SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Batman il Mer Mag 23, 2012 2:55 pm

Buzz ha scritto:
espo ha scritto:
Buzz ha scritto:lasciando tutte le protezioni usate in loco.

le protezioni, non i chiodi.......


non sono nemmeno per niente sicuro del tuo concetto di free climbing.

a quanto ne so, in tutto ciò che ho letto, free climbing vuol dire arrampicata senza uso di mezzi artificiali di progressione.
il lasciare o meno delle cose in loco non rientra nel concetto.

R. Karl usò i primi spit proprio al ritorno di un viaggio in Yosemite.

Quoto buzz. Il free climbing non è niente altro che quello che una volta si chiamava (e che sarebbe il caso di ricominciare a chiamare, noi italiani) arrampicata libera, per distinguerla dall'arrampicata artificiale. Nella prima i mezzi artificiali, quali che siano, sono usati solo per la protezione ma non per la progressione, come è invece il caso nella seconda. E' uno dei rari casi, nella babele lessicale e linguistica dell'alpinismo/arrampicata, in cui il significato e l'origine delle parole è chiaro e non equivoco.

"Free climbing" è semplicemente "arrampicata libera" detto in inglese.

Il freeclimbing (tuttattaccato) invece è un'invenzione mediatica di Franco Perlotto dei primi anni Ottanta, che tornato da Yosemite inventò la hot water (l'acqua calda), ribattezzando in inglese e vendendola coma grande novità del momento una cosa vecchia come il cucco.

L'idea di lasciare le vie pulite e usare solo protezioni amovibili si chiama "Clean climbing", e le sue origini storiche sono effettivamente in Gran Bretagna e negli USA. Il concetto è rimasto nei simboli C1, C2 etc., usati nella scala di Yosemite, che significano che si passa in artif usando come ancoraggi protezioni "pulite".
avatar
Batman

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 16.03.12
Età : 68
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Beldar il Mer Mag 23, 2012 3:01 pm

Batman ha scritto:

L'idea di lasciare le vie pulite e usare solo protezioni amovibili si chiama "Clean climbing", e le sue origini storiche sono effettivamente in Gran Bretagna e negli USA. Il concetto è rimasto nei simboli C1, C2 etc., usati nella scala di Yosemite, che significano che si passa in artif usando come ancoraggi protezioni "pulite".


per dettagliare ulteriormente: per protezioni mobili si intendono protezioni che di norma non lesionano la roccia (excentrics, nuts, friends, stopper , tricams e quanti altri millemila nomi commerciali esistono) nel loro posizionamento e sucessiva rimozione , i chiodi da roccia non sono considerati protezioni "clean", salvo non li metta e tolga a mano senza smartellarli, come diceva Fo sopra Shocked
avatar
Beldar

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : Sardegna, circa...

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Batman il Mer Mag 23, 2012 3:08 pm

Beldar ha scritto:
Batman ha scritto:

L'idea di lasciare le vie pulite e usare solo protezioni amovibili si chiama "Clean climbing", e le sue origini storiche sono effettivamente in Gran Bretagna e negli USA. Il concetto è rimasto nei simboli C1, C2 etc., usati nella scala di Yosemite, che significano che si passa in artif usando come ancoraggi protezioni "pulite".


per dettagliare ulteriormente: per protezioni mobili si intendono protezioni che di norma non lesionano la roccia (excentrics, nuts, friends, stopper , tricams e quanti altri millemila nomi commerciali esistono) nel loro posizionamento e sucessiva rimozione , i chiodi da roccia non sono considerati protezioni "clean", salvo non li metta e tolga a mano senza smartellarli, come diceva Fo sopra Shocked

Ah, e per essere ancora più pignoli. A rigore, "clean" non è proprio la stessa cosa di "hammerless" (senza martello). Se fai una big wall usando solo, oltre agli ancoraggi fissi in parete, nuts e friends, ma hai nel saccone martello e chiodi "just in case" hai fatto una ripetizione clean ma non hammerless. Hammerless è se il martello e i chiodi li lasci a casa...

Che belle le seghe mentali...
avatar
Batman

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 16.03.12
Età : 68
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  buzz il Mer Mag 23, 2012 3:08 pm

Beldar ha scritto:
Batman ha scritto:

L'idea di lasciare le vie pulite e usare solo protezioni amovibili si chiama "Clean climbing", e le sue origini storiche sono effettivamente in Gran Bretagna e negli USA. Il concetto è rimasto nei simboli C1, C2 etc., usati nella scala di Yosemite, che significano che si passa in artif usando come ancoraggi protezioni "pulite".


per dettagliare ulteriormente: per protezioni mobili si intendono protezioni che di norma non lesionano la roccia (excentrics, nuts, friends, stopper , tricams e quanti altri millemila nomi commerciali esistono) nel loro posizionamento e sucessiva rimozione , i chiodi da roccia non sono considerati protezioni "clean", salvo non li metta e tolga a mano senza smartellarli, come diceva Fo sopra Shocked

beh dai... ci sono fessure orizzontali dove un chiodo messo a mano lavora in modo sicuro. Laughing

(a meno che non piova... Rolling Eyes )

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  virgy il Mer Mag 23, 2012 4:38 pm

Buzz ha scritto:Il mio punto di vista è che ovviamente dover mettere i rinvii e poi passarci la corda renda la via più difficile.


stesso punto di vista

i termini difficili e incomprensibili li lascio a voi Rolling Eyes
avatar
virgy

Messaggi : 3121
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Mer Mag 23, 2012 8:06 pm

Batman ha scritto:

Quoto buzz. Il free climbing non è niente altro che quello che una volta si chiamava (e che sarebbe il caso di ricominciare a chiamare, noi italiani) arrampicata libera, per distinguerla dall'arrampicata artificiale. Nella prima i mezzi artificiali, quali che siano, sono usati solo per la protezione ma non per la progressione, come è invece il caso nella seconda. E' uno dei rari casi, nella babele lessicale e linguistica dell'alpinismo/arrampicata, in cui il significato e l'origine delle parole è chiaro e non equivoco.

"Free climbing" è semplicemente "arrampicata libera" detto in inglese.

Il freeclimbing (tuttattaccato) invece è un'invenzione mediatica di Franco Perlotto dei primi anni Ottanta, che tornato da Yosemite inventò la hot water (l'acqua calda), ribattezzando in inglese e vendendola coma grande novità del momento una cosa vecchia come il cucco.

L'idea di lasciare le vie pulite e usare solo protezioni amovibili si chiama "Clean climbing", e le sue origini storiche sono effettivamente in Gran Bretagna e negli USA. Il concetto è rimasto nei simboli C1, C2 etc., usati nella scala di Yosemite, che significano che si passa in artif usando come ancoraggi protezioni "pulite".

mi spiace ma non è così'. le vie pulite senza protezioni fisse in yosemite le hanno sempre lasciate, ben prima del clean climbing. infatti il chioda schioda pre friends e nuts ha creato dei bei buchetti da cui sono nati i friend a 3 camme e la possibilità di passare in libera dove prima non si poteva. si è partiti da un last arrow per arrivare a un bel chiodo a V. e ancora oggi usano il termine free climbing per indicare queste vie dove l'artificiale non è prevalente e manco importante. di posti chiodati per arrampicata sportiva da quelle parti non ce ne sono. ce ne sono in altre zone degli usa e quelle falesie vengono chiamate sport climbing. nello utah per esempio i 2 stili convivono, seppur di pareti attrezzate come intendiamo noi ce ne sono molte di meno. in nessun caso una parete spittata da arrampicata sportiva è considerata free climbing. l'arrampicata libera, già prima che arrivasse la parola free climbing staccata o attaccata che sia, era praticata qua da vari personaggi anche di epoche passate. da preuss a cozzolino a guerini a lom asti per citarne alcuni e nulla ha a che fare con le falesie attrezzate sistematicamente. tutta un'altra cosa.
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  yo il Mer Mag 23, 2012 8:46 pm

Beldar ha scritto:

  • salire una via "rotkreis": salirla coni rinvii già posizionati

rampik ti manda a dire che il concetto di rotkreis è "più sottile" da quello da te espresso, cioè non è soltanto salire la "via" coni rinvii già posizionati.


Lorenzodebo ha scritto:Un mio amico tempo fa mi chiese se secondo me c'era differenza dal
salire una via con i rinvii già fissi in parete o dovendoseli mettere
tutti. La difficoltà cambia? Apparentemente questa domanda è banale, ma
in realtà dietro si nascondono mille dubbi!
Probabilmente sto cercando risposte concrete, perche non sono riuscito a darne una io a lui

Il tuo amico ti ha fatto una domanda sbagliata perchè ciò che cambia non è la difficoltà, ciò che cambia è la predisposizione mentale con cui si affronta una via, un tiro, in falesia. Dovresti farlo ragionare, prova magari a fargli capire che esiste una grande differenza tra il salire una via completamente slegati ed una via fatta con la corda dall'alto. Tra la totale caga del freesolo e la tranquillità di avere una corda che evita un impatto a terra. Se capisce questo allora è in grado pure di capire che a metter i rinvii si dovrà fare uno sforzo in più solo se la via è chiodata a ca**o di cane, o come suol dirsi "scomoda", altrimenti non cambia niente.

ps: per avere una via chiodota "comoda" ognuno se la dovrebbe trapanare e crearsela a proprio piacimento. Non voleva essere una critica ai chiodatori.
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  fab il Mer Mag 23, 2012 8:54 pm

Se sharma si piglia le vie coi rinvii messi me le piglio pure io.
avatar
fab

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  yo il Mer Mag 23, 2012 9:10 pm

fab ha scritto:Se sharma si piglia le vie coi rinvii messi me le piglio pure io.

ma vedi, arriva sharma a far tendenza Laughing
in maniera più o meno consapevole poi si hanno questi riferimenti, dove guardare, da chi prender spunto

l'arrampicata la si dovrebbe prendere in maniera un pò più "leggera"
un pò come quando si prende la patente, sino a che non la si ha si rispetta il codice della strada, per passar l'esame, e dopo si fa (si guida) in maniera un pò più disinvolta.
E così l'arrampicata, una volta che conosci quelle minime nozioni di etica, quando il tuo cervello è come una spugna pronto a risucchiare tutte le nozioni utili e indispensabili per un quieto vivere in falesia e per evitare di ucciderti o di uccidere in falesia, a quel punto sei pronto pure a mandare implicitamente affanculo chiunque tenti di tritarti i maroni con la deontologia dell'arrampicata. A volte però è difficile, si fa prima ad evitarla certe giente Shocked
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  MauMau il Mer Mag 23, 2012 9:14 pm

rotkries è yo-yo, con la corda già passata nel punto dove sei volato. In molti paesi la libera è valida anche così.

pinkpoint è con i rinvii o le protezioni già passate


___________________________
Vuelvo al Sur
Como se vuelve siempre al amor
avatar
MauMau

Messaggi : 2175
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 54
Località : Disneyland

http://www.pietradiluna.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  MauMau il Mer Mag 23, 2012 9:18 pm

Claude Remy scrive:

"nei massicci alpini, l’arrampicata si pratica all’ombra dell’alpinismo. Tre chiodi su una lunghezza significano spesso uno di troppo, mentre l’artificiale risolve i problemi quando il sesto grado è insistente. Se l’atteggiamento è «l’importante è arrivare in cima», le difficoltà e lo stile di arrampicata sono valutati in maniera diversa: tirare i chiodi senza usare le staffe a volte è considerato libera"

___________________________
Vuelvo al Sur
Como se vuelve siempre al amor
avatar
MauMau

Messaggi : 2175
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 54
Località : Disneyland

http://www.pietradiluna.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 7:07 am

fab ha scritto:Se sharma si piglia le vie coi rinvii messi me le piglio pure io.

se sharma ruba non vedo perchè devo farlo pure io che sono una persona onesta..... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 7:09 am

MauMau ha scritto:Claude Remy scrive:

"nei massicci alpini, l’arrampicata si pratica all’ombra dell’alpinismo. Tre chiodi su una lunghezza significano spesso uno di troppo, mentre l’artificiale risolve i problemi quando il sesto grado è insistente. Se l’atteggiamento è «l’importante è arrivare in cima», le difficoltà e lo stile di arrampicata sono valutati in maniera diversa: tirare i chiodi senza usare le staffe a volte è considerato libera"


Shocked Shocked Shocked Shocked ma lo ha scritto davvero?

è fuori
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 7:12 am

yo ha scritto:



. Se capisce questo allora è in grado pure di capire che a metter i rinvii si dovrà fare uno sforzo in più solo se la via è chiodata a ca**o di cane, o come suol dirsi "scomoda", altrimenti non cambia niente.


ma manco per niente. con i rinvii su passi la corda senza manco star a fermarti mentre fai il passo, spesso quasi al volo. se devi metter il rinvio e tirarla su invece devi trovar una posizione decente e tenerla alcuni secondi. tutta un'altra cosa per lo sforzo che devi fare se sei al limite è la differenza fra passare e non passare.
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  MauMau il Gio Mag 24, 2012 7:13 am

espo ha scritto:
fab ha scritto:Se sharma si piglia le vie coi rinvii messi me le piglio pure io.

se sharma ruba non vedo perchè devo farlo pure io che sono una persona onesta..... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

in un video ho visto che si mangiava le unghie. Sto pensando seriamente di cominciare anche io mrgreen

___________________________
Vuelvo al Sur
Como se vuelve siempre al amor
avatar
MauMau

Messaggi : 2175
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 54
Località : Disneyland

http://www.pietradiluna.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 7:20 am

MauMau ha scritto:
espo ha scritto:
fab ha scritto:Se sharma si piglia le vie coi rinvii messi me le piglio pure io.

se sharma ruba non vedo perchè devo farlo pure io che sono una persona onesta..... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

in un video ho visto che si mangiava le unghie. Sto pensando seriamente di cominciare anche io mrgreen

ecco perchè anni fa mi tenevo di + asd asd
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Lorenzodebo il Gio Mag 24, 2012 9:03 am

yo ha scritto:
Beldar ha scritto:

  • salire una via "rotkreis": salirla coni rinvii già posizionati

rampik ti manda a dire che il concetto di rotkreis è "più sottile" da quello da te espresso, cioè non è soltanto salire la "via" coni rinvii già posizionati.


Lorenzodebo ha scritto:Un mio amico tempo fa mi chiese se secondo me c'era differenza dal
salire una via con i rinvii già fissi in parete o dovendoseli mettere
tutti. La difficoltà cambia? Apparentemente questa domanda è banale, ma
in realtà dietro si nascondono mille dubbi!
Probabilmente sto cercando risposte concrete, perche non sono riuscito a darne una io a lui

Il tuo amico ti ha fatto una domanda sbagliata perchè ciò che cambia non è la difficoltà, ciò che cambia è la predisposizione mentale con cui si affronta una via, un tiro, in falesia. Dovresti farlo ragionare, prova magari a fargli capire che esiste una grande differenza tra il salire una via completamente slegati ed una via fatta con la corda dall'alto. Tra la totale caga del freesolo e la tranquillità di avere una corda che evita un impatto a terra. Se capisce questo allora è in grado pure di capire che a metter i rinvii si dovrà fare uno sforzo in più solo se la via è chiodata a ca**o di cane, o come suol dirsi "scomoda", altrimenti non cambia niente.

ps: per avere una via chiodota "comoda" ognuno se la dovrebbe trapanare e crearsela a proprio piacimento. Non voleva essere una critica ai chiodatori.

Ciao.. Secondo me è questa la risposta migliore, forse la parte aggiuntiva che avrei dovuto dargli come risposta!! È proprio il fattore psicologico che Aumenta, tant'è vero che quando si lavora una via per numerosi tentativi si arriva ad un livello di forza e di abitudine sui singoli da poterla fare quasi montandosela, sulle prese si riesce a rimanere più tempo e senza troppa fatica come invece non era  nei primi tentativi.
Riguardo al discorso delle seghe mentali e del viversela male vorrei fare una critica.. 
Non dovete pensare che chi rispetta tutte le regole è un invasato o un pazzo perché non si riesce a godere i momenti migliori della giornata! Perché quelle regole di cui si parlava all inizio sono poche e semplici da rispettare, si, rendono la scalata un po' più impegnativa, ma forse all inizio perché poi diventando abitudine non ci si da più peso, sempre rimanendo corretti verso gli altri scalatori che abbiamo attorno a noi e comunque divertendoci!!

Come il grado cambia col passare degli anni anche le mode e le abitudini degli scalatori... Tante cose facilitano l arrampicata oltre ai rinvii inposto: le ginocchiere, la magnesite liquida, le righe sulle prese ( lunghe un chilometro che le vedi pure dal parcheggio), le corde sottili, le scarpette adatte, l'imbrago leggero, l allenamento in palestra indoro su resina, e tanto altro che ora non mi viene in mente.... Ma è sintomo che i tempi cambiano come è da sempre, e le difficoltà aumentano...

A chi dice che sharma ruba, spero che si stava scherzando... Vorrei rubare io sul suo riscaldamento come se lo ruba lui!!!

Grazie per l interesse! 
Alè
avatar
Lorenzodebo

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 23.05.12
Età : 33
Località : Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  bradipo il Gio Mag 24, 2012 9:48 am

ma la scala francese con la quale si da il grado alle vie, prevede che le protezioni siano già in loco; per protezioni si intende anche il rinvio.

bradipo

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 26.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  tocci il Gio Mag 24, 2012 9:57 am

MauMau ha scritto:rotkries è yo-yo, con la corda già passata nel punto dove sei volato. In molti paesi la libera è valida anche così.

pinkpoint è con i rinvii o le protezioni già passate


ma ripartendo dal basso, dall'inizio del tiro, no?
avatar
tocci

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 49

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Ad_adri il Gio Mag 24, 2012 10:03 am

Forse l' ultima via dura ( per me naturalmente ) che ho fatto in libera , son riuscito a salire "pulito" con i rinvii già su mentre mettendomi i rinvii non son mai riuscito a chiuderla.

E mi dite che non cambia ? Che la difficoltà è la stessa ? Rolling Eyes
avatar
Ad_adri

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 21.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 10:35 am

Ad_adri ha scritto:Forse l' ultima via dura ( per me naturalmente ) che ho fatto in libera , son riuscito a salire "pulito" con i rinvii già su mentre mettendomi i rinvii non son mai riuscito a chiuderla.

E mi dite che non cambia ? Che la difficoltà è la stessa ? Rolling Eyes

è bello barare ti fa sentire dio. ti gratifica.

fai le cose a vista dopo aver guardato gli altri e facendoti speigare i movimenti. le fai pure 3 mesi dopo aver fatto un primo tentativo... metti un rinvio 2 o anche 3 come serve... mrgreen mrgreen
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  mork il Gio Mag 24, 2012 10:36 am

Ad_adri ha scritto:Forse l' ultima via dura ( per me naturalmente ) che ho fatto in libera , son riuscito a salire "pulito" con i rinvii già su mentre mettendomi i rinvii non son mai riuscito a chiuderla.

E mi dite che non cambia ? Che la difficoltà è la stessa ? Rolling Eyes

no, ti diciamo che sei una pippa mrgreen

scherzi a parte, sono d'accordo con te. Mettere il rinvio implica uno sforzo in più che per quanto ridotto può sempre fare la differenza fra passare e non passare.

Inoltre, c'è da dire che allora uno dovrebbe passare la corda sempre da una posizione dalla quale riuscirebbe anche a mettere il rinvio, sennò è una facilitazione ulteriore.
avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  espo il Gio Mag 24, 2012 10:38 am

Lorenzodebo ha scritto:



A chi dice che sharma ruba, spero che si stava scherzando... Vorrei rubare io sul suo riscaldamento come se lo ruba lui!!!


assolutamente no. mai stato così serio.

con i rinvii su una via non è chiusa. poco da dire.
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  yo il Gio Mag 24, 2012 10:48 am

espo ha scritto:
yo ha scritto:

. Se capisce questo allora è in grado pure di capire che a metter i rinvii si dovrà fare uno sforzo in più solo se la via è chiodata a ca**o di cane, o come suol dirsi "scomoda", altrimenti non cambia niente.


ma manco per niente. con i rinvii su passi la corda senza manco star a fermarti mentre fai il passo, spesso quasi al volo. se devi metter il rinvio e tirarla su invece devi trovar una posizione decente e tenerla alcuni secondi. tutta un'altra cosa per lo sforzo che devi fare se sei al limite è la differenza fra passare e non passare.

Se estrapoli una frase da un contesto riuscirai anche a farmi passare per un'alienata.
E' vero che c'è un'assoluta differenza tra il passare e il non passare, infatti se non si passa è possibile che:
si voli
ci si appenda in resting
ci si faccia male
si tiri sui rinvii (se sono già posizionati o se viene posizionato per tirarcisi su e passar la corda per chiedere all'assicuratore di BLOCCARE!!!)
ecc

mah, se l'arrampicata si riduce tutto al passare o al non passare allora il discorso è chiuso.
Se invece l'arrampicata presuppone anche l'uso della testa, dello stile, della potenza, del controllo, della tecnica ecc ecc ecc allora il discorso non è chiuso.

Se si è al limite anche il soffio improvviso del vento fa la differenza. E così il sole, il caldo, i rumori e persino chi ti fa sicura fa la differenza (e non sto parlando di imbecilli).

Non ti è mai capitato di vedere qualcuno che 0,1 secondi dopo aver rinviato (e passato la corda al limite della caga) ha fatto un riposo di qualche secondo, minuto, a due centimetri dal rinvio e con la corda passata? Parlo dell'a vista. Si chiama paura di volare. E questa ognuno la gestisce a modo suo.
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  yo il Gio Mag 24, 2012 10:52 am

espo ha scritto:
Lorenzodebo ha scritto:



A chi dice che sharma ruba, spero che si stava scherzando... Vorrei rubare io sul suo riscaldamento come se lo ruba lui!!!


assolutamente no. mai stato così serio.

con i rinvii su una via non è chiusa. poco da dire.

faremo tutti quanti il free solo d'ora in avanti
avatar
yo

Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 13.03.12
Località : un altro mondo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALIRE UNA VIA CON O SENZA RINVII INPOSTO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum