Moschettoni ultraleggeri "i-Beam"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Moschettoni ultraleggeri "i-Beam"

Messaggio  Kinobi il Gio Giu 28, 2012 9:09 am

Vi segnalo questo aggiornamento su questo Tread:
http://kinobi.forumup.it/viewtopic.php?p=1155&mforum=kinobi#1155

Kinobi ha scritto:Sunto di tutti i discorsi, tra l'altro evidenti e logici (se ci si pensa).

Sono accaduti alcuni (plurale) incidenti con taglio (non rottura) di corde dovute a usura di moschettoni "fissi" in falesia e in sala indoor.
A grandi linee, lo stesso concetto può essere riportato ad una maggiore usura della corda generata dai moschettoni "in sosta". NON credo di possa arrivare al taglio di una corda per un moschettone in sosta.
Più aumentano i "fissi" o più aumenta la frequentazione delle falesie, ABBINATE a corde sottili, maggiore è questo effetto.
Effetto che si traduce in usura delle corde, o taglio.

Spieghiamo il perchè:
a) un moschettone usurato, tende ad appiattirsi ed ad assotigliarsi.
b) perde anche il trattamento superficiale chiamato anodizzazione, la quale indurisce l'alluminio.
c) il moschettone consumandosi, espone l'interno in alluminio più morbido alla corda (si abrade infatti l'anodizzazione). Nel punto dove l'alluminio interno, tocca l'alluminio esterno anodizzato (più duro), si forma uno spigolo vivo. E' esattamente dove vi sono i "bordi" della barra di alluminio che compone il moschettone. I "bordi" è anche dove tocca la corda in fase di effetto carrucucola (ovvero in caduta/calata). La quale povera corda, passa da morbido a duro e tagliente (provate a passare una mano su uno spigolo vivo di ferro da un tagolo di legno e comprendete...).
d) moschettoni usurati dove è scomprasa in toto l'anodizzazione, hanno nei bordi dei punti taglienti, che in casi di cadute a a Fattore di Caduta (FA) elevato, possono tagliare (non rompere) la corda.
e) lo stesso discorso vale come maggiore usura della corda da parte dei moschettoni in sosta.


In paticolare fare attenzione ai moschettoni di nuova forma, i quali hanno una sezione dell'alluminio a triangolo o addirittura a I.
Se prendete un vecchio e storico Kong Keylock, vedete che la barra da cui è composto è quasi rotonda. Questo moschettone anche se usurato, offre "quasi" lo stesso diametro di allumino per tutta la sezione della barra. Gli angoli tra punto di attrito della corda e barra di alluminio, sono all'incirca sui 90 gradi.
Se prendere un moschettone di nuova generazione, tutti quelli attuali, ma ad esempio un Hotwire di Black Diamond (o Petzl Spirit, ma se ne possono nominare una cinquantina) , notate che la barra che lo compone è "triangolare". La barra triangolare ha il vantaggio di dare una superficie di appoggio alla corda (leggi minore usura) più larga; permette altresì di avere un peso minore e carichi, a parità di peso, superiori. Ma... una volta usurati , danno una sezione molto, molto più sottile (sono dei triangoli) e con angoli di "taglio" per la corda non più a 90 gradi come il vecchio Kong, ma molto, molto più "acuti".

Morale della favola: ocio ai "fissi". Mai lasciare un "fisso" al primo spit. Più a tringolo sono i moschettoni, maggiore è la loro usura, maggiore è l'usura (da vecchi) che scaricano sulle corde. Non lasciarli mai in sosta, sono potenzialmente più pericolosi di vecchi catorci rotondi...

Ciao,
E

Kinobi ha scritto:Nell'ultimo incontro dell'UIAA in Russia del 1 giugno 2012 si è discusso di un "problema" che sta interessando i moschettoni "nuovi", quelli con la costruzione "i-Beam" ultraleggera. Non cercate chi li fa, vi aiuto io: li stanno facendo praticamente tutte le ditte.
E' risultato che questo tipo di costruzione della "schiena del moschettone" non inficia la tenuta lungo l'asse maggiore, ma significativamente diminuisce la tenuta, in maniera importante, se il moschettone è caricato in maniera "storta".
Ad esempio, se il moschettone fa anche poca leva tra schiena, un ancoraggio, e la roccia (spit messo in maniera "perfettibile") iniziano a piegarsi tra i 1 e 2kN, ed in alcnui casi si ropono o piegano a carichi MOLTO bassi (4-6 kN).
L'IUAA fa notare che bisogna informare i consumatori ed i chiodatori di questa "problematica" e che in futuro, c'è da considerare anche come si attrezza le vie di arrampicata.
Ciao,
E

Kinobi

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 03.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum