bello, ma...

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

300512

Messaggio 

bello, ma...




Ieri sera guardavo il video Reel Rock 2011. Parte con circa tre minuti di pubblicità sulle varie aziende che hanno contribuito a finanziare le varie produzioni.
Il primo video tratta di Will Gadd e Tim Emmet che scalano una specie di enorme grotta retrostante una cascata.
Ambiente assolutamente spettacolare, immagini bellissime, ghiaccio formato dalle particelle d'acqua generate dalla caduta della colonna d'acqua.
I due mostrano di divertirsi un casino.
Il ghiaccio ha coperto anche i fix presenti nella volta, allora vanno su con un metal detector portatile e li trovano, sotto il ghiaccio. Lo buttano giù, puliscono, mettono i rinvii. Provano finché non la fanno in libera, pare.

Come dicevo, i due si sono veramente divertiti.
E ci credo, mi sarei divertito pure io.
Le immagini sono belle, bellissime.

Quindi c'erano i due, pagati per divertirsi. E mi sta anche bene, mica faccio il moralista.
C'era la troupe cinematografica. Professionisti che magari saranno fortunati a fare un lavoro che gli piace e li porta in posti belli, ma che comunque sono da pagare.

Montaggio eccetera.

Tutto ha un costo. I marchi ben in vista addosso ai climber e nei titoli, ripagano?

Non lo so.
La scorsa settimana sono entrato in un negozio che vende Montura, North Face, Five Ten, eccetera.
Dovevo comprare solo della magnesite. Che poi quando ho visto quanto costava, 12.90 € già mi stava girando male.
Ma mi sono fermato a guardare questo materiale.

Ho visto dei prezzi assurdi.
Pantaloni di velluto a 170 euro scontati del 30%.
Gusci in gtx trikke eballakke 470 euro.
Pile che al tatto sembravano identici a quelli che decathlon vende a 8 euro che ne costavano 70.
Piumini leggerissimi intorno ai 500 euro.

Mi ha fatto letteralmente schifo, ve lo giuro, toccare quella roba. Pensare che se sta lì è perché qualcuno se la compra.

Non me la vengano a contare che Decathlon sta bassa perché sfrutta gli operai cinesi. Può anche darsi. Ma questi non ci credo che siano etici e che se possono guadagnare non lo fanno pure loro.

PERCHE' COSTANO UNO SPROPOSITO?

Ieri sera ho pensato che in quel video insulso c'era la risposta.
Perché spendono un sacco di soldi in questo tipo di promozioni, che gli consentono di vendere di più ovviamente, perché la gente pensa che se mette quel marchio addosso diventa più simile al suo modello.

E leggevo un pensiero di Erri De Luca ieri, sulla colonna in fila nella normale dell'Everest.
"Sarebbe interessante calcolarne il fatturato: permessi di salita, viaggi, guide, portatori, bombole di ossigeno, abbigliamento. E' una colonna da milioni di euro."
Avevo fatto caso alle tende: tutte uguali. Alle tute simil astronauta: se non sono uguali poco ci manca.

Il paradosso in fondo è questo: è la massa stessa dei consumatori a pagare la produzione dei mezzi per condizionare se stessa a praticare la propria attività in un certo modo e ad acquistare per questo quel dato prodotto...
Un serpente che si morde la coda.

Io non ci sto dentro. E anche altri che conosco non ci stanno dentro.
Ma evidentemente qualcuno si.

Come per le tasse, qualcuno mi potrebbe dire che se tutti le pagassimo allora tutti ne pagheremmo di meno.
E che se il prezzo di certa roba è così alto è proprio perché qualche pulciaro come me si ostina a comprare la roba dalla bancarella invece che le figate marchiate.

E così non finanzio nemmeno tutti i vari professionisti del boulder, dell'arrampicata, dell'alpinismo, che si fanno in quattro per spingere i limiti dei nostri sport sempre più avanti, verso traguardi impensabili.

Professionisti irraggiungibili da noi comuni mortali che paghiamo per farci sognare.
Che paghiamo per imitare.

Che quando smetteremo di pagare, e la crisi per questo sia benvenuta, forse il carrozzone delle colonne commerciali in marcia verso la conquista dell'inutile si fermerà.

E sarà sempre troppo tardi.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

bello, ma... :: Commenti

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 3:51 pm  baldazzar

virgy ha scritto:no, proprio io che lavoro in banca di cui 6 anni ufficio mutui, ti posso dire che in questa zona.....anche con tanto INVENDUTO, i prezzi rimangono alti e alti (forse sono di proprietà di pochi "ricconi" che non hanno bisogno di vendere) e sono quasi raddppiati proprio nel momento euro

se vuoi ti faccio tantissimi esempi a cominciare dalla vendita del mio appartamento per poi comprare la casa con un pò di giardino....
venduta in lire.....a dei fiorentini, questi poi nel momento dell'euro l'hanno rivenduta (e sono riusciti Shocked ) quasi al doppio della cifra da me voluta Rolling Eyes

Rolling Eyes

Ma dai? Strano che non vendano alla metà di ciò che hanno pagato per comprare o per costruire Rolling Eyes

Che siano ricconi o no, uno se può ancora permetterselo (ne riparliamo dopo l'IMU) cerca di non smenarci l'impossibile.

Per il resto vedi risposta a giggio.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 3:54 pm  buzz

giggio ha scritto:
baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:boh, sta di fatto che attorno al 2000 io ricordo più di un amico che ha comprato casa (a milano eh, non in centro ma nemmeno in posti superinculati) con 150 milioni... e due (non dieci, due) anni dopo case equivalenti costavano 150.000 euro.

Che tassi avevano quando hanno speso i 150 milioni?

Che tassi quando sono passati a 150 mila euro?

Negli anni 90 mio padre pagava dei tassi di interesse del 24%, a volte di più.

Con l'avvento dell'euro abbiamo fatto finanziamenti brevi (max 5 anni) a tassi ridicoli. E così è stato per tutti.


Il discorso che fai è corretto, solo ho l'impressione che il rapporto fra costi e tassi non si sia evoluto proporzionalmente. Ma non ho dati concreti, è solo una impressione.

verissimo.
ma questo, unitamente alla possibilità di finanziare il 100% nonché di allungare i tempi di restituzione ha determinato un boom del credito su tutti i fronti. la gente prendeva prestiti anche per andare in vacanza. (forse lo fa tuttora? non so)
questa apparente disponibilità induce da un lato a vivere al di sopra dei propri mezzi, dall'altro ad un marcato aumento dei prezzi dell'offerta, essendoci più domanda.
dopodiché certamente qualcuno ha beneficiato di ciò, mentre la maggior parte della gente senza accorgersene si impoveriva.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:01 pm  virgy

baldazzar ha scritto:
virgy ha scritto:no, proprio io che lavoro in banca di cui 6 anni ufficio mutui, ti posso dire che in questa zona.....anche con tanto INVENDUTO, i prezzi rimangono alti e alti (forse sono di proprietà di pochi "ricconi" che non hanno bisogno di vendere) e sono quasi raddppiati proprio nel momento euro

se vuoi ti faccio tantissimi esempi a cominciare dalla vendita del mio appartamento per poi comprare la casa con un pò di giardino....
venduta in lire.....a dei fiorentini, questi poi nel momento dell'euro l'hanno rivenduta (e sono riusciti Shocked ) quasi al doppio della cifra da me voluta Rolling Eyes

Rolling Eyes

Ma dai? Strano che non vendano alla metà di ciò che hanno pagato per comprare o per costruire Rolling Eyes

Che siano ricconi o no, uno se può ancora permetterselo (ne riparliamo dopo l'IMU) cerca di non smenarci l'impossibile.

Per il resto vedi risposta a giggio.


guarda che non si tratta di vendere la metà di quello che hanno pagato per comprare o costruire

come diceva giggio, anche qui ci sono questi casi
valore con le lire 200 milioni (di lire, appunto), adesso (con euro) in vendita a 380.000 euro.....STESSA CASA

che dici???
qual'è il valore reale???
ecco perchè sono ancora invendute, nonostante i tassi bassi ecc ecc
perchè non hanno "quel" valore.....è gonfiato, è raddoppiato...è, infatti, invenduto, cero e aspettano il "riccone" di Milano e zone limitrofe (giggio???? ) che prenda la casa al mare Rolling Eyes


il tuo discorso varrebbe (cioè che venderebbero meno diq uello che hanno pagato per acquistarlo o costruirlo)....se da 200 milioni di lire lo dovrebbero vendere a 100.000 euro
ma non è così, ripeto qui da me al mare e nell'80% dei casi Rolling Eyes

Ultima modifica di virgy il Gio Mag 31, 2012 4:02 pm, modificato 1 volta

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:02 pm  baldazzar

giggio ha scritto:
Il discorso che fai è corretto, solo ho l'impressione che il rapporto fra costi e tassi non si sia evoluto proporzionalmente. Ma non ho dati concreti, è solo una impressione.

E perché mai dovrebbe esserci una proporzione fra costi e tassi?

E' aumentata la domanda, giravano tassi bassi e mutui e finanziamenti facili da avere, qualche pazzo maniaco si è impegolato per 50 anni Shocked

C'erano tanti soldi (più o meno reali) è ed iniziata una speculazione sul mattone. Ma non solo, su tutto.

I prezzi sono schizzati così in alto che gli ultimi che hanno acquistato hanno in mano carta straccia. Muri che nella realtà valgono, forse, la metà.

Finché riescono tengono botta, poi, se le cose non cambiano, sarà un massacro. (e l'IMU darà una bella botta...)

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:02 pm  buzz

il valore reale non esiste. esiste il valore di mercato.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:04 pm  virgy

Buzz ha scritto:il valore reale non esiste. esiste il valore di mercato.

ok...dico meglio

valore reale di mercato, OGGI o almeno da quando c'è l'euro

ok????




adesso vado
a comprare una casa???
no, no
a segnarmi lo straordinario che qui se continuo a parlare di queste cose...mi sembra di essere tornata al lavoro


Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:06 pm  giggio

baldazzar ha scritto:speculazione

+

Buzz ha scritto:il valore reale non esiste. esiste il valore di mercato.

=

merd

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:11 pm  buzz

virgy la questione del boom del mercato immobiliare non è rdovuta all'euro.
infatti negli usa l'euro non ce lo hanno ma hannoa vuto lo stesso una bolla immobiliare anche peggiore della nostra.

l'euro ha sicuramente confuso un po' le acque, ma non è stato la causa primaria.

non è che uno si va a prendere un caffè e non ci faccia caso, che un'abitazione che costava nel 98 280 milioni di lire sia stata venduta nel 2004 a 450.000 euro.
(esempio avvenuto realmente verificato di persona, purtroppo non ero quello che l'ha comprata, perché nel 98 con circa 100 milioni disponibili una casa da 280 milioni non me la vendevano... ma chi l'ha comprata e lha rivenduta qualche anno dopo, quello è quanto ci ha guadagnato: da 280 milioni a circa 900, o se preferito da 140.000 euro a 450.000)
è chiaro che in questo gioco si siano accumulate grandi fortune...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:14 pm  baldazzar

giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:16 pm  fabri

baldazzar ha scritto:

E perché mai dovrebbe esserci una proporzione fra costi e tassi?

E' aumentata la domanda, giravano tassi bassi e mutui e finanziamenti facili da avere, qualche pazzo maniaco si è impegolato per 50 anni Shocked

C'erano tanti soldi (più o meno reali) è ed iniziata una speculazione sul mattone. Ma non solo, su tutto.

I prezzi sono schizzati così in alto che gli ultimi che hanno acquistato hanno in mano carta straccia. Muri che nella realtà valgono, forse, la metà.

Finché riescono tengono botta, poi, se le cose non cambiano, sarà un massacro. (e l'IMU darà una bella botta...)

Buzz ha scritto:l valore reale non esiste. esiste il valore di mercato

la sintesi è questa....

io ho venduto casa all'inizio dell'anno e rispetto a quanto ci avrei preso 2/3 anni fa ci ho rimesso 50.000€ (che coglione che sono .... Rolling Eyes bisognerebbe sempre dar retta alle mogli Embarassed Embarassed ) ......
L'aumento del prezzo esorbitante è dovuto principalmente alle ragioni addotte da Baldazar..... forse con anche l'intrusione dell'euro... ma la ragione principale è stata la speculazione e la richiesta ....

per la vendito della mia sono stato in contatto con tante agenzie e negli ultimi due anni la situazione è drasticamente cambiata...richieste in rapida diminuzione e prezzi in discesa costante... e poi mutui rifiutati (2 solamente a miei possibili acquirenti) ....


per il resto.... a parte atleti sponsorizzati che si vestono per evidenti motivi io vedo un inversamente proporzionale capacità/vestiario .... quelli forti vanno in falesia con quel che capita.... quelli nuovi vanno più da fighetti perchè da l'idea di essere più forti, di appartenere all'ambiente....

ci sono poi le eccezioni scarse che vanno vestiti scarsi..... Embarassed Embarassed Embarassed .... ecco io ad esempio... Very Happy

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:17 pm  buzz

baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.


il problema è che sono sempre gli stessi quelli che hanno in mano il mazzo di carte

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:18 pm  fabri

Buzz ha scritto:
baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.


il problema è che sono sempre gli stessi quelli che hanno in mano il mazzo di carte

e che avranno guadagni enormi....

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:21 pm  giggio

baldazzar ha scritto:Le crisi servono a pulire il mercato

mah. come si intuisce dalle tue parole chi lavora bene in genere sopravvive, ma non ha certo vita facile.
ma se da una parte scompaiono i peracottari, dall'altra chi si arricchisce sono gli speculatori e i detentori di grossi capitali (e i due soggetti quasi sempre coincidono).
quindi non parlerei proprio di pulizia.

edit: ecco, non avevo visto ma mi hanno preceduto.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:24 pm  baldazzar

Buzz ha scritto:
baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.


il problema è che sono sempre gli stessi quelli che hanno in mano il mazzo di carte

In parte vero, dammi atto che molti di quelli che nel brevissimo tempo hanno fatto un sacco di soldi, ci hanno messo anche davvero poco a perderne molti di più Rolling Eyes

Non che sia poi così diverso dal giocare d'azzardo. I grandi giocatori, non malati di gioco, abituati alle vincite e alle perdite sanno gestirsi.

I parvenu o i fortunati per essersi trovati nel posto giusto al momento giusto, beh, raramente riescono a gestire come si deve la vincita. E di solito perdono.



Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 4:59 pm  buzz

baldazzar ha scritto:
Buzz ha scritto:
baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.


il problema è che sono sempre gli stessi quelli che hanno in mano il mazzo di carte

In parte vero, dammi atto che molti di quelli che nel brevissimo tempo hanno fatto un sacco di soldi, ci hanno messo anche davvero poco a perderne molti di più Rolling Eyes

Non che sia poi così diverso dal giocare d'azzardo. I grandi giocatori, non malati di gioco, abituati alle vincite e alle perdite sanno gestirsi.

I parvenu o i fortunati per essersi trovati nel posto giusto al momento giusto, beh, raramente riescono a gestire come si deve la vincita. E di solito perdono.




no, c'è qualcosa che non quadra.
perchè a questo gioco perdono anche quelli che non giocano. Laughing

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 5:18 pm  baldazzar

eeeehh

stai lì a spaccare il capello in 4 mrgreen

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 5:46 pm  trek2005

baldazzar ha scritto:
Buzz ha scritto:
baldazzar ha scritto:
giggio ha scritto:...

Le crisi servono a pulire il mercato, risistemare le carte in tavolo e ricominciare...

Uno ne farebbe decisamente a meno, ma tant'è.


il problema è che sono sempre gli stessi quelli che hanno in mano il mazzo di carte

In parte vero, dammi atto che molti di quelli che nel brevissimo tempo hanno fatto un sacco di soldi, ci hanno messo anche davvero poco a perderne molti di più Rolling Eyes

Non che sia poi così diverso dal giocare d'azzardo. I grandi giocatori, non malati di gioco, abituati alle vincite e alle perdite sanno gestirsi.

I parvenu o i fortunati per essersi trovati nel posto giusto al momento giusto, beh, raramente riescono a gestire come si deve la vincita. E di solito perdono.

anche perchè i detentori di grossi capitali sono quelli che dirigono il mercato ed ahanno le spalle larghe per sopportare le fluttuazioni...
nel settore immobiliare, quelli che stanno sopravvivendo sono quelli che controlano il ciclo, dall'acquisto del terreno allo scavo alla costruzione ecc...
anche se adesso l'invenduto è tanto e in molti cominciano a tirare le redini...
(p.s.: niente funziona meglio del mercato immobiliare per ripulire i quattrini...lo sanno tutti, Virgy compresa che da lei ne transitano tanti...)

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 5:55 pm  Adriano

Io mi son sempre chiesto perchè nella mia cittadina ( - di 15000 ab) continuassero a costruire case nonostante la popolazione fosse cresciuta quasi nulla , ci sono centinaia di case vuote in gran parte nuove o costruite negli ultimi 10-15 anni , speculazioni anche qui nel tranquillo friuli ? Rolling Eyes

Se il prezzo veramente lo fa il mercato crollerà e sarebbe pure giusto .

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 5:58 pm  giggio

Adriano ha scritto:Se il prezzo veramente lo fa il mercato crollerà e sarebbe pure giusto.

Giusto per tutti, tranne per quei poveri stronzi che hanno acquistato in questi anni.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 6:15 pm  Adriano

Qualcuno potrebbe rispondere che se hanno acquistato lo avran fatto per abitarci in quelle case , se lo hanno fatto per investire beh si sa che c'è un po di rischio.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 6:16 pm  trek2005

pensa a quelli che han comprato la casa prima della bolla facendo un mutuo sanguinario per 30 anni...adesso stanno pagando lo stesso mutuo per una casa che magari vale il 20-30 % in meno...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 6:49 pm  Adriano

trek2005 ha scritto:pensa a quelli che han comprato la casa prima della bolla facendo un mutuo sanguinario per 30 anni...adesso stanno pagando lo stesso mutuo per una casa che magari vale il 20-30 % in meno...
Ma io sono uno di quelli , sto ancora pagando il mutuo e so che se dovessi vendere ora difficilmente prenderei gli stessi soldi.
Però quando ho acquistato l' ho fatto perchè mi serviva una casa e non ho certo pensato alle future perdite o guadagni.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Mag 31, 2012 7:20 pm  trek2005

Adriano ha scritto:
trek2005 ha scritto:pensa a quelli che han comprato la casa prima della bolla facendo un mutuo sanguinario per 30 anni...adesso stanno pagando lo stesso mutuo per una casa che magari vale il 20-30 % in meno...
Ma io sono uno di quelli , sto ancora pagando il mutuo e so che se dovessi vendere ora difficilmente prenderei gli stessi soldi.
Però quando ho acquistato l' ho fatto perchè mi serviva una casa e non ho certo pensato alle future perdite o guadagni.
certo, neanche io l'ho presa per fare speculazione, però, guarda caso, da tutto questo casino quelli che cadono in pidi son sempre i banchieri...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Giu 01, 2012 9:53 am  baldazzar

Sì guarda si stanno facendo le pugnette con tutto quel po' po' di case, appartamenti e capannoni che hanno sul groppone. Rolling Eyes

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Giu 01, 2012 12:47 pm  trek2005

baldazzar ha scritto:Sì guarda si stanno facendo le pugnette con tutto quel po' po' di case, appartamenti e capannoni che hanno sul groppone. Rolling Eyes
non dimenticarti dei mezzi da cantiere...

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio   Contenuto sponsorizzato

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum