L'ansia di prevedere il tempo

Pagina 1 di 40 1, 2, 3 ... 20 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Ven Mag 11, 2012 10:49 pm

L’ansia di prevedere il tempo
Di Andrea Selva

http://selva-trento.blogautore.repubblica.it/2012/05/05/lansia-di-prevedere-il-tempo/

Filmfestival della montagna, scena prima: Angelo Iellici, gestore del rifugio La Rezila in val di Fassa dice che quando Meteotrentino segna brutto tempo il suo rifugio resta vuoto. Scena seconda: gli albergatori di una grande stazione turistica tirolese (protagonisti di un documentario) pregano perché arrivi la neve (e non la pioggia) come regalo di Natale. Il meteorologo Luca Lombroso (scena terza dal Filmfestival) la pensa come gli albergatori, proietta in sala una fotografia che lo ritrae sorridente sotto una copiosa nevicata e con un occhio al pubblico e l’altro a Twitter (debolezza di cui comunque si è scusato) dichiara: “Questo secondo me è il bel tempo”. Nella quarta scena un montanaro autentico (specie in via di estinzione perché – come confessa lui candidamente – le donne moderne quelli come lui non li considerano) si augura invece che la neve non arrivi e che l’inverno imminente sia per lo meno “decente”, insomma che non faccia un “freddo cane”. Questo per lui vuol dire tempo bello. Per la quinta scena dal Filmfestival saliamo ai 3 mila metri di un ghiacciaio austriaco e ascoltiamo un tecnico spiegare che un aumento della temperatura di un grado e mezzo sarebbe un disastro per la sua società, la stessa che quando accende i cannoni sparaneve tutti assieme (sperando che faccia freddo abbastanza) spende 500 mila euro al giorno. E infine (scena sesta, ma potremmo continuare) ecco l’alpinista Simone Moro in Himalaya chiamare il suo meteorologo di fiducia con il telefono satellitare, chiedergli se è previsto un po’ di sole, chiudere la comunicazione e avvisare i compagni di spedizione che essendo in arrivo una finestra di “bel tempo” bisognava salire sul Gasherbrum II (e soprattutto tornare giù) anche se fuori dalla tenda c’erano 50 gradi sotto zero. Il bel tempo è relativo: è bellissimo quando fuori piove a dirotto e potete girarvi dall’altra parte senza mantenere la promessa (estorta da un amico) di andare assieme su in montagna. È fantastica la pioggia che interrompe un inverno arido come quest’ultimo, anche se dopo tre giorni di rovesci incontrerete al panificio del quartiere il vostro amico Vittorio che, scuro in volto, si lamenterà che non se ne può più di tutta questa umidità. Chi va in barca vuole il vento, chi va in bici lo detesta. Gli sciatori sono delicati: vogliono la neve, ma preferiscono sciare con il sole. Gli escursionisti di pianura temono che essere sorpresi in quota dalla pioggia sia un’emergenza tale da richiedere l’intervento del soccorso alpino. Per chi ha paura di camminare con il cappuccio e la mantella Iellici ha un consiglio: “Quando il cielo è grigio venite da me, troverete sempre un posto accanto al fuoco acceso”. Affare fatto. Il libro dal leggere me lo porto da casa, visto che sarò in compagnia di un gruppo di tedeschi con cui non potrò fare conversazione: gli unici – assicura il rifugista – che torneranno a casa soddisfatti per la scoperta del profumo del bosco quando piove. Di tante giornate assolate passate a fare il bagnino a Caldonazzo ricordo solo la pelle scottata e la fatica di stare in spiaggia da mezzogiorno alle due del pomeriggio. Indimenticabile invece quel bagno sotto il temporale festeggiato con un solenne arcobaleno. Il tempo (meteorologico) è bello perché è vario, se solo avessimo il tempo di godercelo. Di questo è convinto Egidio Bonapace (scena settima, e ultima, del mio Filmfestival) quando spiega che tutta quest’ansia di guardare le previsioni del tempo è perché (purtroppo) non possiamo permetterci nemmeno il tempo di aspettare, come una volta, che dopo la pioggia torni il sereno.
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  trek2005 il Sab Mag 12, 2012 7:13 am

mi piace e mi piace anche la frase "non esiste il brutto tempo, ma solo l'attrezzatura inadatta"...
e mi piace anche prendere l'acqua in mezzo al bosco...
in fondo è acqua, mica veleno...
avatar
trek2005

Messaggi : 710
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 56
Località : Busto Arsizio

http://www.aafc.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  espo il Sab Mag 12, 2012 7:25 am

AndreaVe ha scritto:

quando spiega che tutta quest’ansia di guardare le previsioni del tempo è perché (purtroppo) non possiamo permetterci nemmeno il tempo di aspettare, come una volta, che dopo la pioggia torni il sereno.


non è che non abbiamo il tempo di permetterci di aspettare che dopo la pioggia torni il sereno

è che abbiamo rischiato la vita troppe volte per non aver saputo cosa fa il tempo.

noi che abbiamo avuto il culo di soppravivere e ricordiamo gli amici che questo culo non hanno avuto preferiamo conoscere per tempo il tempo che non avere + il tempo di tornare casa in tempo per essere ancora vivi ........
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 54
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Sab Mag 12, 2012 8:41 am

Secondo me, Espo, hai toccato una questione diversa. Il testo che ho riportato a me è piaciuto per il senso che diamo alle previsioni del tempo. Ognuno da suo punta di vista spera che il tempo sia come piace a lui e questo piacere è diverso da quello dell'altro.

L'altra sera Alberto Bregani diceva che le giornate peggiori per lui, dal punto di vista del meteo, sono quelle completamente serena e senza neanche una nuvola. Non c'è di peggio per un fotografo in bianco e nero.

Intendo sfruttare all'infinito il culo di poter disporre delle previ il più possibile precise. Quello che vorrei/dovrei imparare è sfruttare sono tutte le condizioni meteo facendo altro di ugualmente piacevole, avendo la pazienza di aspettare che torni il sereno.
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  espo il Sab Mag 12, 2012 9:01 am

non ho toccato una questione diversa. ho dato una interpretazione diversa da quelle sopra.

a me il meteo non influenza la vita. cambia solo cosa faccio. col sole faccio cose diverse che con la pioggia. essendo diverse non sono ne meglio ne peggio. poi va da se che un mese di pioggia continua stufa, come stufa un mese di super sole. ma ci si adegua.

questo inverno quando trieste era massacrata dalla bora io me la godevo alla grande, anche perchè ho avuto culo che nessuna colonna di cemento ha centrato la mia auto.... ma non ho sofferto. anzi andavo a cercare il vento.

ovvio non sono andato a fare qualche grande via dolomitica mrgreen
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 54
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  trek2005 il Sab Mag 12, 2012 9:18 am

AndreaVe ha scritto:
L'altra sera Alberto Bregani diceva che le giornate peggiori per lui, dal punto di vista del meteo, sono quelle completamente serena e senza neanche una nuvola. Non c'è di peggio per un fotografo in bianco e nero.

....
io lo so bene...
avatar
trek2005

Messaggi : 710
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 56
Località : Busto Arsizio

http://www.aafc.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  funkazzista il Lun Mag 14, 2012 8:19 am

Quando il meteo è bagnato, ci sono (almeno) due tecniche per decidere dove andare a scalare:
1. Scartabellare tutti i siti finché si trova un posto che ha ragionevoli probabilità di essere asciutto.
2. Decidere in anticipo dove andare, quindi scartabellare tutti i siti finché se ne trova UNO che dice che LI' sarà asciutto asd

funkazzista

Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 15.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  buzz il Lun Mag 14, 2012 8:41 am

E' vero che la percezione del "bel tempo" coincide con la nostra personale necessità di accomodazione.
Purtroppo non è solo relativamente al bel tempo, ma anche al buon governo, tanto per dirne una ...
non a caso pioggia e governo sono spesso associati in un detto comune Laughing

Difficile sfuggire dalla soggettività più cieca nei desideri.
Sarebbe importante perlomeno riconoscerlo, che quello che per noi può essere "bene" per altri possa essere "male".

Poi, a cavallo fra stupidità e superstizione, magari diciamo: beh ma proprio oggi che ho il giorno libero doveva piovere?
se proprio deve piovere (e deve, se no poi lamenteremo per frutta e verdure troppo care, per i razionamenti dell'acqua...e ccetra) che almeno lo facesse in settimana. Con buona pace di quelli che proprio in settimana hanno tempo libero.

Dopodiché le previsioni tutto sommato precise ci consentono di organizzarci per incrociare la casualità meteorologica e i nostri desideri. E se proprio non ci si riesce, qualche altra cosa da fare adatta al meteo che si ha a disposizione si presume di riuscire a trovarla.

Penso che rispetto al passato siamo molto meno in balia del tempo. Perlomeno dei cambiamenti climatici su piccola scala.



buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Topocane il Lun Mag 14, 2012 8:56 am

la percezione del bel tempo, del meteo o del salcazzocosa...

ultimamente è moooolt falsata da come passiamo i we

buzz ha passato un bellissimo we al sole a scalare, e scrive rose&fiori
qui, PORCATROIA, son 4 o 5 we che fa un tempo di merda. ed immancabilmente al lunedì c'è un sole sahariano Mad , per tutta settimana poi

quindi... mavaf

:vic

FuckYeah

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  trek2005 il Lun Mag 14, 2012 9:51 am

ieri a Gondo trovammo il sole...

aggiungerei a quanto detto da Buzz, che spesso "se proprio deve piovere, che piova in settimana", a mente lucida scatena le ire di quelli che invece in settimana lavorano all'aperto...
avatar
trek2005

Messaggi : 710
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 56
Località : Busto Arsizio

http://www.aafc.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Lun Mag 14, 2012 8:22 pm

Bravo Andrea Wink

potremmo inaugurare qui il primo corso di meteorologia on-line by verticalmente asd

Pochi concetti, semplici e di immediata comprensione per tutti asd asd In modo da evitare di leggere ogni lunedì i soliti commenti superficiali a causa del we rovinato a causa dalle previsione cannate in pieno Twisted Evil . Da adesso le previsioni ce le facciamo noi Rolling Eyes con gli strumenti che ci metterà a disposizione la rete cann

Lezione n°1.

Un link al volo per capire almeno la linea di tendenza della settimana in corso (mi limito, per ignoranza dei climi altrui, al solo nordest... sorry )




La linee in alto indicano le temperature alla quota isobarica di 850hPa (circa 1300/1400 metri di altezza). Quella rossa è la media del periodo, le altre sono alcuni tra i possibili output del modello. Unità di misura nell'asse delle ordinate di sinistra, attenzione, in gradi centigradi! Come si può ben vedere i 20 cluster tendono ad essere raggruppati nel breve per poi divergere nel lungo periodo. Questa è una prima legge fondamentale in meteorologia: l'incertezza aumenta con l'aumentare della distanza temporale.

Come si può notare siamo al momento sotto media termica, con una tendenza alla crescita delle temperature, soggette però a metà settimana ad un calo, in concomitanza con l'entrata di una piccola e veloce saccatura da nord (questo non si vede dal grafico postato, lo dico io perchè ho visto altre cose, ma ne parleremo nella seconda lezione) mrgreen

Per il fine settimana aumento delle temperature e probabile ritorno delle precipitazioni a partire da sabato notte/domenica (precipitazioni rappresentate dalle linee in basso, unità di misura nell'asse delle ordinate di destra, in millimetri di pioggia). Ma più il range temporale si allontana, più la previsione è poco affidabile ripeto. Quindi non disperate ancora mrgreen , a questa distanza temporale tutto è ancora possibile :smmrgr:

Per oggi può bastare, spero di essere stato sufficientemente chiaro: se ci sono domande Cool

Per gli amici del centro-sud lascio invece i compiti per casa: tracciare una linea di tendenza del tempo della settimana partendo da questo grafico relativo a Roma Laughing ciao! Very Happy



Ultima modifica di alessandro il Lun Mag 14, 2012 8:31 pm, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Lun Mag 14, 2012 8:31 pm

affraid affraid affraid affraid affraid

avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Lun Mag 14, 2012 8:35 pm

AndreaVe ha scritto: affraid affraid affraid affraid affraid




vi meritate ilmeteo.it (e pure Alberto Sordi mrgreen )





Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Michelasso il Mar Mag 15, 2012 12:02 pm

Per le montagne del nord-est può essere interessante dare un'occhiata anche a questi spaghi (non molto dissimili da quelli di Verona), che si riferiscono alle coordinate lat. 46 long. 12, che corrispondono circa alla zona di Lentiai nel bellunese:

avatar
Michelasso

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Mar Mag 15, 2012 12:14 pm

Michelasso ha scritto:Per le montagne del nord-est può essere interessante dare un'occhiata anche a questi spaghi (non molto dissimili da quelli di Verona), che si riferiscono alle coordinate lat. 46 long. 12, che corrispondono circa alla zona di Lentiai nel bellunese:
ok
Finalmente qualcuno che mi capisce ass
Giusta osservazione, a questo link (cliccando poi su GFS Ens: Europa Karte, in alto a metà schermata, rettangolino verde) si trovano questo tipo di carte di previsione per tutta Europa Wink

ciao! Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  espo il Mar Mag 15, 2012 12:34 pm

Topocane ha scritto:la percezione del bel tempo, del meteo o del salcazzocosa...

ultimamente è moooolt falsata da come passiamo i we

buzz ha passato un bellissimo we al sole a scalare, e scrive rose&fiori
qui, PORCATROIA, son 4 o 5 we che fa un tempo di merda. ed immancabilmente al lunedì c'è un sole sahariano Mad , per tutta settimana poi

quindi...




è giusto che sia così. mica la lombardia può avere il nostro sangue e pure il nostro sole

qua è sempre bello
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 54
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Mar Mag 15, 2012 6:50 pm

Quando la seconda lezione?
Sai com'è, devo decidere se presenziare a una prima comunione domenica o tagliare la corda verso i monti. Nel secondo caso potrei attaccarmi alla scusa "La prima domenica di sole dopo mesi..."
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Mar Mag 15, 2012 7:59 pm

AndreaVe ha scritto:Quando la seconda lezione?
Sai com'è, devo decidere se presenziare a una prima comunione domenica o tagliare la corda verso i monti. Nel secondo caso potrei attaccarmi alla scusa "La prima domenica di sole dopo mesi..."
Uh come siete impazienti
Siete la generazione del tutto e subito asd asd

Non ho tempo per la seconda lezione adesso, se non per una anticipazione del tempo che potrebbe fare nel we.
Questa la situazione prevista alla quota di 500 hPa per sabato.



C'è quella struttura verdina al largo della spagna e della francia. Ecco quella ci porterà probabilmente acqua a partire da domenica/lunedì, dipenderà dalla velocità di traslazione verso est.
Ora direi che per sabato (parlo del NE) dovremmo avere comunque bel tempo, con qualche insidia pomeridiana sui rilievi (c'è comunque aria più umida in arrivo dall'atlantico, convogliata appunto da quella struttura depressionaria). Il tempo poi andrà comunque peggiorando domenica, difficile ad ogni modo prevedere adesso gli effetti su scala locale.

In due parole Andrea: persiste ancora la possibilità per domenica di assistere a celebrazioni ecclesiastiche mattutine, caratterizzate da lunghe prediche intervallate da episodi di canto, anche a carattere di rovescio, cui seguiranno probabili pranzi, con scarse possibilità di rasserenamento, se non verso sera. E' atteso anche un notevole aumento del tasso colesterolico, a partire dal primo pomeriggio. Raffiche di fumo e alcool in rinforzo da nord-est.

cià


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Mar Mag 15, 2012 8:28 pm

Twisted Evil

Ora passo sull'altro topic per sabato.
cià
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Mer Mag 16, 2012 8:05 pm

Oggi, dal ponte della libertà, l'orizzonte era decisamente invernale.
Lo montagne innevate con la neve fin sulle prealpi, anche sotto il Cansiglio.
Verso il Friuli il limite della neve sembrava ancora più basso.
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Gio Mag 17, 2012 10:30 pm

Leggo troppi piagnistei in giro per la presunta domenica rovinata dal maltempo Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Certo, essendo in arrivo una perturbazione atlantica i primi a prendersi acqua saranno gli amici del NO e del topocane mrgreen, ma per il NE mi sento di dire che la domenica dovrebbe scorrere via senza precipitazioni, sia in piano che in montagna, almeno per la mattina/primo pomeriggio.

Nel tardo pomeriggio probabili addensamenti e primi piovaschi a partire da ovest, ma il grosso arriverà in serata.
Consiglio quindi a chi vorrà passare la giornata in montagna di insistere sulle zone orientali, a Cimolais per esempio non dovrebbe piovere per tutta la giornata asd asd asd

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Gio Mag 17, 2012 11:00 pm

alessandro ha scritto:Leggo troppi piagnistei in giro per la presunta domenica rovinata dal maltempo Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Certo, essendo in arrivo una perturbazione atlantica i primi a prendersi acqua saranno gli amici del NO e del topocane mrgreen, ma per il NE mi sento di dire che la domenica dovrebbe scorrere via senza precipitazioni, sia in piano che in montagna, almeno per la mattina/primo pomeriggio.

Nel tardo pomeriggio probabili addensamenti e primi piovaschi a partire da ovest, ma il grosso arriverà in serata.
Consiglio quindi a chi vorrà passare la giornata in montagna di insistere sulle zone orientali, a Cimolais per esempio non dovrebbe piovere per tutta la giornata asd asd asd
Ma te sei il Bernacca di Verticalmente?
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Admin il Ven Mag 18, 2012 12:32 pm

certo che in topocania piova un po' dispiace. ma per l'orto va bene eh.

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Ospite il Ven Mag 18, 2012 1:28 pm

alessandro ieri ha scritto:Leggo troppi piagnistei in giro per la presunta domenica rovinata dal maltempo Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Certo, essendo in arrivo una perturbazione atlantica i primi a prendersi acqua saranno gli amici del NO e del topocane mrgreen, ma per il NE mi sento di dire che la domenica dovrebbe scorrere via senza precipitazioni, sia in piano che in montagna, almeno per la mattina/primo pomeriggio.

Nel tardo pomeriggio probabili addensamenti e primi piovaschi a partire da ovest, ma il grosso arriverà in serata.
Consiglio quindi a chi vorrà passare la giornata in montagna di insistere sulle zone orientali, a Cimolais per esempio non dovrebbe piovere per tutta la giornata asd asd asd

arabba oggi ha scritto:domenica 20: Al primo mattino cielo sereno o poco nuvoloso sulle Dolomiti, già in parte nuvoloso sulle Prealpi. In seguito la nuvolosità aumenterà gradualmente fino a cielo coperto, dapprima per nubi medio-alte stratiformi, poi per nubi medie sempre più intense. Da metà pomeriggio in poi il tempo tenderà a peggiorare con prime deboli precipitazioni sparse ad iniziare da Ovest, in estensione a gran parte della montagna veneta alla sera. Clima diurno un po' meno mite.
Precipitazioni: assenti fino al primo pomeriggio (0%). In seguito aumento della probabilità ad iniziare dal settore occidentale fino ad alta alla sera (70/90%), con un po' di neve oltre i 2600/2700 m

mrgreen mrgreen mrgreen

FuckYeah

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  AndreaVe il Mar Mag 22, 2012 11:51 pm

Alessandro, che ci dici del prossimo w.e.?
avatar
AndreaVe

Messaggi : 3250
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ansia di prevedere il tempo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 40 1, 2, 3 ... 20 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum