retroscena, né le persone coinvolte, quindi mi astengo da ulteriori commenti. Mi interessava solo sapere anche l'altra campana, dopo aver letto il pensiero di Libera... ciao!
avatar
alessandro

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Topocane il Mer Lug 15, 2015 10:06 am

“Abbiamo letto la lettera di Rossano Libera e decidiamo volutamente di non rispondere in pubblico per non innescare una sterile polemica su quanto accaduto. Riteniamo fastidioso, irrispettoso e triste mettersi a discutere sui giornali di temi così delicati e personali. La nostra risposta sarà data in privato a Rossano Libera”.
Matteo Della Bordella
Matteo De Zaiacomo
Luca Schiera

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  alessandro il Mer Lug 15, 2015 11:00 am

Infatti -se posso permettermi ancora- non ho capito la necessità di scrivere una lettera su quest'argomento da pubblicare a mezzo stampa. Non mi stupisce infatti la reazione dei Ragni, ma ripeto, non conosco l'ambiente lecchese, né i personaggi coinvolti.
avatar
alessandro

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Ad_adri il Mer Lug 15, 2015 11:29 am

Mi pongo anche io la stessa domanda , perchè una lettera pubblica?  potevano parlarsi tra di loro...comunque pure io non conosco le dinamiche ii zona Lecco Rolling Eyes
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1445
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Topocane il Mer Lug 15, 2015 11:37 am

il perchè, di quel gesto *fatto a metà*, me lo sono chiesto subito anche io... polemicamente, anche.

probabilmente -nel mico caso SICURAMENTE- sono un borbottone rompicoglioni a prescinedere Rolling Eyes Twisted Evil 

un topocanequalunque insomma asd

anche perchè poi, -pubblicamente tanto quanto- eran stati fatti gli articoli sulla stampa.
prima, della salita con ritrovamento e subito dopo della consegna del materiale al padre.

...anche questo potevano farselo fra di loro, no?!? Rolling Eyes 

Wink

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  virgy il Mer Lug 15, 2015 3:31 pm

Ad_adri ha scritto:Mi pongo anche io la stessa domanda , perchè una lettera pubblica?  potevano parlarsi tra di loro...comunque pure io non conosco le dinamiche ii zona Lecco Rolling Eyes

andranno di moda le lettere..... sorry
avatar
virgy

Messaggi : 3105
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Beremanco il Gio Lug 16, 2015 2:54 pm

Topocane ha scritto:...sei ancora troppo romantico e visionario, Ale Smile 


esatto Rolling Eyes
avatar
Beremanco

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Drugo Lebowsky il Lun Lug 20, 2015 8:07 pm

Beremanco ha scritto:
Topocane ha scritto:...sei ancora troppo romantico e visionario, Ale Smile 


esatto Rolling Eyes

più sinteticamente si dice: TE XI MONA


ps: io cerco di essere coerente, ma quando incappo nelle vostre troiate, proprio non ce la faccio a resistere
avatar
Drugo Lebowsky

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  gongo il Lun Lug 20, 2015 9:36 pm

Drugo Lebowsky ha scritto:


più sinteticamente si dice: TE XI MONA


ps: io cerco di essere coerente, ma quando incappo nelle vostre troiate, proprio non ce la faccio a resistere
Fiuu! Credevo fossi scappato con Rosso Ammonitico!
avatar
gongo

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Beremanco il Mar Lug 21, 2015 10:48 am

Drugo Lebowsky ha scritto:
Beremanco ha scritto:
Topocane ha scritto:...sei ancora troppo romantico e visionario, Ale Smile 


esatto Rolling Eyes

più sinteticamente si dice: TE XI MONA


ps: io cerco di essere coerente, ma quando incappo nelle vostre troiate, proprio non ce la faccio a resistere


non volevo essere brutale Wink
avatar
Beremanco

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: “L’incomprensibile leggerezza dell’essere (umano)”

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum