Il programma del M5S

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

210512

Messaggio 

Il programma del M5S




http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf

così ad una prima lettura lo trovo piuttosto condivisibile.

CHi ha voglia di leggerselo?

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Il programma del M5S :: Commenti

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 1:02 pm  AndreaVe

L'ho letto ora, anche se molto velocemente.

Condivido molti dei punti ma noto due assenze pesanti:

- nessun riferimento alle politiche sociali e al welfare

- nessun riferimento ad un sistema di tassazione più equo dell'attuale.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 1:12 pm  mork

l'ho aperto e lo leggo.

A priori però, vorrei dire che TUTTI i programmi di tutti i partiti politici (da dx a sx) mi sono sempre sembrati in larga parte condivisibili. E' la pratica poi, che ti frega....

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 1:23 pm  mork

quoto quello che dice Andrea. Mi sembra un po' tacciabile di "populismo". Mancano riferimenti a problemi più complicati come il fisco e ci sono provvedimenti come "• Stipendio parlamentare allineato alla media degli stipendi nazionali" che sono inapplicabili e non condivisibili (da parte mia) ma di forte richiamo per il cittadino.

Per molte cose lo considero comunque buono, fermo restando che considero dubbia l'applicabilità di tanti provvedimenti ed inoltre resta sempre da valutare l'affidabilità del proponente. Infatti tutti i programmi sulla carta possono sembrare buoni, in nessun programma elettorale ho mai visto scritto "Aumento a dismisura della spesa pubblica" mrgreen

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 4:01 pm  espo

sono molto scettico sulla capacità di gestire cose complesse da parte del primo venuto. politico o antipolitico di professione che sia.



servirebbe un qualcosa di ben diverso di un programma elettorale per gestire le cose.

formazione e gavetta servirebbero.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:18 pm  buzz

Intanto a Parma il M5S vince a mani basse. Letta (PD) si lamenta che per Pizzarotti avrebbero votato gli elettori di centro-destra.
Non vedendo la luna, lo sciocco guarda il dito.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:31 pm  espo

Buzz ha scritto:Intanto a Parma il M5S vince a mani basse..

ovvio che vince. visti gli avversari.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:43 pm  grip

espo ha scritto:sono molto scettico sulla capacità di gestire cose complesse da parte del primo venuto. politico o antipolitico di professione che sia.



servirebbe un qualcosa di ben diverso di un programma elettorale per gestire le cose.

formazione e gavetta servirebbero.


2

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:44 pm  grip

cmq mo che vanno a gestire comuni etcetc vediamo come se la chiavano...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:50 pm  mork

Buzz ha scritto:Intanto a Parma il M5S vince a mani basse. Letta (PD) si lamenta che per Pizzarotti avrebbero votato gli elettori di centro-destra.
Non vedendo la luna, lo sciocco guarda il dito.

è una cazzata. Gli elettori del centro destra sono il 10% che manca all'appello dal primo turno.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 5:51 pm  espo

mork ha scritto:
Buzz ha scritto:Intanto a Parma il M5S vince a mani basse. Letta (PD) si lamenta che per Pizzarotti avrebbero votato gli elettori di centro-destra.
Non vedendo la luna, lo sciocco guarda il dito.

è una cazzata. Gli elettori del centro destra sono il 10% che manca all'appello dal primo turno.

è una cazzata catalogare gli elettori.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 6:00 pm  Vigorone

espo ha scritto:sono molto scettico sulla capacità di gestire cose complesse da parte del primo venuto. politico o antipolitico di professione che sia.



servirebbe un qualcosa di ben diverso di un programma elettorale per gestire le cose.

formazione e gavetta servirebbero.

Non so perche', giuro, ma mi e' venuta in mente una frase dai 23 giorni della città di Alba di Fenoglio, dove dice: "Accadde solo che i borghesi ebbero campo d'accorgersi che i partigiani erano per lo più bravi ragazzi e che come tali avevano dei brutti difetti, e che in materia di governo civile i repubblicani erano più competenti di loro"

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Lun Mag 21, 2012 8:06 pm  Tengri

espo ha scritto:sono molto scettico sulla capacità di gestire cose complesse da parte del primo venuto. politico o antipolitico di professione che sia.



servirebbe un qualcosa di ben diverso di un programma elettorale per gestire le cose.

formazione e gavetta servirebbero.

Espo ... l'altro giorno parlavo di questa cosa con la mia compagna ... quale dovrebbe essere il motivo per cui non mandare gente nuova a provare a gestire la cosa pubblica? (bada che è una domanda che faccio anche a me stesso perché certezze ora come ora non ne ho), L'unica alternativa sarebbe mandarci quelli che già ci sono stati ... e che prima o dopo hanno dimostrato di che pasta sono fatti ... sinistra, destra, centri più o meno fasulli.

Ah no ... un'altra possibilità c'è ... ovvero quella che ho adottato da 10 ani a questa parte. Ovvero annullare la scheda ... chissà che magari la prossima volta non si riesca ad avere qualcuno con cui PROVARE a fare qualcosa di diverso.

Se non altro per sconfessare tutti i blogger complottisti che sostengono che la democrazia in realtà è una finzione di facciata che serve a ratificare lo status quo, a sedare sul nascere la ribellione anestetizzando le coscienze e a mantenere il potere saldo nelle mani di chi da sempre comanda. ovvero chi gestisce il denaro - di cui i politici sono poco più che marionette addestrate.

Magari è un tentativo che vale la pena fare no?

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 1:05 am  AndreaVe

E intanto i 5 stelle hanno sbancato Parma, avversario del neo sindaco il candidato del centrosinistra....
A Mira, comune del Veneziano storicamente di sinistra, stesso risultato....

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 8:21 am  trek2005

adesso arriva il difficile...tocca governare, senza riempirsi del fango che li circonda e che gli tireranno addosso,
incredibilmente specie da sinistra...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 8:30 am  Topocane

io tenderei a cercar di scindere NETTAMENTE il governo locale, le amministrative, da quello anche appena appena sopra, da provincia in su....

imo ai comuni conta solo La Persona, qualsiasi bandiera porti contan'caz, vale solo lui
può esser un brocco o un buon amministratore indipendentemente dal partito/movimento che arriva

la prova del nove sarà, e forse diocenescampi, alle elezioni politiche Rolling Eyes

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 8:47 am  buzz

Topocane ha scritto:io tenderei a cercar di scindere NETTAMENTE il governo locale, le amministrative, da quello anche appena appena sopra, da provincia in su....

imo ai comuni conta solo La Persona, qualsiasi bandiera porti contan'caz, vale solo lui
può esser un brocco o un buon amministratore indipendentemente dal partito/movimento che arriva

la prova del nove sarà, e forse diocenescampi, alle elezioni politiche Rolling Eyes

beh fino a un certo punto topoka.
non stiamo parlando del comune di 300 abitanti dove si conoscono tutti e vincono le liste civiche.
stiamo parlando di una città capoluogo di provincia e la cosa è un po' diversa.
nel voto a Pizzarotti ci sarà sicuramente lui affidabile come persona, ma c'è anche tanto rifiuto dei partiti tradizionali e speranza di cambiamento.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 8:50 am  Topocane

ma si, ma quello che ha voluto la gente è stato quello, la scossa forse... il cambiamento
quello che poi farà sarà solo poco più che merito suo, cmq

poi bohh... vedremo Smile
visto quello che sta succedendo... resta solo da védè, che si capiscepiùncax Laughing

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 11:14 am  espo

Tengri ha scritto:

Espo ... l'altro giorno parlavo di questa cosa con la mia compagna ... quale dovrebbe essere il motivo per cui non mandare gente nuova a provare a gestire la cosa pubblica?




Magari è un tentativo che vale la pena fare no?

io non ho detto questo... cerco di spiegartelo con una metafora alpinistica.....

andresti a fare una via molto dura, pericolosa ecc ecc con una persona che non ha mai fatto alpinismo e manco un corso cai? magari preferiresti una guida alpina preparata...

ecco. amministrare è questo. non bastano le idee. bisogna sapere come funzionano le cose. non ci si improvvisa amministratore, come non ci si improvvisa medico o ingegnere o niente altro.

sopratutto nei comuni. magari può esser + facile nelle regioni o al governo, dove in effetti le decisioni sono per lo + politiche.

cmq a me stanno pure simpatici. li anche voterei oggi.

ma resta il fatto che in italia manca completamente una scuola di gestione pubblica. a cominiciare dalla prima elementare

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 11:17 am  espo

Topocane ha scritto:io tenderei a cercar di scindere NETTAMENTE il governo locale, le amministrative, da quello anche appena appena sopra, da provincia in su....

imo ai comuni conta solo La Persona, qualsiasi bandiera porti contan'caz, vale solo lui
può esser un brocco o un buon amministratore indipendentemente dal partito/movimento che arriva

la prova del nove sarà, e forse diocenescampi, alle elezioni politiche Rolling Eyes

quoto.

e cmq un comune fa ben poco se non va d'accordo con la regione.... purtroppo le cose son molto incardinate e serve tempo a chiunque per capire cosa può e come può farle. al di la di piccole cose di facciata che si posson far al volo

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 11:22 am  Adriano

Programma in buona parte condivisibile come quello di altri . Bisogna vederne l' applicazione , speriamo nel nuovo sindaco di Parma però Grillo non mi da ( purtroppo) alcuna fiducia , troppo populista , idee tante ma molto confuse , nulla di specifico sugli argomenti cardine....
Aggiungo , la cosa per me piu positiva del m5s è quello di aver portato alla ribalta i giovani in politica cosa che spero darà una svegliata ai partiti tradizionali .

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 12:55 pm  trek2005

ho la sensazione che Grillo abbia gito come un ariete, usando tutto quel che aveva a disposizione per sfondare un muro di vecchiume e di stagnazione altrimenti impossibile da valicare...
non sarà facile per i nuovi amministratori, ma è anche vero che quelli precedenti, troppo permeati da scelte che nulla avevano a che vedere con l'interesse comune, sono ormai impresentabili...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mar Mag 22, 2012 5:54 pm  LucaVi

Grillo ha tante ragioni, così come tante mancanze.

Per un voto di protesta, tipo quello che effettivamente è stato ieri e l'altro ieri, potrei anche sceglierlo. Per un voto più convinto, costruttivo e di alternativa, non credo lo farei.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mer Mag 23, 2012 11:40 am  .

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Mer Mag 23, 2012 6:28 pm  biemme

riporto da :
http://www.repubblica.it/politica/2012/05/23/news/grillo_attacca_giornalisti_della_tv_sono_i_megafoni_dei_partiti-35767252/?ref=HRER1-1

Sul web non manca chi si schiera al fianco di Federico Pizzarotti, anche
se sono pochi. Pericle, ad esempio, condivide che il sindaco dica di
non prendere ordini da Grillo. "Ha fatto bene. Ma come- chiede agli
altri militanti- tutti i giorni ci attaccano con la scusa che Grillo è
il padrone del M5s, praticamente una copia del Pdl, e se uno spiega che
nel M5s non ci sono padroni, né boss vi agitate?". La maggior parte sta
con il comico genovese. Il più drastico è Alex Scantalmassi, parmigiano.
"Io non mi sento rappresentato dal neosindaco di Parma- dice- non ho
votato e fatto votare uno che poi alla prima intervista parla a titolo
personale, rivendicando addirittura la vittoria come sua. Pizzarotti
dovrebbe rettificare le sue dichiarazioni fatte dopo il voto, deve
dimostrare umiltà e ammettere di avere sbagliato". Secondo Scantalmassi,
c'è un filo comune che lega i dissidenti grillini di rimini e le parole
del sindaco di Parma "trovo un'analogia. Usare Beppe e me e gli altri,
per arrivare alle poltrone per poi presentarsi come 'i grillini che
pensano' da soli vuol dire tradire il metodo. Occhio che ci metto un
attimo a prezzarvi per quello che siete", è l'avvertimento alla giunta e
ai consiglieri neoeletti. Insomma, il clima è surriscaldato. Qualcuno,
come Gerardo S. da Vaglio, in Basilicata, cerca di spegnere gli ardori.
"Hei, heià embè, che ci sta prendendo a tutti quanti?", chiede il
'pacificatore'. Federico Pizzarotti, osserva, "ha espresso una sua
opinione che non deve essere necessariamente interpretata negativamente.
'Ho vinto io'- spiega ripetendo le parole del sindaco- non significa
volersi smarcare da Beppe Grillo e tantomeno rinnegarlo. Questo
lasciamolo dire a Fiorello e a tutti i prezzolati dell'informazione e
della politica sonoramente sconfitta! Non facciamo il loro gioco


Rolling Eyes
un partito della rete non poteva che portarsi dietro i pregi, ma anche i difetti, della rete ...

in polemica con pizzarotti che dichiarava "ho vinto io, hanno eletto la mia persona, non grillo", grillo ha subito dichiarato "A Parma non ha vinto Pizzarotti, ma i cittadini. Il M5s è uno strumento
che serve ai cittadini per amministrare loro stessi, attraverso gli
eletti
"

ed ecco che a 48 ore dal voto già ci sono militanti fedeli al neosindaco, altri al capopartito, dissidenti, integralisti, moderati ... ogni cittadino, investito dalle demagogiche parole del suo capopopolo del diritto di amministrare sè stesso, che porta la sua verità assoluta ... stesse dinamiche del web, anzi, dei forum ... Cool

speriamo bene

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio   Contenuto sponsorizzato

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum