Nodo per cordino

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  bummi il Mar Giu 26, 2012 10:35 am

Discussione interessante. Concordo su tutto anche sulla chiusura al volo con un nodo semplice del kevlar.
Però è curioso, ci insegnano che il kevlar va chiuso minimo con un doppio inglese che sennò scorre... e si apre... e non serra... e chi più ha più ne metta... e poi alla fine si finisce per chiuderlo al volo con un nodo semplice proprio in una situazione dove davvero rischi il volo (non riesci a liberare la seconda mano...).
Sinceramente non mi è mai capitata una clessidra così piccola da non riuscire ad aggangiare un kevlar già chiuso con il gancio dell'estrattore per i dadi. Ma evidentemente sono pippa e certe vie non le faccio... Very Happy
avatar
bummi

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 52
Località : Roma, Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Admin il Mar Giu 26, 2012 10:36 am

espo ha scritto:
buzz ha scritto:
lunghi una 50 di cm

il kevlar lo preferisco perché essendo più rigido è più facile da infilare.


50 me par corto per passarlo e per poi annodarlo 80/100 forse

boh francamente non stavo lì a misurare... andavo a occhio...
ma in genere, se usavo questo tipo di cordini (e in gran sasso mi capitava spesso) la clessidra era veramente piccola... quindi bastava.

difficile trovare clessidre come abalakov con buco piccolo e tunnel lungo...
(e se la trovi col cazzo che riesci a infilarcelo)

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  federica boifava il Mar Giu 26, 2012 10:56 am

espo ha scritto:
federica boifava ha scritto:
buzz ha scritto: (gli faccio proprio la punta modellandoli con il fuoco)


Idea MA QUESTA E' GENIALE!

che mo te metti come il drugo a preder per i culo?

no no! Ero serissima (e io mi reputo pure caianissima)
Un'idea geniale, lo ripeto!
avatar
federica boifava

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 36
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  buzz il Mar Giu 26, 2012 10:57 am

non è mia, l'ho solo adottata.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  schen il Mar Giu 26, 2012 11:00 am

Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing
avatar
schen

Messaggi : 715
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 52
Località : Vallée d'Aoste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  buzz il Mar Giu 26, 2012 11:02 am

schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  federica boifava il Mar Giu 26, 2012 11:05 am

buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

ora cominci a spaventarmi...
avatar
federica boifava

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 36
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Topocane il Mar Giu 26, 2012 11:07 am

...ma spaventarvi e stupirvi di chè???? Rolling Eyes

ma voi il materiale non lo sistemate MAI????
quando ciè qlcs di non perfetto... via, cambiate e comprate nuovo?
e poi non customizzate nulla, appunto come buzz???

marò ma che tristi alpinisti preconfezionati Laughing asd asd Laughing

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  schen il Mar Giu 26, 2012 11:17 am

Topocane ha scritto:...ma spaventarvi e stupirvi di chè???? Rolling Eyes

ma voi il materiale non lo sistemate MAI????
quando ciè qlcs di non perfetto... via, cambiate e comprate nuovo?
e poi non customizzate nulla, appunto come buzz???

marò ma che tristi alpinisti preconfezionati Laughing Laughing

Eccolo, è arrivato quello che si fabbrica i pannolini riciclando lo scottex da cucina usato... ma vai a vedere piuttosto la tua vasca di compostaggio, che la puzza arriva fin qui, arriva..
avatar
schen

Messaggi : 715
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 52
Località : Vallée d'Aoste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  buzz il Mar Giu 26, 2012 11:18 am

federica boifava ha scritto:
buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

ora cominci a spaventarmi...

Very Happy
beh e come vuoi farlo?
la procedura è la solita del taglio del kevlar...
tiri giù la camicia, tagli le fibre, ritiri su la camicia, la passi sulla fiamma...
dopodiché quando è modellabile, anzichè farla aggrumare come capita la sfini con la dita...
siccome scotta, ti proteggi le mani.

non so se è la procedura migliore... magari esistono modi più furbi.
in ogni caso così funziona.

buzz

Messaggi : 7223
Data d'iscrizione : 25.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Topocane il Mar Giu 26, 2012 11:24 am

buzz ha scritto:
federica boifava ha scritto:
buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

ora cominci a spaventarmi...

Very Happy
beh e come vuoi farlo?
la procedura è la solita del taglio del kevlar...
tiri giù la camicia, tagli le fibre, ritiri su la camicia, la passi sulla fiamma...
dopodiché quando è modellabile, anzichè farla aggrumare come capita la sfini con la dita...
siccome scotta, ti proteggi le mani.

non so se è la procedura migliore... magari esistono modi più furbi.
in ogni caso così funziona.

un modo sicuramente meno furbo ma priù pratico e veloce e sempre attuabile
è lo sputarsi sulle dita prima di *appuntire* la calza appena bruciata

Rolling Eyes

dopo un po' ti ci fai il callo, sulle dita ( a me in barca capitava spesso di averlo...)
però funzia! Smile

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Admin il Mar Giu 26, 2012 11:28 am

beh tenendo conto che di solito fai ste cose la sera prima di andare a scalare,
avere il polpastrello dell'indice ustionato è proprio un buon modo per ricordarti quanto sei pirla...
mentre stringi qualche tacca... asd

Admin
Admin

Messaggi : 1938
Data d'iscrizione : 25.11.11

http://www.verticalmente.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Topocane il Mar Giu 26, 2012 11:29 am

...cosa dicevo poco sopra?!? Rolling Eyes

ah, si:
marò ma che tristi alpinisti preconfezionati

cià

___________________________
ogni bambino è un principe della luce che poi con l’educazione diventa una sorta di cretino
avatar
Topocane

Messaggi : 6165
Data d'iscrizione : 12.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  espo il Mar Giu 26, 2012 11:41 am

buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

oh ragazzi questo sistema era in voga anche prima che inventassero il kevlar (almeno per arrampicare). me l'hanno insegnato quando ho iniziato ad arrampicare.

ma da dove venite ? sorry
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  espo il Mar Giu 26, 2012 11:46 am

bummi ha scritto:


Però è curioso, ci insegnano che il kevlar va chiuso minimo con un doppio inglese che sennò scorre... e si apre... e non serra...



ci in segnano chi? e quanto tempo fa?

è ormai provato e insegnato da almeno un decennio che il nodo semplice se tirato e con i capi sufficientemente lunghi ha una tenuta sufficiente per tutti gli usi alpinistici.

avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  federica boifava il Mar Giu 26, 2012 11:47 am

e poi non customizzate nulla, appunto come buzz???

marò ma che tristi alpinisti preconfezionati Laughing Laughing [/quote]

mavaffancustom!

So' proprio 'na pippa. Arida e senza creatività.
avatar
federica boifava

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 36
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  schen il Mar Giu 26, 2012 12:11 pm

espo ha scritto:
buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

oh ragazzi questo sistema era in voga anche prima che inventassero il kevlar (almeno per arrampicare). me l'hanno insegnato quando ho iniziato ad arrampicare.

ma da dove venite ?

ma si dai, ti confermo che anche da queste parti, terra di trogloditi come il sottoscritto, è da quando esistono le corde che i capi si bruciano per non farli sfilacciare.
Ma la storia di appuntirli utilizzando la fusione del materiale plastico per farli entrare meglio nelle clessidre mi giungeva nuova perchè non mi era mai capitato di dover faticare così tanto per inserire un cordino in un buchetto, tutto qui.

OT: ma si può sapere che avete fatto al Drugo? è particolarmente incazzoso di suo in questo periodo o gli avete pestato la coda mentre dormiva?
avatar
schen

Messaggi : 715
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 52
Località : Vallée d'Aoste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  espo il Mar Giu 26, 2012 12:17 pm

schen ha scritto:



OT: ma si può sapere che avete fatto al Drugo? è particolarmente incazzoso di suo in questo periodo o gli avete pestato la coda mentre dormiva?

non lo so. avrà qualcosa che non gli va. ma non ne ho idea
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  bummi il Mar Giu 26, 2012 12:41 pm

espo ha scritto:
bummi ha scritto:


Però è curioso, ci insegnano che il kevlar va chiuso minimo con un doppio inglese che sennò scorre... e si apre... e non serra...



ci in segnano chi? e quanto tempo fa?

è ormai provato e insegnato da almeno un decennio che il nodo semplice se tirato e con i capi sufficientemente lunghi ha una tenuta sufficiente per tutti gli usi alpinistici.


Quindi in sostanza dici che alla fine il kevlar lo possiamo trattare tranquillamente come se fosse un qualsiasi nylon?
Non si finisce mai di imparare...
avatar
bummi

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 52
Località : Roma, Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  elcanlapo il Mar Giu 26, 2012 12:54 pm

Un altra questione che mi viene in mente è la durata di questi kefflar. Si dice in giro che essendo rigidino tenda a lesionarsi. Ma quanto dura? Annodarlo e riannodarlo continuamente va ben? Uso molto kefflar aperti magari quando fanno tanto pelo Li pensiono a altri usi. Comunque dopo la morte delchiodo , l'insicurezza dell inox ora propongo la decadenza del kefflar mrgreen
avatar
elcanlapo

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 27.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  mork il Mar Giu 26, 2012 12:56 pm

espo ha scritto:
mork ha scritto:
schen ha scritto:ma vi capita così spesso di passare un cordino semplice e dover poi fare il nodo, invece di passare un anello già formato e chiuderlo semplicemente rinviando? Trovate sempre buchetti così minuscoli?

magari è un semplice fatto di avere un cordino più lungo Idea

che centra la lunghezza del cordino?

volevo dire che magari lo passi singolo perché anche se il cordino doppiato ci passa bene magari non riesci a "fare tutto il giro"...
magari hai un sasso incastrato: non hai il problema della larghezza del buco ma della lunghezza del "giro", e il cordino ti serve singolo lo stesso.

non so se mi sono spiegato

avatar
mork

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 43
Località : Bolzano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  espo il Mar Giu 26, 2012 1:03 pm

si può capitare pure questo. ma è + raro il caso. anche perchè hai sempre dietro roba lunga, che in dolomiti si usa poco non essendoci spuntoni granitici ogni metro.
avatar
espo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 27.03.12
Età : 55
Località : trieste

http://espoclimb.xoom.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  sastra il Mar Giu 26, 2012 4:02 pm

buzz ha scritto:non è mia, l'ho solo adottata.



A me deve averla suggerita qualcuno della Consiglio, ma sottovoce che se lo sentiva il Topo ......
avatar
sastra

Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 63
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  sastra il Mar Giu 26, 2012 4:04 pm

buzz ha scritto:
federica boifava ha scritto:
buzz ha scritto:
schen ha scritto:Certamente l'attitudine alla clessidra è più sviluppata in zona Crolloniti.. comunque sul calcare del Brianconnais o dell'Aravis, appena oltre confine, è difficile trovare roba così micro da dover utilizzare "ago e filo" per proteggere la progressione. Fortunatamente i buchi sono quasi tutti accoglienti..

E poi pure quell'altro, che appuntisce i cordini con l'accendino.. Rolling Eyes ma siete pazzi. Curatevi. Laughing

no non con l'accendino, con il gas a casa.
e con i guanti da giardiniere li appuntisco modellandoli...

ora cominci a spaventarmi...

Very Happy
beh e come vuoi farlo?
la procedura è la solita del taglio del kevlar...
tiri giù la camicia, tagli le fibre, ritiri su la camicia, la passi sulla fiamma...
dopodiché quando è modellabile, anzichè farla aggrumare come capita la sfini con la dita...
siccome scotta, ti proteggi le mani.

non so se è la procedura migliore... magari esistono modi più furbi.
in ogni caso così funziona.



Unica differenza, per appuntirlo lo "struscio" a mani nude sulle piastrelle della cucina.
avatar
sastra

Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 63
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nodo per cordino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum