Everest

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

080512

Messaggio 

Everest




In una delle stagioni più secche record, la preti di Lhotse, Nuptse Everest stanno scatenando un fiume di caduta massi, tra i 2 e i 10 al minuto. Le condizioni sono così pericolose quest'anno che alcuni tra i più esperti sherpa si rifiutano di andare sulla montagna. E ora, la guida Russell Brice capo di Himalayan Experience ha sorprendentemente risposto al pericolo di quest'anno staccando la spina nella sua spedizione commerciale al tetto del mondo.


http://gregontopoftheworld.blogspot.it/

è il blog di un cliente della spedizione commerciale che racconta della sua esperienza al campo base (e per quest'anno di ferma lì).



Il capo spedizione HimEx ha spiegato che mai nella sua vita come operatore Everest ha visto condizioni peggiori di quest'anno. Non è solo il secco, e il vento nella parte superiore della montagna, ma soprattutto la seraccata del Khumbu.




Continua riportando la notizia che gli sherpa appaiono molto preoccupati da queste condizioni.

Nell'ultimo post il blog dice anche che quando Russel Brice ha comunicato ai suoi clienti la decisione di rinunciare alla salita, questi erano delusi e molti di loro si sono fatti venire a prendere al campo base dai loro elicotteri per tornare il più velocemente possibile alle proprie occupazioni.

...

Venerdi 4 aveva scritto questo post (trad. aggiustata da google)

La vita al campo 2
Ti senti più o meno privo di vita a Camp 2. Non vi rendete conto fino al 2 giorno quanto l'escursione ti abbai sottratto energie. L'altitudine ti fa mancare costantemente il fiato e annaspi in cerca d'aria dopo sforzi minori. Sei in stato letargico e temi di dover fare i compiti minori, ma necessario: come dentro o fuori della tenda, camminare verso la tenda da pranzo, svuotare la bottiglia pipì, anche solo per togliersi gli strati di vestiti ti devi forzare psicologicamente.

È generalmente ventoso, ma finora è stato soleggiato. Il sole è così intenso! La tenda è peggio di una sauna entro la metà del giorno. La cena è alle ore 5:30 e la prima colazione è alle 8:30 AM. Tra 7:00 e 8:15 AM siamo nella nostra tenda e fa molto freddo tale da dover da rimanere nel vostro sacco a pelo.

Finora siamo stati al Campo 2 per sei giorni e data la quantità di tempo che siamo nelle nostre tende, siamo tutti sul punto di impazzire! Molti gli alpinisti hanno tosse, raffreddore, mal di testa e altri disagi. Di notte è un coro di colpi di tosse. Il vento batte le tende la maggior parte della notte in modo che i tappi per le orecchie sono necessari se si vuole dormire.
Cerco di leggere fino a 23:00 e dormo in modo irregolare fino a circa 5:00. Dalle 05:00 fino al 08:15 è un test a non impazzire.

La tenda ti fa cadere la condensa ghiacciata addosso ed è il periodo più freddo della giornata in modo da tenere tutto a parte il naso nel sacco a pelo. Al Campo 2 si deve essere in tempo o non si ottiene un posto a tavola. Se sei in ritardo toca sedersi su sacchi delle corde di arrampicata.
Ci vuole disciplina estrema per la transizione dal sacco a pelo a vestirsi per il freddo fuori. Ogni giorno tutti noi arriviamo alla tenda cucina sempre più presto per assicurarsi una sedia per sedersi. Il cibo non è per niente buono qui il nostro appetito è scarso. Sono stanco di pesce in scatola e spazzatura.

Devo sforzarmi di mangiare per mantenere la mia forza e compensare la letargia. Abbiamo fatto due escursioni fino al fondo della parete del Lhotse, che si trova a circa 1,5 ore camminata su terreni graduale. La prima volta era freddo e ventoso e abbiamo provato i nostri indumenti per la cima per la prima volta. Mi sentivo abbastanza bene la prima escursione il Lunedi.

Siamo andati di nuovo il Martedì e mi sentivo di merda. Sembra che non ero l'unico in quanto molte persone si trascinavano , lamentandosi e gemendo. Il terreno era facile eppure si ciamo sentiti così male. Per raggiungere il Campo 3, dobbiamo coprire questo terreno facile e poi passare alla parete Lhotse stessa, con una ripida salita a 45 gradi e 3 ore su corde fisse.

Avevamo sperato di salire a Campo 3 ieri, ma le condizioni della parete sono stati i peggiori che le guide abbiano mai visto. I forti venti e la mancanza di neve hanno creato condizioni di caduta di ghiaccio e sassi. Un certo numero di infortuni si sono verificati vanno dalle ferite facciali che richiedono punti di sutura alle spalle slogate. Russ e le guide non possono accettare il rischio attuale. Ci sono stati molti incontri tra le guide dei grandi gruppi commerciali per vedere cosa si potrebbe fare. Altre eventuali vie di salita sono stato studiate senza successo.

La chiave è che dovrebbe diminuire il vento e arrivare delle nevicate di neve bagnata di neve bagnata per cementare il percorso. Stiamo andando verso il basso al Campo Base ad aspettare condizioni accettabili per tornare e andare per la vetta. Non ci aspettavamo un tentativo di cima fino alla fine di maggio in ogni caso. Penso che tutti noi non eravamo preparati per tutto questo tempo in tenda. Everest è "su in fretta e aspettare". Io amo un vero letto e comfort semplici di casa, ma bisogna aspettare un altro mese!

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Everest :: Commenti

Messaggio il Ven Mag 25, 2012 11:51 am  Spider

AndreaG ha scritto:
Salivo sul GrossGlockner...
Dopo 45 minuti di attesa il socio non è in vista, e decidiamo che per noi può bastare così, tutta quella gente invece di farti godere l'ambiente ti dà un lieve senso di disgusto...

sai che anch'io avevo pensato proprio al Glockner?

Ci ho girato attorno ma non sono mai andato in vetta, un po' per le difficoltà, ma anche per i racconti degli amici: tutti mi hanno detto "Il Glockner? Bellissimo, comunque non si va in cima, si arriva alla cresta poi si scende, altrimenti devi farti 2h di coda per fare 50m..."

Abituato alla relativa solitudine delle Giulie, di andare in montagna a far code non ho proprio voglia (pensa che per questo non sono mai andato nemmeno sulla Marmolada!)

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun Giu 04, 2012 3:12 pm  Ospite

bel racconto di Ueli Steck in PlanetMountain
http://www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39626

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Giu 04, 2012 3:30 pm  Topocane

bello Smile

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun Giu 04, 2012 3:34 pm  buzz

A ha scritto:bel racconto di Ueli Steck in PlanetMountain
http://www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39626

sapendo che razza di atleta sia, è indicativa, la sua fatica.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun Giu 04, 2012 3:51 pm  Ospite

buzz ha scritto:
A ha scritto:bel racconto di Ueli Steck in PlanetMountain
http://www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39626

sapendo che razza di atleta sia, è indicativa, la sua fatica.
sul perchè anche per un grande alpinista possa valere e ambire all'Everest come una montagna di sogno e poi mettersi in coda agli sherpa, come uno scolaretto...

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Giu 07, 2012 1:47 pm  Admin

Un colpo al cerchio e uno alla botte, ovvero la politica del pesce in barile... Rolling Eyes

I titoli di Planet Mountain sull'Everest nelle ultime settimane:
http://www.planetmountain.com/News/list.lasso?search_parola=Everest&cl=1&l=1&func=search

fra cui, l'editoriale di Vinicio Stefanello: http://www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39605
Così, puntualmente come fosse una cambiale in scadenza, anche quest'anno si riparla del "fenomeno" dell'Everest affollato. Sempre troppo affollato. Anzi - come una sorta di Rimini ferragostana dell'alta quota - letteralmente straripante di alpinisti, non alpinisti, recordman da guinness, compratori di vette e businessman di vette, sprovveduti e professionisti della montagna, campioni dell'alpinismo, turisti, sherpa… Un "circo del chi più ne ha più ne metta.", che da anni, immancabilmente ad ogni stagione, dà vita a storie già sentite e lette.
...
Forse c'entrano questi difficili tempi che stiamo vivendo e perché li stiamo vivendo. C'entra la consapevolezza che l'uomo non può ottenere tutto. Che il suo unico valore non può essere il denaro e quello che con esso ha l'illusione di poter comperare. Come non si può pensare che la natura e la terra possano continuare ad essere saccheggiate in virtù del dio del mercati e del Pil.

queste e altre cose giuste... in mezzo ai racconti di Simone Moro, cui ahimè, la fila non ha permesso l'agognata traversata Lhotse-Everest e quelle di Erri De Luca che vuole calcolare il fatturato di quella coda...

per poi...
http://www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39639
far passare per impresa degna di nota quella di una che era in quella fila, con l'ossigeno, solo perché qualche anno fa era arrivata seconda in un campionato del mondo di arrampicata.
Intervistina senza sgradevoli domande... anzi piuttosto banali, superate solo dalla banalità delle risposte.
tipo questa:
Ci racconti alcune note tecniche?
Abbiamo lasciato il Campo 4 alle 21:30 del 24 maggio e ho raggiunto la cima il 25 maggio alle 6.30. Ho dormito con l'ossigeno al Campo 3 e sono salita al Campo 4 con l'ossigeno supplementare regolato con un flusso di 1.5 litri. Sono salita fino in cima e sono scesa con due bombole di ossigeno ed un flusso di 2 litri.

Rolling Eyes

o questa:
L'Everest è stato un sogno che si è realizzato?
Salire in cima all' Everest non è mai stato veramente un mio sogno, e anche se l'obiettivo del viaggio era di raggiungere la vetta, avevamo anche molti altri obiettivi. Abbiamo partecipato ad una ricerca medica della clinica Mayo per aiutare i medici a studiare gli effetti della quota sul corpo umano per meglio comprendere le malattie cardiovascolari. Alcuni geologi della Montana State University facevano parte del nostro team e hanno condotto una ricerca sul campo che prima non era mai stata fatta sulla montagna. Inoltre hanno scritto un testo per i bambini delle scuole locali per educarli sui cambiamenti climatici e sulla geologia dell' Himalaya.

Da cui si evince che qualcun altro deve aver pagato al posto suo. Idea

Va beh...


Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven Lug 20, 2012 11:58 am  buzz

Bella foto di Chomolungma

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven Lug 20, 2012 1:25 pm  Admin

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Lug 20, 2012 1:31 pm  dogui

...madò..!!!
ma verticalMENTE dispone anche di satelliti tutti suoi...!?!?!?
cann

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven Lug 20, 2012 1:37 pm  Admin

certo... ho fatto un giretto stanotte... mrgreen

questo è invece lavoro di A



altra immagine satellitare



hi res qui http://www.satimagingcorp.com/galleryimages/geoeye-1-mount-everest.jpg

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:19 pm  buzz

SPETTACOLO!!!!

https://s3.amazonaws.com/Gigapans/EBC_Pumori_050112_8bit_FLAT/EBC_Pumori_050112_8bit_FLAT.html Very Happy

guardate le dimensioni della seraccata rispetto ai campi base, e poi le file di alpinisti lungo la normale, i campi base avanzati...

ci si perde dentro!

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:25 pm  mork

mi mancano le file di alpinisti e i campi avanzati, mica li trovo...

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:27 pm  buzz

mork ha scritto:mi mancano le file di alpinisti e i campi avanzati, mica li trovo...

cerca cerca... ce ne sono lungo tutta la via normale e svariate decine

considera che la normale con i campi avanzati passa sotto il Lhotse, da questa visuale della foto...
guarda nella foto sopra il percorso...
più o meno all'altezza della yellow band

Ultima modifica di buzz il Gio Dic 20, 2012 1:30 pm, modificato 1 volta

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:29 pm  mork

buzz ha scritto:
mork ha scritto:mi mancano le file di alpinisti e i campi avanzati, mica li trovo...

cerca cerca... ce ne sono lungo tutta la via normale e svariate decine

si, è che ho fatto l'everest tante volte ma al momento non ricordo bene il tracciato della via normale Rolling Eyes mrgreen

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:31 pm  buzz

mork ha scritto:
buzz ha scritto:
mork ha scritto:mi mancano le file di alpinisti e i campi avanzati, mica li trovo...

cerca cerca... ce ne sono lungo tutta la via normale e svariate decine

si, è che ho fatto l'everest tante volte ma al momento non ricordo bene il tracciato della via normale Rolling Eyes

c'è la foto sopra. pippa.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 1:31 pm  mork

trovati un buon numero nelle seraccate sotto il Lhotse mrgreen

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 2:46 pm  .

Incredibile il villaggio di tende affraid

tra poco gli servirà un piano regolatore e un piano del traffico

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 3:00 pm  mork

cosa solo quello costruzioni col tetto blu tutto a sinistra? non mi pare un villaggio...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Dic 20, 2012 6:11 pm  biemme

mork ha scritto:trovati un buon numero nelle seraccate sotto il Lhotse

ce ne sono anche sulla cresta nord, in + punti

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Dic 21, 2012 10:41 am  schen

biemme ha scritto:
mork ha scritto:trovati un buon numero nelle seraccate sotto il Lhotse

ce ne sono anche sulla cresta nord, in + punti

Impressionanti quelli che sono invece in piena "ice fall", in basso.. in un punto ci sono pure delle bandiere di preghiera stese tra due seracchi, proprio sotto una frana di ghiaccio.
Passare indenni quella zona sembra veramente un terno al lotto.
Normale all'Everest..

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Dic 21, 2012 11:51 am  biemme

schen ha scritto:
biemme ha scritto:
mork ha scritto:trovati un buon numero nelle seraccate sotto il Lhotse

ce ne sono anche sulla cresta nord, in + punti

Impressionanti quelli che sono invece in piena "ice fall", in basso.. in un punto ci sono pure delle bandiere di preghiera stese tra due seracchi, proprio sotto una frana di ghiaccio.
Passare indenni quella zona sembra veramente un terno al lotto.
Normale all'Everest..

cazzo dici schen, non ci crede nessuno ... non ci vedevi più uncazzo e adesso vedi pure i tipi sul'icefall ?? Cool Evil or Very Mad

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Dic 21, 2012 1:30 pm  schen

biemme ha scritto:cazzo dici schen, non ci crede nessuno ... non ci vedevi più uncazzo e adesso vedi pure i tipi sul'icefall ?? Cool Evil or Very Mad

bstrd..

a propo, stasera ho una visita di controllo.. wish me luck.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Dic 21, 2012 2:00 pm  biemme

schen ha scritto:
biemme ha scritto:cazzo dici schen, non ci crede nessuno ... non ci vedevi più uncazzo e adesso vedi pure i tipi sul'icefall ?? Cool Evil or Very Mad

bstrd..

a propo, stasera ho una visita di controllo.. wish me luck.


Twisted Evil Twisted Evil aria di natale nelle nostre case Twisted Evil Twisted Evil

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven Feb 01, 2013 10:59 am  .

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio   Contenuto sponsorizzato

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum