Come le montagne conquistarono gli uomini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ansia Kammerlander il Ven Apr 20, 2012 9:07 am

Ho appena finito di leggere "Come le montagne conquistarono gli uomini" di Robert Macfarlane" (Strade Blu Mondadori) e devo dire che a parte un paio di capitoli un po' noiosetti relativi soprattutto al XVII secolo, me lo sono proprio divorato volentieri.
Come già anticipato dal titolo, non è un libro sulla storia dell'alpinismo – di alpinisti veri e propri ne compaiono ben pochi, e l'unica figura che emerge con forza è quella di Mallory – perché la storia che qui si racconta è quella del rapporto tra l'uomo e le montagne, a cavallo tra arte, religione, letteratura, psicologia. Detta così sembra una noia, invece non lo è affatto, anche perché come molti anglosassoni l'autore ha una scrittura brillante, per nulla paludata, e ha il gusto per gli aneddoti divertenti. Ma di più: ha una scrittura davvero particolare e molto affascinante, tanto che alle due di notte mi sono trovata incapace di staccarmi dalla corrispondenza tra Mallory e la moglie che lo aspettava a casa. Vedo però da Anobii che ad altri forumisti non è molto piaciuto, quindi sarei curiosa di sentire qualche parere...
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  federica boifava il Ven Apr 20, 2012 9:22 am

stavo giusto pensando ad un buon titolo... l'ho seeeeempre visto in biblio al CAI (deh! il Sodalizzzzzio!) e non ho mai avuto il coraggio di prenderlo.
Il titolo mi piace ma mi sapeva troppo da "pippone" (terminologia certificata)
Ora che ho sentito la tua impressione me lo piglio e me lo leggo. Grazie!
avatar
federica boifava

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 36
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ansia Kammerlander il Ven Apr 20, 2012 9:30 am

federica boifava ha scritto:stavo giusto pensando ad un buon titolo... l'ho seeeeempre visto in biblio al CAI (deh! il Sodalizzzzzio!) e non ho mai avuto il coraggio di prenderlo.
Il titolo mi piace ma mi sapeva troppo da "pippone" (terminologia certificata)
Ora che ho sentito la tua impressione me lo piglio e me lo leggo. Grazie!

Poi sappimi dire! Ciao!
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ospite il Ven Apr 20, 2012 9:33 am

Viene proprio voglia di leggerlo...
L'alpinismo visto dai 'dilettanti' mi è sempre interessante (lo prendo come collega mrgreen ) perchè aggiunge (senza togliere nulla) dei punti di vista 'allargati'...

e il solo fatto che uno come lui, uno di campagna, appena appassionato di trekking, abbia giustificato la sua impresa letteraria come un argomento per non rimanere muto durante i party me lo rende particolarmente simpatico.

grazie Ansia Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  AndreaVe il Ven Apr 20, 2012 1:34 pm

Boh, l'ho preso in mano parecchio tempo fa e non ne ho un buon ricordo. Mi pare anzi di averlo lasciato a metà Rolling Eyes

Magari dopo un po' di tempo... proverò a riprenderlo in mano.
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  espo il Ven Apr 20, 2012 1:45 pm

A ha scritto:

, abbia giustificato la sua impresa letteraria come un argomento per non rimanere muto durante i party



io di fatto non riesco + a leggere nulla o quasi di alpinismo e simili però se uno frequenta i party per defalut mi è antipatico Evil or Very Mad Evil or Very Mad
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ospite il Ven Apr 20, 2012 2:00 pm

espo ha scritto:
A ha scritto:

, abbia giustificato la sua impresa letteraria come un argomento per non rimanere muto durante i party



io di fatto non riesco + a leggere nulla o quasi di alpinismo e simili però se uno frequenta i party per defalut mi è antipatico Evil or Very Mad Evil or Very Mad
tu non hai il senso della mondanità e si vede da come ti vesti... asd asd
dovresti leggere Come gli uomini conquistarono le donne

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  espo il Ven Apr 20, 2012 2:01 pm

A ha scritto:


dovresti leggere Come gli uomini conquistarono le donne

forse potrei scriverlo Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ansia Kammerlander il Ven Apr 20, 2012 2:05 pm

A ha scritto:
espo ha scritto:
A ha scritto:

, abbia giustificato la sua impresa letteraria come un argomento per non rimanere muto durante i party



io di fatto non riesco + a leggere nulla o quasi di alpinismo e simili però se uno frequenta i party per defalut mi è antipatico Evil or Very Mad Evil or Very Mad
tu non hai il senso della mondanità e si vede da come ti vesti... asd asd
dovresti leggere Come gli uomini conquistarono le donne

In realtà quella dell'autore è una battuta! asd
Si tratta di uno scrittore appassionato di alpinismo/escursionismo esplorativo, cresciuto in una famiglia di appassionati, e in una casa con una grandissima libreria ricolma di testi scritti da alpinisti. Lo sapete che gli inglesi non amano prendersi sul serio, e producono pochi Sonfigosonbeosonfotomodeo.

@Espo. Quante pagine avrebbe il tuo libro? 24? asd
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ospite il Ven Apr 20, 2012 2:10 pm

una buona metà dedicate all'alpinismo solitario... cyclops

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  espo il Ven Apr 20, 2012 2:10 pm

Ansia Kammerlander ha scritto:



@Espo. Quante pagine avrebbe il tuo libro? 24?

sicuro sarebbe + efficace delle tue continue indagini di mercato e richieste in tal senso che rivolgi al mondo con frequenza allarmante
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  yo il Ven Apr 20, 2012 3:00 pm

Ansia Kammerlander ha scritto:Ho appena finito di leggere "Come le montagne conquistarono gli uomini" di Robert Macfarlane" (Strade Blu Mondadori) e devo dire che a parte un paio di capitoli un po' noiosetti relativi soprattutto al XVII secolo, me lo sono proprio divorato volentieri.
Come già anticipato dal titolo, non è un libro sulla storia dell'alpinismo – di alpinisti veri e propri ne compaiono ben pochi, e l'unica figura che emerge con forza è quella di Mallory – perché la storia che qui si racconta è quella del rapporto tra l'uomo e le montagne, a cavallo tra arte, religione, letteratura, psicologia. Detta così sembra una noia, invece non lo è affatto, anche perché come molti anglosassoni l'autore ha una scrittura brillante, per nulla paludata, e ha il gusto per gli aneddoti divertenti. Ma di più: ha una scrittura davvero particolare e molto affascinante, tanto che alle due di notte mi sono trovata incapace di staccarmi dalla corrispondenza tra Mallory e la moglie che lo aspettava a casa. Vedo però da Anobii che ad altri forumisti non è molto piaciuto, quindi sarei curiosa di sentire qualche parere...

dev'essere un libro molto bello e appassionante
con un titolo del genere viene voglia di sondare l'animo umano
ma non avendolo mai letto suppongo non lo si possa commentare
ovviamente sono ironica e sto scherzando

ma alle due di notte bisogna essere proprio presi
scusa Ansia, qui si scherza, però non si capisce tanto bene di cosa parli questo libro...voglio dire, ti sei presa una cotta per lo scrittore Cool
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Ansia Kammerlander il Ven Apr 20, 2012 3:40 pm

Eh eh eh, Yo, hai ragione, sono stata evasiva sui contenuti.

Macfarlane racconta di come e perché nel giro di un centinaio di anni il rapporto tra gli uomini e le montagne cambi radicalmente. Si parte da una situazione in cui le montagne sono viste come un luogo spaventoso, infernale e brutto (che alcuni sfortunati sono costretti ad attraversare perché non ne possono fare a meno), per arrivare a un momento in cui questo "orrore" comincia a essere considerato attraente e a diventare "sublime". In una prima fase gli artisti, i poeti, i viaggiatori si limitano a guardare dal basso, a distanza di sicurezza – poi cominciano ad avvicinarsi e a provare il fascino del rischio. E le montagne diventano delle star.
Il libro ricostruisce attraverso le parole degli "intellettuali" e dei viaggiatori, dal Seicento in avanti, la nascita di una passione collettiva, cercando anche di capirne le ragioni psicologiche.
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  yo il Ven Apr 20, 2012 3:55 pm

ah ecco, leggevo qualche recensione ma in effetti la tua è più interessante

e com'è il libro? psicologico? storie e personaggi sono reali o inventati?

...........

Ansia Kammerlander ha scritto:Lo sapete che gli inglesi non amano prendersi sul serio, e producono pochi Sonfigosonbeosonfotomodeo.

e questi chi sarebbero? Shocked
a volte mi sembra di stare veramente fuori dal mondo Shocked
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  espo il Ven Apr 20, 2012 4:01 pm

yo ha scritto:

a volte mi sembra di stare veramente fuori dal mondo Shocked

in effetti tu non vivi in sardegna? Twisted Evil Twisted Evil
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  yo il Ven Apr 20, 2012 4:05 pm

espo ha scritto:
yo ha scritto:

a volte mi sembra di stare veramente fuori dal mondo Shocked

in effetti tu non vivi in sardegna? Twisted Evil Twisted Evil

maaaaaaaa, molto peggio Smile
vivo a casa mia

Neutral Neutral Neutral
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  espo il Ven Apr 20, 2012 4:08 pm

yo ha scritto:
espo ha scritto:
yo ha scritto:

a volte mi sembra di stare veramente fuori dal mondo Shocked

in effetti tu non vivi in sardegna? Twisted Evil Twisted Evil

maaaaaaaa, molto peggio Smile
vivo a casa mia

Neutral Neutral Neutral

puoi sempre provare a uscire. sai la sindrome del criceto a volte si sconfigge. prova magari a prenotare un volo mrgreen
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  yo il Ven Apr 20, 2012 4:15 pm

espo ha scritto:

puoi sempre provare a uscire. sai la sindrome del criceto a volte si sconfigge. prova magari a prenotare un volo

ma io tanto mi sento sempre e ovunque a casa mia
.....

sorry Ansia Rolling Eyes scappo.clik
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  AndreaVe il Dom Apr 22, 2012 11:01 pm

AndreaVe ha scritto:Boh, l'ho preso in mano parecchio tempo fa e non ne ho un buon ricordo. Mi pare anzi di averlo lasciato a metà Rolling Eyes

Magari dopo un po' di tempo... proverò a riprenderlo in mano.

Metà è una parola grossa. L'ho recuperato stasera, il segnalibro era a pagina 36 Rolling Eyes
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  ML il Lun Apr 23, 2012 12:10 am

Ansia Kammerlander ha scritto:Ho appena finito di leggere "Come le montagne conquistarono gli uomini" di Robert Macfarlane" (Strade Blu Mondadori) e devo dire che a parte un paio di capitoli un po' noiosetti relativi soprattutto al XVII secolo, me lo sono proprio divorato volentieri.
Come già anticipato dal titolo, non è un libro sulla storia dell'alpinismo – di alpinisti veri e propri ne compaiono ben pochi, e l'unica figura che emerge con forza è quella di Mallory – perché la storia che qui si racconta è quella del rapporto tra l'uomo e le montagne, a cavallo tra arte, religione, letteratura, psicologia. Detta così sembra una noia, invece non lo è affatto, anche perché come molti anglosassoni l'autore ha una scrittura brillante, per nulla paludata, e ha il gusto per gli aneddoti divertenti. Ma di più: ha una scrittura davvero particolare e molto affascinante, tanto che alle due di notte mi sono trovata incapace di staccarmi dalla corrispondenza tra Mallory e la moglie che lo aspettava a casa. Vedo però da Anobii che ad altri forumisti non è molto piaciuto, quindi sarei curiosa di sentire qualche parere...

Lui e' simpatico e il libro e' ben fatto, forse a tratti puo' sembrare noioso, ma e' perche' doveva dimostrare scientificamente quel che diceva...a volte e' dura. Poi Mallory e' l'eroe nazionale, qui, esiste solo lui, un fia' stronzo ma...
avatar
ML

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 18.04.12
Località : mah

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come le montagne conquistarono gli uomini

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum