Cima di Pino Sud

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cima di Pino Sud

Messaggio  panoramix il Mar Lug 28, 2015 8:54 am

Eccola, tante volte immaginata così... ma che fatica amici!


Sarò molto più conciso del Kala Cool ... basti dire che la relazione su vienormali.it è molto discutibile. Intanto il dislivello da Pineda, CON I SALISCENDI, è 1700m non 1300!
Poi dichiarare AD+ come difficoltà complessiva è francamente ridicolo. il III+ non si fa, basta scendere a destra prima dell'ultima forcella e da li ci sono 25m delicati con solo 4m di II come difficoltà oggettiva su roccia. Tutto il resto è vegeto-minerale!

Lungo avvicinamento a forcella Rondoi


ci si alza su terreno misto


prolungato certame coi nostri amici mughi


I 25m critici, usata corda sia a salire che a scendere


arrangiandosi alla ben-e-meglio..


Illustri frequentazioni di vetta
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  Cjavrul il Mar Lug 28, 2015 10:10 am

Uauu! Proprio una cima da intenditori  Very Happy
avatar
Cjavrul

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 14.01.14
Età : 24

http://landredaisalvadis.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  Ad_adri il Mar Lug 28, 2015 10:14 am

Bravi Very Happy
Panoramix e compagno, una cima fuori dal giro, ma proprio per questo sicuramente piu sentita e voluta.
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  panoramix il Mar Lug 28, 2015 10:26 am

siamo stati fortunati che almeno era abbastanza fresco, sennò meglio evitare luglio per una cima come questa.
Beccato una piccola zecca proprio sopra l'ombelico  Evil or Very Mad!
Il gestore del Ditta, Adriano, molto amichevole ed interessato alla nostra salita, ha detto che non ci va praticamente nessuno...
Nel districarci tra i mughi siamo stati aiutati dai tagli, oculati e rispettosi, fatti probabilmente da Vittorino Mason l'anno scorso.
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  alessandro il Mar Lug 28, 2015 1:34 pm

Bravi applauso applauso applauso

Ennesimo "mito" svelato Wink

Leggendo queste righe... la fatica, il caldo, le zecche, i mughi... mi vengono in mente le parole di Luca riguardo la Cima dei Vieres, quando scrive più o meno: "quello che conta è la volontà comunque sia di andare avanti".

Ecco, direi che per le Cime di Pino conta proprio questo tipo di "volontà" Wink


A presto, ciao! Very Happy cià cià
avatar
alessandro

Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  norman il Mer Lug 29, 2015 5:20 pm

Complimenti, bel giro! Very Happy
Quanto a
Alessandro ha scritto:
Leggendo queste righe... la fatica, il caldo, le zecche, i mughi... mi vengono in mente le parole di Luca riguardo la Cima dei Vieres, quando scrive più o meno: "quello che conta è la volontà comunque sia di andare avanti".

Ecco, direi che per le Cime di Pino conta proprio questo tipo di "volontà"
..direi che non basta, per entrambe queste cime ci vuole anche dell'immaginazione..

Per il "tratto critico" sopra l'ultima forcella avete forse seguito la relazione che si trova presso il rifugio? Io riesco a ricordarmi solo un mare di mughi (con scarsa immaginazione forzati)...

norman

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 01.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  panoramix il Gio Lug 30, 2015 8:41 am

Ciao Norman! Direi che in linea di massima come salita non è che presenti grandi difficoltà di orientamento, ce ne sono di peggio...
C'è da dire però che siamo stati senz'altro aiutati dai tagli di mughi, che probabilmente non c'erano quando sei salito tu.
Vero che da forcella dei Rondoi in poi si può uscire dalla traccia "ideale", però i margini di errore son comunque limitati viste le dimensioni del monte.
La parte critica cui mi riferivo la considero quella prima dell'ultima forcella, quando si cala a destra per evitare la fantomatica calata di 20m,
e poi si deve risalire un canale "bruttino" col salto verticale di 4 m prima della selletta erbosa.
Da lì in poi si esce raramente dal fitto di mughi, c'è uno spostamento verso destra alla base di una paretina... 
Io non son salito sui Vieres, ma tanto per stare ai paragoni proposti da Ale, direi che la Vacalizza ad esempio è abbastanza più impegnativa
sotto vari aspetti.
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  alessandro il Gio Lug 30, 2015 9:46 am

Non volevo fare una classifica tra rumeghi ( mrgreen ), né tantomeno paragonare le difficoltà, la mia era solo una considerazione (mista ad ammirazione) su come ci voglia una autentica "volontà di andare avanti", nell'accezione di Luca, per salire cime come questa Wink ciao!

avatar
alessandro

Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  panoramix il Gio Lug 30, 2015 10:09 am

Si certo, mi sono espresso male io  Smile, e poi spesso in questo genere di salite son sensazioni veramente soggettive e legate allo stato di "forma" del momento
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  gongo il Gio Lug 30, 2015 1:07 pm

rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl rotfl
avatar
gongo

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  kala il Gio Lug 30, 2015 9:29 pm

Bella Pano! Very Happy

Hai messo le mani avanti dicendo "rispettosi tagli" ma se li avesse fatti Mason continuerei a chiedermi quanto frequenta certi monti prima di metterci mano. Mah, forse molto più di me
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  LucaVi il Gio Ago 06, 2015 6:32 pm

Ehi, forum di giovani, adesso si tagliano i mughi delle poche montagne rimaste selvagge per passare più agevolmente e nessuno - a parte il buon Kala - dice più niente?
avatar
LucaVi

Messaggi : 3649
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  Ad_adri il Gio Ago 06, 2015 7:51 pm

Premetto che non conosco la  salita alla cima in questione e sono daccordo con Luca sul taglio dei mughi indiscriminato, ma Panoramix scrive di tagli oculati  e rispettosi, mi fido di lui, sperando sia veramente cosi. Poi per fortuna di cime selvagge ce ne sono ancora tante Luca, basta muoversi un po fuori dai luoghi piu conosciuti e frequentati Wink
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  virgy il Gio Ago 06, 2015 8:19 pm

Luca aveva detto...forum di "giovani" e sei intervenuto tu, adri Rolling Eyes


mrgreen




tornando in topic
chi lo stabilisce cosa è un taglio rispettoso e uno non rispettoso?? Rolling Eyes



(comunque è un forum di assenti non un forum di giovani Rolling Eyes)
avatar
virgy

Messaggi : 3121
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  Ad_adri il Gio Ago 06, 2015 8:29 pm

virgy ha scritto:Luca aveva detto...forum di "giovani" e sei intervenuto tu, adri  Rolling Eyes


mrgreen




tornando in topic
chi lo stabilisce cosa è un taglio rispettoso e uno non rispettoso??  Rolling Eyes



(comunque è un forum di assenti non un forum di giovani Rolling Eyes)
Ma io sono giovane....dentro Rolling Eyes

Sulla questione dei tagli hai centrato il problema, bisognerebbe vedere di persona ed anche questo è soggettivo.Comunque ricordo che anche percorrendo tracce di salita in posti infami , frequentati solo da cacciatori, a volte le uniche tracce che si ritrovavano erano dei rametti spezzati o mughi recisi.
Quindi , se contenuti e ben inseriti nell' ambiente li trovo piu che accettabili.
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  alessandro il Ven Ago 07, 2015 9:26 am

Ci vorrebbe un parere del gongo... lui se non sbaglio qualche taglio è solito farlo. Se rispettosi, non ci vedo nulla di male, concordo con il giovane Adriano Wink

P.S. sulla questione bisognerebbe chiedere giù al Ditta, visto che sul sito della Casera pubblicizzano la realizzazione di un viaz sulle Cime di Pino...
avatar
alessandro

Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  kala il Ven Ago 07, 2015 1:42 pm

Un viaz? Ma quello a Est, dei praduz? O altro?
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  alessandro il Ven Ago 07, 2015 1:44 pm

E' in allestimento il viàz delle Cime di Pino, un'altavia di difficoltà alpinistica. Ulteriori informazioni in loco.

Visto al volo qui


cià cià
avatar
alessandro

Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  panoramix il Ven Ago 07, 2015 5:48 pm

Senz'altro c'ha ragione Virgy: chi puo' stabilire se un taglio sia rispettoso o meno? Io ho dato solo il mio parere a caldo. Per come la vedo io il taglio deve solo indicare dove si passa meglio, non facilitare il passaggio... un po' come gli ometti. Un taglio fatto male puo' compromettere un percorso per dei lustri, non me ne intendo troppo di botanica ma potete correggermi. Parlando con Adriano del Ditta mi e' sembrato persona molto coscenziosa in merito al rispetto per la montagna, e ci ha anche chiesto cosa ne pensiamo sul fatto di divulgare relazioni dei percorsi.... ehm abbiamo glissato Cool
avatar
panoramix

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 18.06.12
Località : Adria

http://digilander.libero.it/dolomitiselvadeghe/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  LucaVi il Ven Ago 07, 2015 8:10 pm

Sarà mio amico uno dei due, ma ecco svelato il mistero: un rifugista e un altro compilatore che vuol lasciare il segno.
avatar
LucaVi

Messaggi : 3649
Data d'iscrizione : 11.03.12
Località : Cimolais

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  gongo il Sab Ago 08, 2015 11:12 am

LucaVi ha scritto:Sarà mio amico uno dei due, ma ecco svelato il mistero: un rifugista e un altro compilatore che vuol lasciare il segno.
Scrivevo tempo fa, e sono stato facile profeta, che le montagne sono aggredite da interessi commerciali; per cui mi chiamai fuori evitando di dare il mio contributo quale divulgatore.
Caso simile a quello del Ditta, molto rappresentativo. Il gestore di Casavento che guarda caso è presidente della Commissione Giulio Carnica sentieri, si è fatto realizzare il sentiero che conduce al Landre Scur, poiché con le impronte e la Strada degli Alpini non aveva abbastanza frequentazione. Il gestore del Pradut che da due anni si dibatte in solitudine ascetica estiva e che aveva richiesto a Comune e sezione CAI di Claut e alla Commissione Giulio Carnica la realizzazione di alcuni tracciati tra cui una ferrata sulla Nuda de Fratte (la risposta della Commissione è stata che non si aprono nuovi sentieri, salvo poi aprirne uno da Casavento al Landre Scur. (Conflitto di interessi?)), saputo del Landre Scur si è incazzato come una iena e probabilmente smetterà di chiedere autorizzazioni e farà quel che farà pur di aver motivi di richiamo in zona. Proprio come fanno in casera Ditta.
Taglio sempre qualche mugo. Però: deve essere su un tracciato di antica conoscenza dove esistevano già tagli; per lasciarmi un filo d'Arianna in caso di zone nuove e di difficile interpretazione. Stop.
Capisco che non si sia tutti uguali e che il bagaglio di esperienze varia molto con l'età. Visto che questo è un forum "giovane" vorrei dire a codesti:
decidete con la vostra testa; tutto ciò che viene proposto da rete, guide, rifugi è merdaccia; quali sono i criteri che vi dicono che una montagna sia più degna dell'altra? Solo perché è citata da qualche parte? Prima chiedetevi dove volete andare e poi avuta risposta chiedetevi perché è uscito quel nome; se i motivi sono di ordine "commerciale" e di visibilità curriculare rifiutatelo quel nome! Decidete cosa vi piace della montagna e in montagna e fatelo semplicemente. Il Ciadinut di Cimoliana, il Campuross, il Tamerut sono luoghi bellissimi e non sono cime: rifletteteci.
Non seguite le mode, createne una vostra!
avatar
gongo

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 22.03.12

http://latanadellorso.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  kala il Dom Ago 09, 2015 11:27 am

Più parco del solito e pure condivisibile.

Picciola esperienza personale. Sentiero non segnato ma ben noto a cacciatori e simpatizzanti (col sentiero, non coi cacciatori). Dove io giro con segaccio e roncola spandendo un congruo numero di ore e gocce di sudore qualcun altro pensa bene di passar con bomboletta e - bontà sua - far ometti da mezzo metro di altezza. Eh, è più comodo. E il sentiero scompare. Avremo teorie continue di bolli rossi su tracce inesistenti. Sta già accadendo.
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  paoloC il Lun Ago 10, 2015 10:23 am

Anch'io son stato lassù, o meglio, ci siam fermati sulle Pale Pecol perchè col buio non ci siam fidati di calarci sulla forcella tra le Pale e la cima di Pino sud.
Non c'erano tagli, me lo ricordo bene.

Io non sono contrario ad essi, anzi. Ma è l'atteggiamento che mi fa incazzare. Gente che ripulisce per poi pubblicare e mostrare al mondo che han riscoperto i sentieri dei cacciatori.
E' merito loro, bisogna ringraziarli così alimentano il loro Ego.
Vanno alla ricerca sistematica delle ultime Montagne, indicando la via per i futuri percorritori e fare in modo che non si perdano.
E forse si, per incrementare il numero di pastasciutte al rifugio limitrofo, per tutti quelli affamati dopo aver effettuato tali percorsi...

Anni fa con amici  abbiamo tentato un colle dimenticato, navigando in mezzo a mari di mughi fin al tramonto, per non arrivare infine alla meta.

Due anni dopo, parlando per caso con altri amici, scopro che un Signore sta ripulendo e riscoprendo gli antichi percorsi dei boscaioli e dei cacciatori di quella zona.
Lo contatto via mail e lui gentilmente mi descrive il percorso in questione, pregandomi di non divulgarla.
Ci riprovo l'estate scorsa, l'inizio del sentiero è volutamente trascurato ma dopo i primi metri diventa evidente ed agevole e s'arriva alla meta senza problemi.
Lui ogni tanto ripassa e risistema, ma non scrive articoli, libri, relazioni su internet.

Pensare che, per ringraziarlo, gli ho mandato una foto fatta da quel Colle. Perchè si facesse una stampa.
Mi ha risposto che l'avrebbe conservata nel computer per tre giorni ma che dopo l'avrebbe cancellata, perchè le "immagini più belle rimangono nei ricordi".

Per me c'e' una differenza abissale tra questa persona e chi invece risistema per far dir poi in giro a destra e a manca che è merito suo:
eppure in tutti e due i casi il taglio dei mughi è sempre oculato e rispettoso.

___________________________
L'Enrosadira non ha bisogno di Photoshop
avatar
paoloC

Messaggi : 701
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 35
Località : Segusino

http://www.paollocolombera.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  kala il Lun Ago 10, 2015 12:15 pm

Mi sembra significativo quello che scrivi.  Wink

( Ciao Paolo  Very Happy )
avatar
kala

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  alessandro il Lun Ago 10, 2015 12:26 pm

Visto che il discorso è un attimo sviato dico solo che si rischia di andare "a simpatia" nel giudizio.

Sarà che vado sempre meno in montagna, sarà che non mi arrivano più le arriviste, sarà che sono fuori dal "giro" che conta, ma aprire un viàz sulle cime di Pino (cosa che prima dell'apertura di questo topic ignoravo) fa muovere tutta questa pubblicità, alimenta così tanto il proprio ego, è così deprecabile rispetto a chi nel più totale anonimato, tratta comunque la montagna come il proprio giardino di casa? Perchè alla fine, dal punto di vista ecologico e ambientale, il mugo tagliato sempre tagliato rimane...

Torno alle mie sudate carte Rolling Eyes

avatar
alessandro

Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 04.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cima di Pino Sud

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum