Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Ansia Kammerlander il Lun Mag 28, 2012 9:54 am

antiche sere ha scritto:
Ansia Kammerlander ha scritto:Bene, questa non la sapevo: le grandi catene si fanno pagare fior di quattrini dagli editori per mettere i loro libri in vetrina. Ecco perché spesso in vetrina c'è la spazzatura...

Shocked Shocked Shocked Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

E si tratta di cifre di parecchie migliaia di euro, tali da mettere di fatto in ginocchio una piccola casa editrice.
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  antiche sere il Lun Mag 28, 2012 11:04 am

Ora capisco perchè nelle grandi catene per cercare libri non da consumo fast food ti tocca spesso fare speleologia...

Anche la qualità dei commessi nelle grandi catene è molto alta.

Giuro, realmente successo alla Feltrinelli al Lingotto di Torino, un acquisto per mia figlia....

"Buongiorno, cerco Se questo è un uomo..."

"Mmmmmm Autore?"

"Primo Levi"

Mmmmm cos'è un triller, un saggio....?

Mentre smanetta al computer...

Il cognome è Primo o è Levi?



Rolling Eyes Rolling Eyes
avatar
antiche sere

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 03.04.12
Età : 55
Località : Torino

http://www.costadibussia.com/it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Vigorone il Lun Mag 28, 2012 11:12 am

antiche sere ha scritto:
"Buongiorno, cerco Se questo è un uomo..."

Il cognome è Primo o è Levi?

Rolling Eyes Rolling Eyes

Non c'e' la faccina di uno che sviene??!!
avatar
Vigorone

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 49
Località : ...una città multietnica ai piedi delle Alpi!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Topocane il Lun Mag 28, 2012 11:21 am

io avrei chiesto, e lo GIURO, di parlar col direttore del negozio

e cazzo... a tutto c'è un limite.
eh Mad

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Ansia Kammerlander il Lun Mag 28, 2012 11:26 am

Topocane ha scritto:io avrei chiesto, e lo GIURO, di parlar col direttore del negozio

e cazzo... a tutto c'è un limite.
eh Mad

Hai ragione. Però: è colpa del commesso sciagurato, o di chi ha trasformato la professione di libraio in una incombenza qualsiasi? Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che potrebbe vendere libri come caramelle oppure rossetti...
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Vigorone il Lun Mag 28, 2012 12:14 pm

Ansia Kammerlander ha scritto:
Hai ragione. Però: è colpa del commesso sciagurato, o di chi ha trasformato la professione di libraio in una incombenza qualsiasi? Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che potrebbe vendere libri come caramelle oppure rossetti...

Mi permetto di correggere: Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che fai lavorare con contratti interinali e che un mese vende libri, quello dopo caramelle, quello ancora dopo rossetti...
avatar
Vigorone

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 49
Località : ...una città multietnica ai piedi delle Alpi!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Vigorone il Lun Mag 28, 2012 12:15 pm

Vigorone ha scritto:
Ansia Kammerlander ha scritto:
Hai ragione. Però: è colpa del commesso sciagurato, o di chi ha trasformato la professione di libraio in una incombenza qualsiasi? Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che potrebbe vendere libri come caramelle oppure rossetti...

Mi permetto di correggere: Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che fai lavorare con contratti interinali e che un mese vende libri, quello dopo caramelle, quello ancora dopo rossetti...

...pero' cazzeruola, non conoscere Primo Levi e "Se questo e' un uomo" e' grave anche per un venditore di rossetti o caramelle (specie a Torino)...
avatar
Vigorone

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 49
Località : ...una città multietnica ai piedi delle Alpi!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Ansia Kammerlander il Lun Mag 28, 2012 12:29 pm

Vigorone ha scritto:
Vigorone ha scritto:
Ansia Kammerlander ha scritto:
Hai ragione. Però: è colpa del commesso sciagurato, o di chi ha trasformato la professione di libraio in una incombenza qualsiasi? Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che potrebbe vendere libri come caramelle oppure rossetti...

Mi permetto di correggere: Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che fai lavorare con contratti interinali e che un mese vende libri, quello dopo caramelle, quello ancora dopo rossetti...

...pero' cazzeruola, non conoscere Primo Levi e "Se questo e' un uomo" e' grave anche per un venditore di rossetti o caramelle (specie a Torino)...

Una volta sono stata in un istituto professionale della periferia torinese. La stragrande maggioranza degli alunni aveva difficoltà di lettura. Compitavano, come bambini delle elementari. Ignoravano il significato di parole di parole comuni. È stata un'esperienza (per me) scioccante.
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  antiche sere il Lun Mag 28, 2012 12:30 pm

Vigorone ha scritto:
Vigorone ha scritto:
Ansia Kammerlander ha scritto:
Hai ragione. Però: è colpa del commesso sciagurato, o di chi ha trasformato la professione di libraio in una incombenza qualsiasi? Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che potrebbe vendere libri come caramelle oppure rossetti...

Mi permetto di correggere: Prendi gente che paghi poco, che non ha alcuna formazione, che fai lavorare con contratti interinali e che un mese vende libri, quello dopo caramelle, quello ancora dopo rossetti...

...pero' cazzeruola, non conoscere Primo Levi e "Se questo e' un uomo" e' grave anche per un venditore di rossetti o caramelle (specie a Torino)...

No, ti assicuro che è più grave il caso della genitrice, leopardata in tacco 14, di una compagna di classe di mia figlia che in consiglio di classe ha detto: " ma perchè devono leggere questa roba così vecchia?"
avatar
antiche sere

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 03.04.12
Età : 55
Località : Torino

http://www.costadibussia.com/it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Ansia Kammerlander il Lun Mag 28, 2012 12:39 pm

Sì perché non la versione rosa di Moccia... tre metri sopra Auschwitz!
avatar
Ansia Kammerlander

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 19.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Batman il Lun Mag 28, 2012 12:47 pm

Ansia Kammerlander ha scritto:

Una volta sono stata in un istituto professionale della periferia torinese. La stragrande maggioranza degli alunni aveva difficoltà di lettura. Compitavano, come bambini delle elementari. Ignoravano il significato di parole di parole comuni. È stata un'esperienza (per me) scioccante.

Si vede che non insegni all'università Rolling Eyes
avatar
Batman

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 16.03.12
Età : 68
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Topocane il Lun Mag 28, 2012 2:27 pm

antiche sere ha scritto:
No, ti assicuro che è più grave il caso della genitrice, leopardata in tacco 14, di una compagna di classe di mia figlia che in consiglio di classe ha detto: " ma perchè devono leggere questa roba così vecchia?"

ieri la stessa doveva esser in un parco a milano, dove cieran delle olimpiadi dello sport per ragazzini...
e questa, sceso dalla parete di arrampicata il suo pupillo 10/12enne, tutto superstramegainfighettato pure lui, gli fa: "braaaaavo Ricaccardoooo, non credevo che ce la facevi!"

Rolling Eyes

mè preso l'impulso di correggerla, azz... Embarassed What a Face pale

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salone del libro. Assenti (non) giustificati?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum